[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Si allena a Pomezia

Ariccia, il giovane pugile Gabriele Casella incoronato Campione d'Italia FOTO VIDEO

Gabriele Casella si laurea campione italiano di pugilato (91kg) nei campionati italiani assoluti conclusisi nella serata di domenica 15 dicembre al PalaSantoro di Roma, con diretta su Rai sport, alla presenza e del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, del presidente del Coni Giovanni Malagò, dell'Assessore allo Sport di Roma Capitale, Daniele Frongia, del Presidente FPI, Vittorio Lai, e del Presidente EUBC, Franco Falcinelli.

Casella, che risiede ad Ariccia, “Il Magnificent” come lo chiamano i suoi fan, si è conquistato nella finalissima il tricolore, vincendo ai punti per voto unanime dei giudici di gara su un Davide Brito che è riuscito a non dare mai il bersaglio al suo avversario.

Una lunga ed entusiasmante settimana di pugilato olimpico quella di Roma, in cui Casella, dopo essersi qualificato alle regionali contro il bravo fighter Ranucci, nei giorni trascorsi ha messo fuori gioco e vinto tutti i migliori atleti 91 kg, pesi massimi, del movimento pugilistico nazionale, facendoli contare dagli arbitri già al primo match, con Gaglianese e Norvetta costretti dalla potenza dei colpi del pugile di Ariccia Casella ad abbandonare il match fin dal primo round.

Il match più atteso dei 4 incontri sostenuti da Casella nel torneo è stato indubbiamente quello contro il grande favorito Gianluca Rosciglione, ex atleta dell’esercito con più 120 match di pugilato all’attivo e con diverse vittorie contro atleti olimpionici. Una rivincita del Magnificent contro uno dei pochi avversari che sia riuscito a vincerlo nel passato, pur se di stretta misura ed ai punti.

Oggi Casella a soli 25 anni è l’azzurro più medagliato nelle diverse discipline degli sport da combattimento perché prima di salire sul podio nella boxe ha collezionato ori nazionali, europei e mondiali nelle altre discipline da ring (Full contact, Kickboxing, Muay Thai) con cui ha girato il mondo, si è impegnato nel sociale ed è stato corteggiato dai media nazionali. Eppure il vero amore di Casella è sempre stato il pugilato, nel quale 5 anni fa, nel 2014, con un’apparizione fugace, aveva conquistato un oro regionale ed un bronzo al campionato nazionale. La vera novità dell’edizione di allora e di oggi è stato Gabriele Casella, come ha scritto il giornalista decano negli sport da combattimento, Alfredo Bruno. Una novità anche per il fatto di essere Il campione d’Italia con il minor numero di match di pugilato alle spalle.

L’Assessore allo Sport di Roma Capitale Daniele Frongia nel premiare l’atleta nel corso della serata ha annunciato di voler premiare in Campidoglio, oltre a Casella anche il Presidente del Comitato Regionale Lazio della Federazione Pugilistica Italiana, Adrio Zannoni, e l’allenatore Simone D’Alessandri della Phoenix Gym di Pomezia per il grande lavoro a favore della boxe romana.

“Gabriele Casella - ci ricorda il presidente Adrio Zannoni - festeggia oggi un meritato tricolore perché ha avuto il coraggio di gettare alle ortiche i suoi record mondiali negli altri sport da combattimento per dedicarsi con umiltà alla boxe, rimettendosi in gioco senza rete e riuscendo in un’impresa impossibile”.

Grande entusiasmo del pugile dei Castelli Romani che ha dichiarato a fine match: “Ringrazio il mio allenatore Simone D’Alessandri del Phoenix Gym, la Federazione e tutti quelli che mi hanno sostenuto” ci ricorda l’atleta. “Come spesso ricorda il nostro vicepresidente vicario Flavio D’Ambrosi, che ancora ringrazio, squadra e programmazione sono i due elementi che portano al successo e che esaltano poi le singole individualità, nello sport e nella vita. Sono contento di aver vinto questo titolo, prosegue l’atleta, proprio in occasione del ritorno di questa prestigiosa rassegna nazionale a Roma, dopo l’ultima edizione del 2012, la novantesima, che vide il nono oro di Roberto Cammarelle, atleta di grande rilievo che assieme a Clemente Russo ha tracciato strade importanti per la nostra disciplina”.

In questa settimana di boxe romana, che ha visto la presenza, nella vetrina professionistica, del Presidente WBC Sulaiman e del Campione del Mondo dei Massimi Deotany Wilder, il campionato italiano di pugilato si conferma come la più importante kermesse pugilistica a livello nazionale, trampolino di lancio per molti pugili nazionali, come è stato nelle storie di Nino Benvenuti a Roberto Cammarelle, e prima tappa del cammino verso i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Casella festeggia dal podio un meritato oro tricolore in attesa di definire con i responsabili tecnici della Federazione i nuovi obiettivi internazionali della sua avventura sportiva ed umana, tra questi traguardi le prossime Olimpiadi di Tokjo 2020 ad agosto prossimo.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:59 1611669540 Samuele Bersani sceglie Anzio e Nettuno per girare il video di "Il tuo ricordo"
14:55 1611669300 Fuga di gas in via Colle Cocchino ad Anzio, i vigili chiudono l’accesso
14:53 1611669180 Anzio prima per acquisti immobiliari, il Sindaco: “Conferma nostro buon lavoro”
14:52 1611669120 Da domani riparte il servizio alla Argos, Aurigemma: “Grazie alle famiglie”
14:17 1611667020 Si nascondono dietro alle macchine del parcheggio, la Polizia scopre il perché
13:36 1611664560 Mercato di Pomezia: da sabato via Orazio non sarà più occupata dai banchi
12:30 1611660600 Consiglio comunale fiume a Genzano: chiesti lumi sul nuovo assessore
12:30 1611660600 Albano, Asl Roma 6: “Con la discarica forti problematiche di Sanità Pubblica”
12:21 1611660060 Latina, tamponamento tra quattro auto davanti al Palazzo di Vetro
11:52 1611658320 Sorpreso a spacciare, prova a investire i carabinieri. Gli trovano coca e soldi
11:12 1611655920 Ariccia: furto di pc alla scuola materna elementare di Fontana di Papa
10:13 1611652380 Protezione Civile La Fenice 2010 di Ariccia in aiuto alla popolazione di Rieti
08:32 1611646320 Nuova discarica, il neo comitato ricevuto dal Presidente della Provincia
08:26 1611645960 Genzano conferisce la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e alle sorelle Amati
08:16 1611645360 Vittime della strada, la mamma di Angelo diventa responsabile regionale
08:14 1611645240 Il Tar non ferma il "piano rom" della Capitale: nomadi (anche) verso Latina
08:10 1611645000 Le motivazioni della condanna al clan: «Seminò il terrore tra Pomezia e Ardea»
08:07 1611644820 Incidente tra due auto, una si ribalta: Pontina in tilt fino a tarda serata
08:01 1611644460 Organizzazione mafiosa in provincia di Latina per spacciare droga: 19 arresti
25/01 1611591900 Coronavirus, la Asl Roma 6 registra altri 83 contagi. Tre i deceduti
25/01 1611589080 Il Vescovo di Frascati Martinelli incontra i giornalisti in diretta streaming
25/01 1611588180 La toccante lettera di Alessia, studentessa di Genzano. "Faccio un appello"
25/01 1611587760 Calano i contagi Covid19 nella provincia di Latina: 125 casi positivi in 24h
25/01 1611587160 Rocca di Papa: conclusi gli interventi anti radon, la palestra torna ai ragazzi
25/01 1611585060 "Un momento difficile per la scuola, dobbiamo trovare soluzioni condivise"

Calcio Serie D'   Il Difensore viene dalla Lazio

Pomezia Calcio, preso Mattia Petricca

Il Difensore viene dalla Lazio

Il Pomezia Calcio 1957 ha ufficializzato l’arrivo del difensore classe 2001 Mattia Petricca. Il giovane difensore arriva direttamente...

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli