[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

sono i 4 siti individuati

Rifiuti, il Municipio IX sbanca al “Toto Discariche”

Ancora qualche giorno e sarà chiaro il futuro del sistema rifiuti della Capitale. Nell’attesa i territori (le periferie in particolare) si organizzano per presidiare i sette siti indicati dal documento firmato dai tecnici del Campidoglio, della Città Metropolitana e della Regione. L’ordinanza della Pisana impone che nei prossimi giorni sia il Comune ad indicare un sito (probabilmente tra quelli presenti nel documento) altrimenti si potrebbe arrivare al commissariamento e sarà un ente terzo a decidere. Il Territorio e gli impianti Al momento il conto più salato sembra essere quello sul tavolo del Municipio IX e lo stesso presidente Dario D’Innocenti, intervenendo in Aula Giulio Cesare durante il consiglio straordinario sui rifiuti del 6 dicembre scorso, ha ribadito la sua contrarietà ad ospitare una nuova discarica. D’Innocenti ha elencato una serie di siti già in funzione, sottolineando che il suo territorio ha già dato: “Come detto dalla Sindaca, noi siamo pronti a fare la nostra parte e gli impianti di cui Roma ha bisogno – comunicano dal M5s locale - ma all’interno della pianificazione regionale e non in emergenza in base a disposizioni calate dall’alto e imposte ai territori con un’ordinanza”. I siti indicati Su sette siti indicati ben quattro ricadono sul territorio del Municipio IX dove abbondano cave, discariche e recuperi ambientali. Primo della lista è l’impianto di Falcognana (Via Ardeatina) con una volumetria residua di 850mila mc e che, a quanto si legge nel documento, potrebbe ospitare i rifiuti in 30 giorni (nonostante la contrarietà della proprietà). Al secondo posto c'è la discarica di rifiuti inerti della Cortac, su via Laurentina, con una volumetria di 290mila mc e 200 giorni di attesa per una modifica dei codici di rifiuti che possono essere conferiti. Terza opzione riguarda la discarica Adrastea in via Canestrini, pressoché esaurita, potrebbe essere utilizzata come deposito preliminare in 30 giorni. Ultima la discarica di inerti Quattro A in via della Selvotta, con una volumetria di 300mila mc e 45 giorni utili per adeguare la rete di captazione del biogas (come per Falcognana). La protesta In attesa di una decisione la mobilitazione non si ferma e i cittadini riuniti in presidio fuori l’impianto della Falcognana continuano a protestare. il consigliere municipale del Pd, Alessandro Lepidini, è tornato a chiedere all’Amministrazione Raggi di impugnare l’Ordinanza della Regione, definendo invece carta straccia (strappandone le pagine in un video pubblicato su Facebook) il documento che indica i sette siti papabili. L’atto della Maggioranza M5s in Comune che chiede alla Sindaca di rivolgersi al Tar dovrebbe essere votato nel prossimo Consiglio utile, mentre la Sindaca in Aula ha ribadito di essere “d'accordo con i presidenti di municipio: non vogliamo discariche fatte in fretta e in deroga alle normative". Intanto anche il M5s capitolino ha sottoscritto l’atto del centrodestra contro l’indicazione di Falcognana, come affermato dal consigliere municipale di Fdi, Masimiliano De Juliis, la speranza è che non ci siano passi indietro e sorprese durante il voto.

Leonardo Mancini

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:59 1581962340 Pronta la terza pensilina-opera d'arte ad Aprilia
18:56 1581962160 Installate le telecamere di videosorveglianza davanti a tre scuole di Aprilia
17:45 1581957900 Femminile. Nuovo Latina Lady, “remuntada” in Coppa Italia
17:33 1581957180 Pallanuoto, Under 20 Nazionale. L’Antares Latina balza in vetta alla classifica
16:35 1581953700 Genzano, furgone del Comune trovato senza assicurazione dalla polizia
16:34 1581953640 Nemi, coppia di fidanzati si perde nei sentieri del lago, recuperati in serata
16:30 1581953400 Attività della Polizia di Stato presso le stazioni del Lazio: 6036 identificati
16:21 1581952860 Area metropolitana pota i pini sull’Acciarella, ma solo nel tratto di Latina
16:20 1581952800 Potature degli alberi in zona Zucchetti a Nettuno, strada chiusa il 19 febbraio
16:18 1581952680 Lavori urgenti sul tetto, il Nido di Nettuno chiuso dal 21 al 24 febbraio
16:11 1581952260 Serie C, Girone B. Pizzamore Onda, si interrompe la striscia positiva
15:59 1581951540 Serie C2, Girone C. Lele Nettuno, tutto facile con la Buenaonda
15:25 1581949500 Pomezia, rinominare le vie intitolate a razzisti? Ecco cosa ne pensa il sindaco
15:14 1581948840 Karate, Gran Prix d’Abruzzo, brilla la New Line Pomezia
14:56 1581947760 Rocca di Papa, consegnate le attrezzature sportive alla scuola Montanari
14:47 1581947220 Dalla Serie D ai giovani, il “modello” vincente Nuova Florida
12:08 1581937680 A Genzano presentato ‘Rinascere da vecchi’ di Gianfranco Lauretano
11:26 1581935160 Genzano, grande successo del Carnevale Genzanese senza carri
11:12 1581934320 Cinghiale spiaggiato a Sabaudia: da giorni è sulla riva
10:53 1581933180 Segnalazione di un suicidio dal ponte di Ariccia... ma era un falso allarme
10:49 1581932940 Vendevano alcolici ai minori. Controlli a tappeto nei locali di intrattenimento
10:16 1581930960 Assaltano le slot di un bar, ma i clienti di un altro locale li mettono in fuga
09:53 1581929580 Carnevale, torna la sfilata dei carri a Latina: appuntamento martedì grasso
09:47 1581929220 Ariccia, donna investita mentre attraversa la strada in via Rufelli
08:41 1581925260 Sesso con una studentessa, bidello condannato a pagare 53mila euro alla scuola

Sport
< <

Il governo cambia le tasse

Piano cartelloni, tutto da rifare

Il governo cambia le tasse

Lo stop definitivo alle affissioni selvagge, grazie al nuovo ‘Piano cartelloni’, sembrava finalmente realtà. Ma la cosiddetta ‘riforma...


Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli