[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

I 5 stelle non abbandonano la Raggi

La Sindaca Virginia Raggi prova a recuperare consensi

Autoironia e più apertura verso la città. La rimonta di Virginia Raggi passa pure per Spelacchio. La gigantesca figuraccia di due anni fa, per essersi ritrovati per il Natale di Roma un grosso albero che perdeva fascino e aghi, è stata esorcizzata. Alla faccia dei detrattori e complice (chissà) l'intuito della sindaca o di buoni suggeritori della comunicazione, l'abete acceso per le feste natalizie 2019 ha ripreso il nome del predecessore assai meno fortunato. Il risultato: una folla di romani e turisti ha assistito all'accensione in piazza Venezia del nuovo Spelacchio. E la sindaca era lì: “Auguri di un sereno Natale” ha detto, “Finalmente, come ogni 8 dicembre, siamo qui per accendere Spelacchio l’albero più famoso e simpatico del mondo. Spelacchio ci accompagna anche quest’anno e per la prima volta i bambini potranno portare una letterina in un ufficio postale molto particolare” ovvero una casetta posizionata ai piedi dell’abete, ha indicato la sindaca dal palco di piazza Venezia, mentre accendeva il grande albero di Natale di Roma e le sue oltre 80mila luci a led. Poco prima dell’intervento della Raggi dalla piazza si era levato qualche fischio per il protrarsi dell’esibizione della scuola del Coro del Teatro dell’Opera e per l’impazienza di vedere illuminato l’albero. Pochi fischi sostituiti da un boato di applausi una volta presa la parola dalla sindaca e visto un nuovo Spelacchio in splendida forma.

“IL LAVORO DI RISANAMENTO NON PORTA GRANDI VOTI”

In questo momento difficile – data la stretta della Regione sui rifiuti – Virginia Raggi ha riguadagnato comunque la piena fiducia del partito. Vedi, oltre al blog lanciato a suo sostegno da Grillo (“cosefatte.it”), la difesa a spada tratta del suo mandato fatta in Tv dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio: “Virginia Raggi non mi ha mai chiesto di derogare al secondo mandato”, ha ribadito il ministro per poi aggiungere: “Il lavoro che sta facendo nel Comune di Roma è un lavoro di risanamento che magari non porta grandi voti ma porta un'occasione per mettere a posto il bilancio e spendere i soldi bene per i servizi dei cittadini”. Mai in discussione il rapporto con Casaleggio junior, così si sussurra in Campidoglio.

LEMMETTI IN BILICO

La sindaca intanto pare stia meditando come superare l'ossoduro che con la sua intransigenza le ha rubato visibilità e portato pure qualche grana di troppo, Gianni Lemmetti. L'assessore al bilancio e alle partecipate sembra sempre più in bilico. Primo segnale: il nuovo amministratore unico di Ama, Stefano Zaghis, ha nominato come consulente Enrico Laghi. Commissario di Alitalia, Laghi è uno dei professionisti a cui l’ex presidente della municipalizzata Lorenzo Bagnacani aveva chiesto un parere (contrario alle convinzioni di Lemmetti) sugli ormai famosi 18 milioni di crediti (per i servizi cimiteriali) che il Campidoglio, su spinta di Lemmetti, non vuole riconoscere ad Ama facendo saltare il bilancio.

I BILANCI AMA 2017 E 2018

Unica consolazione per Lemmetti: le pressioni sui vertici dell’Ama e sul dipartimento Ambiente per portare alla mancata approvazione del bilancio 2017 della municipalizzata imponendo il non riconoscimento dei 18 milioni (scoop di questa estate de Il Caffè), non avrebbero comportato un tentativo di concussione per la procura. Gli stessi sostituti procuratori Luigia Spinelli e Claudia Terracina che avevano ipotizzato il reato a carico di Franco Giampaoletti, direttore generale del Campidoglio, Luigi Botteghi, ex ragioniere generale, e Giuseppe Labarile, funzionario addetto alle partecipate, hanno firmato una richiesta di archiviazione. La stessa avanzata per il potente assessore al Bilancio Lemmetti, anche lui, in seconda battuta, finito iscritto nello stesso procedimento. Una chiusura d'inchiesta, però, non scontata, considerato che ora si trova al vaglio del giudice per l'indagine preliminare. Mentre resta aperto il procedimento davanti alla Corte dei Conti per il relativo danno erariale.

SFURIATE A PORTE CHIUSE

Insomma, al di là degli andamenti di rivoli giudiziari, secondo le voci sempre più ricorrenti tra l’assessore e la sindaca l'intesa non sembra essere più quella di un tempo. Si parla di sfuriate a porte chiuse tra i due. E si commentano intercettazioni indicative sui temi caldi. Nella richiesta di archiviazione su cui deve pronunciarsi il Gip, spunta una chiamata tra Lemmetti e il dg Giampaoletti che al massimo della tensione per la storia dei bilanci Ama, i due parlano della prima cittadina come “una maestrina con la penna rossa”. Un’immagine che potrebbe incrinare una volta di più i rapporti tra Lemmetti e Raggi. Quelli con parte dei consiglieri e con i minisindaci - riporta Lorenzo D'Albergo su La Repubblica - sono andati a farsi benedire con l’adozione del nuovo software per la gestione del bilancio che avrebbe comportato ritardi nei pagamenti, procedure lumaca, Municipi nel caos. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
26/01 1580062380 Stipendio più alto per i Sindaci dei piccoli comuni: i dubbi in Parlamento
26/01 1580062380 Auto si schianta contro le vetture in sosta in via Gramsci a Nettuno, 4 feriti
26/01 1580062260 Appello sui social per Rex, abbandonato in una casa posta sotto sequestro
26/01 1580062200 Flash mob in difesa della biodiversità nel fiume Amaseno
26/01 1580052240 Serie A2, Girone B. Mirafin travolta in casa dall’Italpol
26/01 1580049720 Serie C Gold. Anzio Basket, con la Stella Azurra secondo ko di fila
26/01 1580049120 L'Anzio Waterpolis riconosciuto come scuola nuoto federale
26/01 1580047260 Sul treno Roma-Napoli con droga di ogni tipo: li scopre un carabiniere a bordo
26/01 1580041200 22mila euro di multe ai locali di intrattenimento della provincia di Latina
26/01 1580040780 Auto presa di mira, il conducente accelera e investe due giovani
26/01 1580040000 Sabaudia, conto alla rovescia per la coppa del mondo di canottaggio
26/01 1580039880 La droga del sabato sera: sette giovani trovati con cocaina, eroina e hashish
26/01 1580038800 Continua con le minacce alla ex moglie: dai domiciliari al carcere
26/01 1580038260 Si butta in mare per sfuggire all'arresto: con sé aveva dosi di cocaina e eroina
26/01 1580037480 Troppo ubriaco sviene davanti casa e passa la notte al freddo: è grave
26/01 1580032980 Blocco auto a Roma: ecco chi non può circolare e in che zone
26/01 1580030700 Parcheggi blu, nuovo regolamento: ecco chi sarà esentato dal pagamento
26/01 1580029080 Sit-in di protesta davanti al Parco del Circeo contro l'abbattimento dei daini
26/01 1580028840 Quattro anni senza Giulio Regeni: Latina scende in piazza con una fiaccolata
26/01 1580023800 Conto alla rovescia per le elezioni, spuntano i primi candidati Sindaco
26/01 1580020440 Coletta: «Con la rigenerazione rilanciamo la città di Latina»
25/01 1579974480 I Rievocatori ricordano lo sbarco di Anzio e Nettuno, la base è a Villa Borghese
25/01 1579974180 Il Sindaco Coppola incontra Ferrovie e chiede l’uso dell’area di sosta a Nettuno
25/01 1579973520 Al Karama, trasferimento in vista per gli ospiti per consentire la bonifica
25/01 1579973340 Ancora danneggiamenti alle auto in sosta sul litorale: nuovo caso ad Anzio

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli