[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ardea, dopo le segnalazioni del vicino

Distesa di pneumatici in giardino: convocati gli eredi dell'ex manager di Eco X FOTO

<
>
La distesa di pneumatici nel giardino della villa disabitata a Montagnano
La distesa di pneumatici nel giardino della villa disabitata a Montagnano
In fondo, l'abitazione del cittadino che ha segnalato la discarica a cielo aperto
In fondo, l'abitazione del cittadino che ha segnalato la discarica a cielo aperto

Da mesi, o meglio da anni, un residente di Ardea ha dalla finestra di casa in via Montagnano un affaccio decisamente poco rassicurante: una distesa di pneumatici usati che, col passare del tempo e con continue aggiunte, ha praticamente riempito un ampio giardino retrostante una villa padronale attualmente disabitata. Di fatto una discarica abusiva a cielo aperto, che si trova in mezzo alle abitazioni e che rappresenta una indubbia situazione di pericolo. Basta una scintilla, un incendio appiccato da qualche buontempone, magari dell’erba secca che in estate potrebbe prendere fuoco, e quell’enorme quantitativo di gomma potrebbe andare in fumo, sprigionando effluvi tossici.

Il cittadino ha segnalato più volte la situazione alle autorità competenti, comprese le forze dell’ordine di zona e la polizia locale di Ardea, ma la discarica è ancora lì dove sta da anni. Così ha deciso di incaricare l’avvocato Daniele Autieri di far luce sulla vicenda, per capire se qualche passaggio sia stato trascurato. «Da ottobre 2019 il cittadino non ha ricevuto risposte da parte della polizia locale di Ardea», commenta l’avvocato Autieri. Tuttavia il comandante dei caschi bianchi ardeatini, Sergio Ierace, in servizio da meno di un anno, assicura che la vicenda è all’attenzione del Comando di via Laurentina. «L’area in questione è già sotto sequestro, un provvedimento eseguito dai carabinieri Forestali diverso tempo fa – spiega il comandante dei vigili urbani di Ardea al Caffè – Nel frattempo noi abbiamo già attivato le procedure di nostra competenza per la tutela della salute pubblica. L’iter, però, potrebbe richiedere un tempo più lungo del solito».

A quanto pare, a rendere la vicenda particolarmente complicata è la difficoltà nell’identificare chi sia l’attuale titolare dell’area, che sarebbe tra l’altro colui o colei a cui dovrebbero essere addebitate le operazioni di bonifica. Il precedente proprietario risulta essere un nome conosciuto: dalle verifiche effettuate dalle forze dell’ordine si tratterebbe del defunto Salvatore Guglielmino, ex manager di Eco X, la società che era proprietaria del sito di stoccaggio di rifiuti di via Pontina Vecchia, a Pomezia, andato a fuoco nel maggio del 2017. La villa di via Montagnano e l’area retrostante, piena di pneumatici accatastati, in questo momento di chi sono? Su questo aspetto, fondamentale per chiarire quali dovranno essere i successivi passaggi per bonificare la zona e chiarire le responsabilità dell'accumulo di materiale pericoloso, sono in corso gli accertamenti della polizia locale di Ardea. Gli eredi di Guglielmino sono stati convocati dal capo dei vigili per fare luce sullo stato dei fatti.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:24 1590423840 Tantissimi commercianti al flash mob sulla scalinata del comune di Marino
17:47 1590421620 Tutti pronti per riaprire gli stabilimenti balneari, si attendono le ordinanze
17:44 1590421440 Movida fuori controllo ad Anzio e Nettuno, si pensa alla chiusura a mezzanotte
17:39 1590421140 Controlli nel week end: patenti ritirate per guida sotto l'effetto di alcolici
17:00 1590418800 Domenica senza paura del virus ad Anzio, folla ovunque multe e tanta rabbia
16:20 1590416400 Accusa un malore mentre fa immersione a San Felice Circeo, muore un sub 51enne
16:06 1590415560 Bar, pub, ristoranti e gelaterie: più suolo pubblico gratis a Terracina
15:36 1590413760 Latina: «Grazie a Polizia municipale e Protezione civile». Encomio vicesindaco
15:33 1590413580 (Quasi) tutto riparte, ma la musica resta al palo: lo raccontano gli artisti
15:29 1590413340 Coronavirus, quattro nuovi casi positivi in provincia di Latina
15:15 1590412500 La mappa (oscura) del potere nell’emergenza: 3 persone gestiscono quasi tutto
15:07 1590412020 Asl 6: dai Castelli fino al litorale oggi solo 1 nuovo caso di coronavirus
15:04 1590411840 Latina, ecco quali sono le tasse comunali annullate e quelle sospese
14:22 1590409320 Albano, inaugurato il Taxi Sociale per gli spostamenti delle persone fragili
14:19 1590409140 I commercianti di Grottaferrata si uniscono per rilanciare l'economia in città
14:02 1590408120 Le guardie ittiche hanno multato 15 pescatori perché senza licenza o tesserino
13:35 1590406500 Nessuno si offre per l'appalto da 3 milioni per i rifiuti organici di Pomezia
13:24 1590405840 Assistenti civici per evitare assembramenti: non percepiranno retribuzione
12:50 1590403800 Giallo sul bonus di 600 € ai professionisti: spetta anche per aprile e maggio?
12:07 1590401220 A Pomezia da oggi si ricomincia a pagare il parcheggio sulle strisce blu
11:42 1590399720 Autoscuole, protesta anche a Latina: manifestazione davanti alla motorizzazione
10:54 1590396840 Depuratore acque reflue Latina Scalo/Sermoneta: riparte il cantiere
10:11 1590394260 Sfalci e rifiuti gettati per strada: lo sdegno dei residenti a Marina di Ardea
10:04 1590393840 Da domani a Fiumicino nuove modalità di accesso allo scalo aeroportuale
09:51 1590393060 Weekend di controlli al lago di Castel Gandolfo: in tanti a prendere il sole

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli