[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

De Vito depone sulla presunta corruzione

Stadio, in Tribunale inizia la sfilata di politici

<
>
Paola de Ruja
Presidente dell' VIII sezione del Tribunale penale di Roma a cui è affidato il caso stadio
Paola de Ruja Presidente dell' VIII sezione del Tribunale penale di Roma a cui è affidato il caso stadio
Marcello De Vito
Presidente del Consiglio comunale di Roma 
e imputato nel processo sullo stadio
Marcello De Vito Presidente del Consiglio comunale di Roma e imputato nel processo sullo stadio

Giacca elegante, una imperturbabile tranquillità e nessun codazzo di giornalisti. Dopo il ritorno in Aula Giulio Cesare, il presidente dell'assemblea capitolina Marcello De Vito si è presentato in tribunale per il processo a suo carico sul caso stadio. “Questione di rispetto”, così ha sussurrato. Basso profilo, nessun altro commento. “Per ora ho anche rinunciato all'ufficio comunicazione”, ha chiosato De Vito. Un'udienza propedeutica, ossia solo preliminare, quella di mercoledì 15 gennaio. Filoni riuniti, trascrizioni avviate e testi stilati. Il presidente della VIII sezione del tribunale di Roma, Paola Roja, bocciate alcune questioni preliminari e la richiesta dei difensori di De Vito di annullare il decreto di giudizio immediato per indeterminatezza e genericità del capo di imputazione, ha annunciato la data di partenza: prima udienza il 5 marzo. Sedici imputati e più di cento testimoni.

DOPO DE VITO, ATTESI PARNASI, LANZALONE E PALOZZI

ersonaggio cardine del maxi-processo (secondo le posizioni si contesta concussione, corruzione, falso), proprio il presidente della Assemblea Capitolina accusato di aver preso soldi dal costruttore Luca Parnasi attraverso l'amico ed ex collega, l'avvocato Camillo Mezzacapo, per oleare le autorizzazioni per lo stadio della Roma. A seguire l'ex presidente di Acea, Luca Lanzalone, l'imprenditore Parnasi e l'ex vicepresidente del Consiglio regionale Adriano Palozzi, passato di recente nelle file della Pisana da FI a Cambiamo (il nuovo partito di Giovanni Toti).

I TESTIMONI ECCELLENTI: RAGGI, BERDINI E BALDISSONI

Il sindaco Virginia Raggi, citata sia dall'accusa e che dalla difesa di De Vito, figurerà tra i testi che saranno sentiti in udienza assieme agli ex assessori alle Partecipate e all’Urbanistica Massimo Colomban e Paolo Berdini, al direttore generale del Campidoglio Franco Giampaoletti e al dirigente della A.S. Roma Mauro Baldissoni. De Vito ha chiesto e ottenuto nella sua lista testi un altro big: il ministro della giustizia Alfonso Bonafede, all'epoca dei fatti appartenente ai gruppi di coordinamento dei Comuni governati dai Sindaci del M5S. Bonafede dovrà riferire - si legge nell'atto depositato al tribunale -”sulla posizione del Comune di Roma Capitale per la realizzazione del progetto 'Nuovo Stadio della Roma' e sui tempi, sui motivi e sui soggetti che conducevano la volontà dell'Amministrazione comunale al raggiungimento di una intesa con il Proponente (Eurnova, la società dell'imprenditore Luca Parnasi, ndr”. Il ministro sarà sentito, poi, anche”sulla natura e sull'oggetto della riunione tenutasi il 24 febbraio 2017, dove la maggioranza di governo deliberava di realizzare il progetto Nuovo Stadio della Roma”. Tra le parti civili ammesse dal tribunale ci sono il ministero dei Beni Culturali e Assoconsum che vanno ad aggiungersi a quelle già costituite, e cioè Roma Capitale, Cittadinanzattiva e Codacons.

LA RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE PER LA RAGGI

È all'esame del giudice Costantino de Robbio la valutazione della seconda richiesta di archiviazione sollecitata dalla procura per la sindaca Virginia Raggi in un altro procedimento sempre relativo alla arena calcistica in cui si profila l'abuso d'ufficio riguardante presunte irregolarità sull'iter nella procedura di approvazione dello stadio. In prima battuta era stato lo stesso giudice a chiedere un approfondimento d'indagine considerando “l'evidente violazione di legge”.

LA DENUNCIA DEL TAVOLO PER LA LIBERA URBANISTICA

Il Tavolo della Libera Urbanistica, l'associazione composta da ex M5S che ha denunciato il caso tramite l'avvocato Edoardo Mobrici, aveva segnalato il mancato passaggio in consiglio comunale prima delle pubblicazioni delle osservazioni, ma anche le sospette violazioni di legge avvenute in consiglio municipale dell'Eur per dichiarare il pubblico interesse sulla decisione della giunta approvata poi in Campidoglio. Secondo il pm Elena Neri, invece, la sindaca non avrebbe mai compiuto il reato di abuso d’ufficio in merito alla dichiarazione di pubblica utilità del Nuovo Stadio della Capitale. A giorni la decisione. Il giorno dopo l'udienza fissata per martedì 14 gennaio, il leader del Tavolo, l'architetto Francesco Sanvitto, ha voluto chiarisce tutti i dubbi sulla legittimità dell'esposto. E lo ha fatto con un post diretto agli avvocati del sindaco che nell'udienza hanno sollevato più volte il quesito su quali vantaggi avrebbe avuto il sindaco nel superare il passaggio in consiglio Comunale “previsto per legge” del verbale conclusivo della Conferenza dei Servizi.

L’ATTACCO AL SINDACO DELL’ARCHITETTO SANVITTO “

Il Sindaco non portando il ’verbale’ e non la variante del Prg - ha chiarito Sanvitto - nella prima seduta utile del Consiglio Comunale ha evitato politicamente un lunghissimo dibattito sui contenuti della ‘nuova’ Centralità Urbana ed ha altresì cercato di evitare una possibile bocciatura politica permettendo ai consiglieri di esprimere il loro pensiero sui contenuti del nuovo Piano da adottare, ma soprattutto ha consentito all’imprenditore Parnasi di non adeguarsi alle innumerevoli prescrizioni allegate al verbale di chiusura della Conferenza dei Servizi, come, invece, avrebbe dovuto fare con il passaggio in Consiglio Comunale con risparmi in termini di progettazione e rischi di impresa, mediamente riconducibile al 14% dell'investimento”. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
28/03 1585422360 È ufficiale: la scuola non riprenderà il 6 aprile. L'annuncio del premier Conte
28/03 1585421520 Conte stanzia fondi per i Comuni: buoni spesa e cibo per chi è in difficoltà
28/03 1585421220 Ai Castelli continuano le donazioni per gli ospedali: ecco i primi materiali
28/03 1585418040 Donate 250 mascherine. La dedica: «Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi»
28/03 1585417800 Coronavirus, presto nella rete dei laboratori anche l'ospedale di Genzano
28/03 1585415700 Oltre mille controlli sulle strade di Anzio e Nettuno, sanzionati in 5
28/03 1585412520 Campagna per acquistare un ventilatore polmonare per l'ospedale dei Castelli
28/03 1585411200 600 euro a marzo anche per gli autonomi iscritti a Ordini e casse private
28/03 1585409040 1000 mascherine al Comune di Lanuvio: ecco come ha scelto di distribuirle
28/03 1585405740 Asl Roma 6: 23 nuovi casi positivi. Deceduto un frate trappista
28/03 1585403640 Il Comune di Nettuno attiva la spesa solidale per le famiglie in difficoltà
28/03 1585403640 «Nessuno si salva da solo»: l'immagine storica del Papa e la preghiera per tutti
28/03 1585403520 La Polizia locale di Anzio in azione su ogni strada, posti di blocco ovunque
28/03 1585401600 Mascherine e gel a prezzi folli? Due ipotesi. Come segnalare le speculazioni
28/03 1585401420 «Aiutateci a mantenere gli animali dello Zoo delle Star di Aprilia»
28/03 1585400700 Covid19: Sindaco, consiglieri 5Stelle e assessori di Pomezia donano le indennità
28/03 1585400400 Coronavirus, Coletta: quanto è difficile 'gioire' perché la città è vuota
28/03 1585398840 Altri 14 casi in provincia di Latina: i positivi al Covid-19 salgono a 264
28/03 1585387860 Farmacie di Aprilia in modalità notturna: dopo le 18.30 non si entra più
28/03 1585386240 "Le aziende non chiudono ma noi non siamo cavie". La paura di un operaio pontino
28/03 1585385820 Le campane suonano a Pomezia per ricordare le vittime di coronavirus
28/03 1585385160 Un bonus extra di 100 euro in busta paga per ringraziare tutti i dipendenti
28/03 1585384620 "Ho sconfitto il Covid. Non scherzate con questa cosa, state a casa"
27/03 1585338660 Tentata occupazione di una casa ad Anzio, interviene la Polizia locale
27/03 1585334160 Taurelli: “L’emergenza deve unire, colletta alimentare a Nettuno”

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli