[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ardea, dopo le segnalazioni del vicino

Distesa di pneumatici in giardino: convocati gli eredi dell'ex manager di Eco X FOTO

<
>
La distesa di pneumatici nel giardino della villa disabitata a Montagnano
La distesa di pneumatici nel giardino della villa disabitata a Montagnano
In fondo, l'abitazione del cittadino che ha segnalato la discarica a cielo aperto
In fondo, l'abitazione del cittadino che ha segnalato la discarica a cielo aperto

Da mesi, o meglio da anni, un residente di Ardea ha dalla finestra di casa in via Montagnano un affaccio decisamente poco rassicurante: una distesa di pneumatici usati che, col passare del tempo e con continue aggiunte, ha praticamente riempito un ampio giardino retrostante una villa padronale attualmente disabitata. Di fatto una discarica abusiva a cielo aperto, che si trova in mezzo alle abitazioni e che rappresenta una indubbia situazione di pericolo. Basta una scintilla, un incendio appiccato da qualche buontempone, magari dell’erba secca che in estate potrebbe prendere fuoco, e quell’enorme quantitativo di gomma potrebbe andare in fumo, sprigionando effluvi tossici.

Il cittadino ha segnalato più volte la situazione alle autorità competenti, comprese le forze dell’ordine di zona e la polizia locale di Ardea, ma la discarica è ancora lì dove sta da anni. Così ha deciso di incaricare l’avvocato Daniele Autieri di far luce sulla vicenda, per capire se qualche passaggio sia stato trascurato. «Da ottobre 2019 il cittadino non ha ricevuto risposte da parte della polizia locale di Ardea», commenta l’avvocato Autieri. Tuttavia il comandante dei caschi bianchi ardeatini, Sergio Ierace, in servizio da meno di un anno, assicura che la vicenda è all’attenzione del Comando di via Laurentina. «L’area in questione è già sotto sequestro, un provvedimento eseguito dai carabinieri Forestali diverso tempo fa – spiega il comandante dei vigili urbani di Ardea al Caffè – Nel frattempo noi abbiamo già attivato le procedure di nostra competenza per la tutela della salute pubblica. L’iter, però, potrebbe richiedere un tempo più lungo del solito».

A quanto pare, a rendere la vicenda particolarmente complicata è la difficoltà nell’identificare chi sia l’attuale titolare dell’area, che sarebbe tra l’altro colui o colei a cui dovrebbero essere addebitate le operazioni di bonifica. Il precedente proprietario risulta essere un nome conosciuto: dalle verifiche effettuate dalle forze dell’ordine si tratterebbe del defunto Salvatore Guglielmino, ex manager di Eco X, la società che era proprietaria del sito di stoccaggio di rifiuti di via Pontina Vecchia, a Pomezia, andato a fuoco nel maggio del 2017. La villa di via Montagnano e l’area retrostante, piena di pneumatici accatastati, in questo momento di chi sono? Su questo aspetto, fondamentale per chiarire quali dovranno essere i successivi passaggi per bonificare la zona e chiarire le responsabilità dell'accumulo di materiale pericoloso, sono in corso gli accertamenti della polizia locale di Ardea. Gli eredi di Guglielmino sono stati convocati dal capo dei vigili per fare luce sullo stato dei fatti.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18/01 1579361880 Furto a Nettuno, sfondano i finestrini di un’auto per rubare una borsa
18/01 1579361820 Palomba presenta il progetto di recupero dei materiali dispersi in mare ad Anzio
18/01 1579361340 Folla al Santuario di Nettuno per l’ultimo saluto al runner Fabio Tosoni
18/01 1579356360 Genzano, Open Day, scuola media G.Garibaldi, grande partecipazione di famiglie
18/01 1579356240 Polizie locali della provincia di Latina celebrano San Sebastiano a Valvisciolo
18/01 1579344900 Ritrovata la ragazza scomparsa due giorni fa a Tor San Lorenzo: era a Catania
18/01 1579344420 Restituiti alla nazionale slovena gli archi rubati e ritrovati a Castel Romano
18/01 1579341000 A fuoco la dependance di una villa a Nuova Florida, paura per una bombola gpl
18/01 1579340700 Guerra tra avvocati per la guida dell'ordine forense. Il Tar: 5 incandidabili
18/01 1579340460 "Le eccellenze del Rosselli": 5 borse di studio agli ex studenti più meritevoli
18/01 1579340100 Aggredì agenti di Polizia locale, ora finisce in manette per tentate estorsioni
18/01 1579339920 Nemi, chiama i carabinieri per un incendio al lago e li aggredisce violentemente
18/01 1579339800 Investito pedone 46enne su via Nettunense: è gravissimo a Tor vergata
18/01 1579339620 Rubano pacchi di sigarette davanti a una tabaccheria: botte ai finanzieri
18/01 1579339320 Insulti social alla Polizia locale di Latina, venti persone indagate
17/01 1579279740 Pomezia, aperti i concorsi per 9 agenti di polizia locale e 10 insegnanti
17/01 1579279320 Polveri sottili, l'assessore all'Ambiente: «A Latina situazione sotto controllo»
17/01 1579277520 Accordo con la Ferrovia, il consigliere Taurelli interroga il Sindaco Coppola
17/01 1579277400 Domani alle 15,30 l'ultimo saluto al runner Fabio Tosoni al Santuario di Nettuno
17/01 1579277280 Daniele&Diego dell’Eleven Level di Anzio protagonisti della moda internazionale
17/01 1579275060 Aumentano i vigili del fuoco nella sede di Pomezia: lo stabilisce il ministro
17/01 1579272480 Il Tar annulla il regolamento contro la ludopatia approvato dal Comune di Ardea
17/01 1579269600 Pomezia, non si farà la nuova strada di collegamento tra 148 e via del Mare
17/01 1579267980 La proposta di 4 realtà giovanili di Ardea: «Istituire il Consiglio dei Giovani»
17/01 1579265220 Avevano droga e anfetamina divise in dosi: denunciati due cittadini indiani

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli