[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Al via il progetto "Scuole sicure"

Così le forze dell'ordine scoraggiano gli studenti di Aprilia ad assumere droghe

Scoraggiare i giovani di Aprilia all’assunzione di droga e alcol. È questo l’obiettivo del progetto “Scuole Sicure” finanziato dal Ministero dell’Interno, che punta al contrasto dello spaccio nei pressi delle scuole e soprattutto a far conoscere le conseguenze dell’assunzione di droga o alcol.

Di fronte agli studenti delle scuole superiori apriliane, presso l’auditorium del liceo Meucci, si sono alternati i rappresentanti delle forze dell’ordine e della Asl per sviscerare a fondo il problema sotto ogni aspetto.

IL PROGETTO SCUOLE SICURE

Dopo i saluti della dirigente scolastica Laura De Angelis e gli interventi del sindaco di Aprilia Antonio Terra e del Viceprefetto di Latina Domenico Talani, il comandante della Polizia Locale di Aprilia Massimo Giannantonio ha illustrato le finalità del progetto. «“Scuole Sicure” nasce per offrire sostegno alla scuola e alla sua azione educativa di contrasto alla diffusione di dipendenze e stupefacenti – ha precisato il comandante – i dati nazionali ci dicono che il 95% dei genitori non sa che la scuola svolge nel nostro Paese anche questa importante funzione di presidio. Per questo, momenti come questo sono essenziali per aumentare la consapevolezza, sia tra gli adulti che tra voi ragazzi».

Giannantonio ha poi sottolineato l’incremento del servizio di vigilanza davanti agli istituti scolastici apriliani, garantito dal progetto. “Scuole Sicure” ha permesso anche un’implementazione del servizio di videosorveglianza nelle scuole superiori della città e presso gli Istituti comprensivi Pascoli e Matteotti.

DROGHE: ECCO I RISCHI CHE SI CORRONO

Sono poi intervenuti il capitano del radiomobile dei carabinieri di Aprilia Giuliano Carloni, che ha parlato degli illeciti amministrativi e penali a cui si va incontro in caso una persona venga sorpresa in possesso di droga («Viene fatta la perquisizione a casa, si mettono mani ai vostri segreti più intimi», ha detto alla platea di giovani). Peraltro, i neo patentati e gli under 21, in caso di guida in stato alterato, rischiano la revoca della patente e la confisca dell’auto. Il comandante della tenenza di Aprilia della Guardia di Finanza Luca Spedicato, che ha mostrato come arriva la droga nel nostro paese («Ci sono gli ovulatori, gente che non ha nulla da perdere che ingerisce ovuli di droga e poi li espelle una volta giunto a destinazione», ha spiegato); il comandante della Polstrada di Aprilia Massimiliano Corradini ha posto l’accento sull’alto rischio di incidente in caso di guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze («Registriamo cinque incidenti al giorno su Pontina e strade limitrofe, molti provocati da persone che non erano in condizioni psicofisiche idonee a guidare»), il vice ispettore Ulderico Giansanti del commissariato di Polizia di Cisterna che ha illustrato l’applicazione YouPol per denunciare spaccio di droga o episodi di bullismo in maniera anonima. Infine, gli interventi delle dirigenti del Centro di Salute Mentale e del Servizio per il Trattamento delle Dipendenze della Asl di Aprilia, Maria Francesca Patti ed Emanuela Blandamura che hanno parlato dei meccanismi che portano alle dipendenze e degli effetti delle droghe sul cervello.

A tutti gli studenti è stato consegnato un questionario anonimo per conoscere il livello di consapevolezza dei giovani rispetto al pericolo degli stupefacenti.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:57 1580144220 Ricercato per l'omicidio della moglie in Pakistan, 31enne rintracciato a Latina
17:36 1580142960 Bloccarono un uomo in preda a raptus, premiati 8 agenti di polizia locale
17:23 1580142180 Alle Scuderie Aldobrandini la mostra "Segno di artisti poeti di scena"
17:19 1580141940 Al via il progetto Pegaso (modificato) contro la pesca a strascico a Torvaianica
16:51 1580140260 Femminile. Nuovo Latina Lady, steso l’Esercito Aprilia
16:41 1580139660 Alternativa per Anzio: “Il fascismo è un crimine, diciamo grazie a Borrometi”
16:39 1580139540 Passaggi al mare chiusi a Nettuno, i cittadini scrivono a Sindaco e Procura
16:38 1580139480 Pallanuoto, Serie B femminile. Colpaccio Latina Nuoto, presa Viktoria Sajben
16:37 1580139420 Marcello Fotia di Anzio, nel team che preparerà le pizze a Casa Sanremo
16:12 1580137920 Reddito solidale per donne abusate, ad Ardea la proposta di legge non piace
15:50 1580136600 Ladro di auto identificato dopo due anni grazie al DNA sul passamontagna
15:32 1580135520 Scuole, Anpi e associazioni di Genzano insieme per il Giorno della Memoria
15:30 1580135400 Girone A. L'Anzio ritrova il sorriso con la Corneto Tarquinia
15:21 1580134860 Girone A. Unipomezia, 2 punti persi contro la Vigor Perconti
15:13 1580134380 Serie C, Girone B. La Pizzamore Onda sbanca Aprilia
15:05 1580133900 Serie C2, Girone C. Lele Nettuno, un punto d’oro nel big match
14:06 1580130360 Giornata della Memoria, a Pomezia una targa per le vittime dell'olocausto
14:00 1580130000 Aprilia, nel giorno della Memoria medaglie d'onore ai sopravvissuti ai lager
12:26 1580124360 Desertificazione commerciale a Marina di Ardea: chiude il 5° negozio in un anno
12:25 1580124300 Sospensione idrica mercoledì 29 gennaio a Frascati: ecco le vie interessate
12:18 1580123880 Albano, danneggiato per la terza volta il box velox di via Olivella
12:07 1580123220 Fino a 50mila euro a fondo perduto per le imprese balneari di Torvaianica
11:35 1580121300 56enne trovato morto in una cunetta in via dei 5 Archi a Velletri, si indaga
11:09 1580119740 Studenti della scuola "Anna Frank" di Roccagorga ad Auschwitz
11:05 1580119500 Castel Gandolfo, trovati sacchi pieni di pane vecchio buttati a bordo lago

a cura di ITALIA SOLIDALE

Chi non è amato può amare?

a cura di ITALIA SOLIDALE

Tutti vogliono la pace, eppure ci sono nel mondo molti gravi conflitti da cui può scaturire la terza...

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli