[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

In attesa del collaudo dell’Arpa

Decontaminate tutte le scuole di Sabaudia: si va verso la riapertura

L’amministrazione comunale di Sabaudia fa il punto della situazione sulle scuole e su tutte le attività svolte e da realizzare per permettere la riapertura dei plessi scolastici del territorio, interessati dal settembre scorso dall’ordinanza di chiusura a seguito del rinvenimento e persistenza del clorpirifos metile.

“Tutte le attività di decontaminazione e pulizia dei plessi degli istituti scolastici Giulio Cesare e Cencelli (così come stabilite dalla Procura della Repubblica) sono state ultimate”, si legge in una nota del Comune. “Domenica 22 dicembre si sono conclusi i controlli e le verifiche su tutti gli spazi e aule degli edifici, effettuati sulla base dei protocolli Arpa dalla Bioconsult, ditta individuata dal consulente tecnico del Comune tra gli operatori specializzati e accreditati nel settore chimico, abilitati a svolgere le delicate indagini. Nella fattispecie sono stati effettuati campionamenti ambientali e campionamenti su pareti e battiscopa. L’Arpa, di concerto con la Asl di Latina, procederà il prossimo 30 dicembre a un collaudo definitivo”.

In queste settimane, l’amministrazione comunale si è fatta promotrice di diversi incontri e tavoli tecnici con le autorità competenti, ovvero Asl, Arpa e Istituto Superiore di Sanità (ISS). Quest’ultimo, proprio in virtù di tali incontri e su espresso sollecito del sindaco, ha inviato una apposita relazione in cui individua e comunica la cosiddetta soglia di decontaminazione degli edifici, ovvero dei valori sotto i quali è possibile riaprire i plessi restituendoli alla popolazione scolastica.

“I risultati delle analisi finora pervenuti al Comune sono sotto la predetta soglia. Si dovrà comunque attendere il collaudo generale da parte di Arpa e l’autorizzazione della Asl per riaprire i plessi”, si legge ancora nella nota.

“Al momento non vi è ancora una data certa di riapertura delle scuole ma i primi esiti dei campionamenti pervenuti fanno ben sperare. I valori rinvenuti sono al di sotto della soglia di decontaminazione che indica quale livello di esposizione giornaliero per i bambini dai 3 ai 6 anni pari a 0,0052 mg/giorno e dai 6 ai 12 anni pari a 0,0079 mg/giorno – commenta il sindaco Gervasi – Ora attendiamo il collaudo generale dell’Arpa e successivamente i provvedimenti da parte di Asl. Ci tengo a precisare a nome di tutta l’Amministrazione comunale che in questi mesi c’è stato un lavoro da certosino, su piu fronti, da parte di tutti, e che nulla è stato lasciato al caso. Uffici comunali, consiglieri e assessori, dirigenti, insegnanti e collaboratori scolastici, Forze militari, Parrocchie, privati, Polizia locale, protezione civile, autorità competenti e genitori: nessuno ha gettato la spugna nonostante le tante difficoltà e i disagi, siamo andati avanti nel pieno spirito di collaborazione. A loro tutti il mio grazie, che formalizzerò non appena tutto sarà finito e i nostri bambini e ragazzi torneranno nelle loro aule”.

Tutte le scuole, chiarisce ancora il Comune, riapriranno “con materiale opportunamente decontaminato e fornite anche di dotazioni nuove: è stato richiesto e ottenuto un finanziamento ad hoc al Ministero dell’Istruzione, è stato chiesto un finanziamento alla Regione Lazio, nonché sono stati attivati contatti con gli altri Istituti della provincia per il recupero di suppellettili, alcune già acquisite nel mese di settembre e attualmente in uso nelle diverse sedi”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:59 1581962340 Pronta la terza pensilina-opera d'arte ad Aprilia
18:56 1581962160 Installate le telecamere di videosorveglianza davanti a tre scuole di Aprilia
17:45 1581957900 Femminile. Nuovo Latina Lady, “remuntada” in Coppa Italia
17:33 1581957180 Pallanuoto, Under 20 Nazionale. L’Antares Latina balza in vetta alla classifica
16:35 1581953700 Genzano, furgone del Comune trovato senza assicurazione dalla polizia
16:34 1581953640 Nemi, coppia di fidanzati si perde nei sentieri del lago, recuperati in serata
16:30 1581953400 Attività della Polizia di Stato presso le stazioni del Lazio: 6036 identificati
16:21 1581952860 Area metropolitana pota i pini sull’Acciarella, ma solo nel tratto di Latina
16:20 1581952800 Potature degli alberi in zona Zucchetti a Nettuno, strada chiusa il 19 febbraio
16:18 1581952680 Lavori urgenti sul tetto, il Nido di Nettuno chiuso dal 21 al 24 febbraio
16:11 1581952260 Serie C, Girone B. Pizzamore Onda, si interrompe la striscia positiva
15:59 1581951540 Serie C2, Girone C. Lele Nettuno, tutto facile con la Buenaonda
15:25 1581949500 Pomezia, rinominare le vie intitolate a razzisti? Ecco cosa ne pensa il sindaco
15:14 1581948840 Karate, Gran Prix d’Abruzzo, brilla la New Line Pomezia
14:56 1581947760 Rocca di Papa, consegnate le attrezzature sportive alla scuola Montanari
14:47 1581947220 Dalla Serie D ai giovani, il “modello” vincente Nuova Florida
12:08 1581937680 A Genzano presentato ‘Rinascere da vecchi’ di Gianfranco Lauretano
11:26 1581935160 Genzano, grande successo del Carnevale Genzanese senza carri
11:12 1581934320 Cinghiale spiaggiato a Sabaudia: da giorni è sulla riva
10:53 1581933180 Segnalazione di un suicidio dal ponte di Ariccia... ma era un falso allarme
10:49 1581932940 Vendevano alcolici ai minori. Controlli a tappeto nei locali di intrattenimento
10:16 1581930960 Assaltano le slot di un bar, ma i clienti di un altro locale li mettono in fuga
09:53 1581929580 Carnevale, torna la sfilata dei carri a Latina: appuntamento martedì grasso
09:47 1581929220 Ariccia, donna investita mentre attraversa la strada in via Rufelli
08:41 1581925260 Sesso con una studentessa, bidello condannato a pagare 53mila euro alla scuola

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli