[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Maxi operazione antidroga "new line"

Scovata organizzazione dedita allo spaccio tra Roma e Pomezia FOTO

Dalle prime luci dell’alba, in Roma e Provincia, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga e antiesplosivo, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma, su richiesta della Procura della Repubblica di Roma – Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 16 persone indagate, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana, aggravata dall’uso di armi.

L’operazione, tuttora in corso, è frutto dell’attività investigativa denominata “New Line”, condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Roma, iniziata ad aprile 2017 e conclusa a febbraio 2018.

Le numerose prove a carico degli indagati si basa su attività tecniche e dinamiche, analisi documentale e rilevanti riscontri conseguiti sul campo, che hanno consentito di scovare un sodalizio criminale dedito al narcotraffico nella Capitale, promosso e diretto da un cittadino italiano, interessato al rifornimento di sostanza stupefacente del tipo cocaina, hashish e marijuana nei quartieri romani del Trullo, Monteverde e Montespaccato, con un’espansione dell’interesse criminale anche nell’area del comune di Pomezia.

Durante le indagini sono stati arrestati, in flagranza di reato, numerosi spacciatori appartenenti all’organizzazione criminale, sequestrati ingenti quantitativi di sostanza stupefacente, segnalate alla Prefettura di Roma numerosi assuntori di sostanze stupefacenti.

Le indagini hanno anche consentito di arrestare, in flagranza di reato, due cittadini italiani ritenuti responsabili, in concorso, di furto aggravato, tentato incendio e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nello specifico, è stato accertato che i due predetti soggetti avevano pianificato di inscenare un furto in un esercizio commerciale di generi alimentari sito in questa via Portuense e poi di appiccare un incendio al medesimo locale, al fine di riscuotere unitamente al proprietario i soldi dell’assicurazione necessari a saldare un debito riguardante una partita di droga acquisita in conto vendita dal capo del sodalizio.

Il pronto e repentino intervento dei Carabinieri del Nucleo Investigativo, in collaborazione con i colleghi della Stazione Carabinieri competente per territorio, ha evitato che il disegno criminoso venisse portato a termine, scongiurando il pericolo per l’incolumità degli inquilini residenti nello stabile ove è ubicato l’esercizio commerciale.

In esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, è stato arrestato anche un appartenente alla Polizia di Stato, inserito a pieno titolo nella suddetta organizzazione criminale, cui forniva, anche in ragione della sua parentela con il promotore, supporto logistico e operativo per il perseguimento degli affari illeciti, svolgendo anche il recupero crediti.

Contemporaneamente alla notifica dell’ordinanza che dispone le misure cautelari sono state effettuate 16 perquisizioni domiciliari per la ricerca di armi, denaro contante e sostanza stupefacente.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18/01 1579361880 Furto a Nettuno, sfondano i finestrini di un’auto per rubare una borsa
18/01 1579361820 Palomba presenta il progetto di recupero dei materiali dispersi in mare ad Anzio
18/01 1579361340 Folla al Santuario di Nettuno per l’ultimo saluto al runner Fabio Tosoni
18/01 1579356360 Genzano, Open Day, scuola media G.Garibaldi, grande partecipazione di famiglie
18/01 1579356240 Polizie locali della provincia di Latina celebrano San Sebastiano a Valvisciolo
18/01 1579344900 Ritrovata la ragazza scomparsa due giorni fa a Tor San Lorenzo: era a Catania
18/01 1579344420 Restituiti alla nazionale slovena gli archi rubati e ritrovati a Castel Romano
18/01 1579341000 A fuoco la dependance di una villa a Nuova Florida, paura per una bombola gpl
18/01 1579340700 Guerra tra avvocati per la guida dell'ordine forense. Il Tar: 5 incandidabili
18/01 1579340460 "Le eccellenze del Rosselli": 5 borse di studio agli ex studenti più meritevoli
18/01 1579340100 Aggredì agenti di Polizia locale, ora finisce in manette per tentate estorsioni
18/01 1579339920 Nemi, chiama i carabinieri per un incendio al lago e li aggredisce violentemente
18/01 1579339800 Investito pedone 46enne su via Nettunense: è gravissimo a Tor vergata
18/01 1579339620 Rubano pacchi di sigarette davanti a una tabaccheria: botte ai finanzieri
18/01 1579339320 Insulti social alla Polizia locale di Latina, venti persone indagate
17/01 1579279740 Pomezia, aperti i concorsi per 9 agenti di polizia locale e 10 insegnanti
17/01 1579279320 Polveri sottili, l'assessore all'Ambiente: «A Latina situazione sotto controllo»
17/01 1579277520 Accordo con la Ferrovia, il consigliere Taurelli interroga il Sindaco Coppola
17/01 1579277400 Domani alle 15,30 l'ultimo saluto al runner Fabio Tosoni al Santuario di Nettuno
17/01 1579277280 Daniele&Diego dell’Eleven Level di Anzio protagonisti della moda internazionale
17/01 1579275060 Aumentano i vigili del fuoco nella sede di Pomezia: lo stabilisce il ministro
17/01 1579272480 Il Tar annulla il regolamento contro la ludopatia approvato dal Comune di Ardea
17/01 1579269600 Pomezia, non si farà la nuova strada di collegamento tra 148 e via del Mare
17/01 1579267980 La proposta di 4 realtà giovanili di Ardea: «Istituire il Consiglio dei Giovani»
17/01 1579265220 Avevano droga e anfetamina divise in dosi: denunciati due cittadini indiani

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli