[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

1421 firme raccolte finora

Puzze in zona industriale ad Aprilia, gli imprenditori promettono battaglia FOTO

<
>
Ecco in che condizioni è costretta a lavorare alla Marcellini la signora Enrica
Ecco in che condizioni è costretta a lavorare alla Marcellini la signora Enrica

Un altro anno si appresta ad andare in archivio, ma lo stesso – con gran disappunto degli apriliani e, in particolare, dei residenti nell’area Caffarelli – non può dirsi per le problematiche che continuano a tormentare la zona industriale. Il lavoro ai fianchi del Consorzio Industriale di Aprilia è costante ma, suo malgrado, ancora alla ricerca dell’impulso decisivo che, in assenza di sostegno degli organi competenti, non consente di sanare la questione. A inizio dicembre lo stesso CIAP ha protocollato e inviato una formale pec di richiamo all’attenzione, indirizzata a tutti gli enti coinvolti nell’allarme miasmi: Comune, Asl, Arpa (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale), provincia e Regione Lazio. In allegato una nota che rendiconta le 1421 firme raccolte, tra persone che abitano o lavorano nella città pontina, chiedendo chiarezza al Primo Cittadino e alle autorità competenti. «Siamo ancora in attesa di sapere cosa stiamo respirando tutti i giorni nella più grande zona industriale di Aprilia – ribadisce il presidente del CIAP, Marco Braccini – Abbiamo deciso di raccogliere queste firme perché non riteniamo giusto vivere con il dubbio e con una molestia olfattiva continua e assillante. È diritto di ogni cittadino vivere e lavorare in un ambiente salubre, tuttavia ad oggi è proprio la condizione del benessere sul lavoro a non essere garantita». Il Consorzio fa sapere di essere orgoglioso del risultato raggiunto e determinato a portare avanti questa battaglia in ogni luogo deputato, forte di tutti coloro che hanno siglato con fiducia la petizione e delle altre firme che si aggiungeranno nelle prossime settimane. «Se non si avranno risposte dagli enti locali, andremo più avanti – minaccia Braccini – fino a esporre il problema in Parlamento italiano ed, eventualmente, a rivolgerci al Parlamento europeo. Useremo ogni mezzo lecito per raggiungere l’obiettivo di garantire salute e benessere ai lavoratori della zona industriale e, in generale, a tutti i cittadini di Aprilia». Dopo aver ringraziato le 1421 «che hanno dato fiducia alla nostra battaglia», Braccini conclude: «Resto comunque fiducioso che il sindaco Terra, spronato dalle 1421 persone che gli chiedono di vivere in un ambiente sano, farà tutto ciò che è in suo potere per dare le garanzie ai firmatari e ai cittadini tutti, nella speranza che le aziende coinvolte si mettano immediatamente in moto per risolvere i problemi dei miasmi. Come ribadito più volte non chiediamo la chiusura di nessuna attività, ma chi opera in quello che si sta rivelando il settore del futuro, e cioè l’economia circolare, deve mettere indiscutibilmente la persona e l’ambiente al centro del proprio progetto».

Manuel Gavini

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:21 1596820860 Litiga col vicino per motivi di confine, la Polizia gli ritira le armi detenute
19:16 1596820560 Rubano la borsa a una donna, fuggono e si schiantano contro due auto
18:57 1596819420 Scuola: protesta dei Presidenti del Consiglio scolastico esclusi dalle decisioni
15:08 1596805680 Due positivi al Coronavirus in provincia di Latina, indagini epidemiologiche
13:01 1596798060 Conclusi i lavori di ampliamento del pronto soccorso dell'ospedale Goretti
12:56 1596797760 Protesta degli operatori sanitari della San Raffaele: rischiano il licenziamento
11:57 1596794220 Aprilia, Amici di Birillo replica al Sindaco e chiede un incontro
11:53 1596793980 Installati sulla Pontina 5 sensori per il rilevamento del traffico
11:37 1596793020 Alberi in fiamme ieri alla stazione di Anzio, indagano i Vigili del fuoco
11:35 1596792900 Nettuno presenta in Regione il progetto della nuova Biblioteca comunale
11:33 1596792780 Giovane di Nettuno perde portafogli a Ponza ristoratore lo restituisce coi soldi
10:13 1596787980 Assistenza sanitaria, a Ferragosto attivo un servizio di ambulanza sul litorale
09:35 1596785700 Gli occupanti irregolari delle case popolari potranno mettersi in regola
09:07 1596784020 Grandi pulizie al Parco Chigi di Ariccia: sabato si riaprono i cancelli
09:00 1596783600 Ex giudice Lollo trasferito in carcere: deve scontare due anni e dieci mesi
06/08 1596731160 Albano, incendio in una azienda agricola: morti alcuni animali
06/08 1596730980 4,6 mln dalla Regione per le Case della Salute a Aprilia, Cori e Minturno
06/08 1596730440 Magistrale in Chimica e tecnologia farmaceutica a Latina: 50 posti disponibili
06/08 1596718380 Venerdì sera Don Backy in concerto da Leolo Beach sul lungomare di Latina
06/08 1596717780 Vende assicurazioni per auto false: scoperto. Sanzionata anche la vittima
06/08 1596717660 Oltre 100 grammi di cocaina in casa: arrestato per spaccio 35enne di Aprilia
06/08 1596717360 Ciak si gira a Torre Astura: Kasia Smutniak sul set. Area interdetta al pubblico
06/08 1596709980 Disattivano l’antitaccheggio e rubano borse e occhiali all’outlet: tre arresti
06/08 1596707640 Salta di nuovo la Commissione Bilancio, maggioranza a rischio a Nettuno
06/08 1596706740 Coltivazione e spaccio di droga tra Lavinio e Anzio, due arresti dei Carabinieri

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli