[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

ripensare una vasta area

Un concorso pubblico per riqualificare Testaccio

<
>
la presentazione del concorso
la presentazione del concorso

Un concorso pubblico di progettazione aperto a tutti gli architetti con l’obiettivo di riqualificare il quartiere Testaccio nel Municipio I. È stato presentato infatti nei giorni scorsi il Concorso relativo al Progetto pubblico unitario dell’area compresa tra via Marmorata, via Galvani, via N. Zabaglia e via Caio Cestio ed il progetto definitivo del sub-ambito di via Paolo Caselli per artigianato di servizio e studi d’artista. Il Municipio I ha promosso il concorso in collaborazione con l’Assessorato all’Urbanistica di Roma Capitale e l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia, in attuazione al protocollo d’Intesa siglato tra l'ordine professionale e Roma Capitale.

L’obiettivo

E’ quello di migliorare la qualità dei luoghi e dell’ambiente urbano favorendo il recupero e l’uso degli spazi pubblici in un distretto del territorio centrale della città, compreso tra il Rione Testaccio e l’area archeologica della Piramide Cestia.

Le linee guida

Alla progettazione elaborate dal Municipio, in sintesi, prevedono per l’intero isolato la redazione di un progetto pubblico unitario finalizzato al riordino funzionale e ambientale dei luoghi, attraverso la pianificazione delle strutture di connessione, zone verdi, spazi pubblici, spazi espositivi e percorsi, oltre al riordino delle aree pertinenziali e dei cortili degli istituti scolastici i cui fronti si sviluppano su via Zabaglia e via Galvani. Tutto questo attraverso un nuovo assetto che conferisca al complesso degli edifici il ruolo di Campus Scolastico, anche in previsione di un nuovo polo per lo sport e il tempo libero nell’area dell’ex Campo Testaccio. Per il sub ambito di via Caselli e le aree limitrofe, è prevista la redazione dello studio di fattibilità finalizzato al progetto definitivo, in coerenza con il progetto pubblico unitario. I volumi in muratura e le strutture realizzati dai privati nel corso degli anni senza alcun titolo edificatorio, e che non possono essere oggetto di recupero, dovranno essere demoliti e sostituiti con nuove strutture destinate ad ospitare attività artigianali e attività artistiche, con laboratori e foresterie annesse ai quali associare spazi di uso collettivo destinati ad attività comuni tra artisti e studenti.

Uno strumento imprescindibile

“Il concorso di progettazione – afferma l’Assessore all’Urbanistica Luca Montuori – non può che essere lo strumento imprescindibile per identificare le migliori proposte progettuali, all’interno di politiche di rigenerazione urbana che vogliono promuovere la cultura architettonica nel contesto pubblico attraverso i principi di trasparenza e confronto. In questa direzione vanno il Protocollo d’intesa con l’Ordine degli Architetti e lo stanziamento in bilancio di somme importanti per nuovi concorsi di progettazione, per rafforzare una politica che da subito ha favorito tutte le possibili forme di collaborazione per riportare la qualità dei progetti al centro delle trasformazioni”. “La situazione di compromissione dell’area di Testaccio oggetto del Concorso – aggiunge la presidente del Municipio I Sabrina Alfonsi – è nota da anni, e rappresenta una vera e propria ferita per la Città Storica. A questo si aggiungano i provvedimenti di sgombero degli insediamenti di via Paolo Caselli, che – se attuati senza che rispetto alla zona venisse predisposto un piano che garantisse una prospettiva concreta di recupero – rischiavano di creare una situazione di abbandono, fonte di ulteriore degrado per il rione. Per questo, come ente di prossimità, ci siamo battuti per fermare le procedure di sgombero e per ottenere in bilancio le risorse necessarie ad avviare la progettazione per un intervento di ricucitura urbana molto importante nel cuore di Roma. Ci auguriamo una larga partecipazione”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/02 1582565400 Truffe con il Coronavirus, il Sindaco: “Non aprite e non andate in Ospedale”
24/02 1582562460 Auto finisce "a cavallo" dell'aiuola spartitraffico a Pomezia, danni notevoli
24/02 1582561920 Il Sindaco Coppola rassicura tutti: “I ragazzi di Nettuno stanno bene”
24/02 1582559100 Cisterna, incendio in casa: sopralluogo Ater. Il Comune incontrerà le famiglie
24/02 1582556340 Femminile. Nuovo Latina Lady, steso l'Academy Velletri
24/02 1582556160 Pallanuoto, Serie C. Antares Latina, preso Daniele Priori
24/02 1582555620 Negativa al Corona Virus la signora visitata al pronto soccorso di Velletri
24/02 1582554840 Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
24/02 1582554300 Coronavirus, vertice in Prefettura: situazione sotto controllo in Provincia
24/02 1582553400 Esplosione del Comune di Rocca di Papa: in corso un sopralluogo tecnico
24/02 1582553400 Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda
24/02 1582552320 Rugby, Play Off Serie C1. Rugby Anzio, gara rinviata “per Coronavirus”
24/02 1582551360 Serie C2, Girone C. Il Lele Nettuno soffre ma sbanca Terracina
24/02 1582550760 Lavori in corso nell'area parcheggio di piazza San Benedetto a Pomezia
24/02 1582545120 Coppia di Nettuno allo Spallanzani, la Regione Lazio: "Negativi al coronavirus"
24/02 1582545060 Coronavirus, la donna di Pomezia ricoverata ad Aprilia è risultata negativa
24/02 1582544760 Serie A2, Girone B. Mirafin travolta dal Real San Giuseppe
24/02 1582541880 Zona 30 a Roma 2: il cdq chiede al Comune le nuove tempistiche per i lavori
24/02 1582538100 Canile, Tarantino: Comune paga ancora vecchie tariffe più alte. Sindaco replica
24/02 1582537620 Coronavirus, a Latina resta un caso sospetto. Perplessità sul protocollo seguito
24/02 1582537620 Scoperte 8 slot machine non registrate in una sala giochi ad Ariccia
24/02 1582535700 Albano, prendono servizio 4 nuovi scuolabus. Se ne attendono altri 3 a marzo
24/02 1582535280 Ciampino, controlli dei parchi e giardini pubblici per aumentare la sicurezza
24/02 1582534260 Frascati: record di Pulcinella al Carnevale. 400 presenti per la sfilata
24/02 1582532460 «Grazie per l'abbraccio enorme, orgoglioso di essere latinense»

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli