[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Intervista esclusiva a Ciacciarelli

Pres. commissione Cultura: “Cultura e Turismo per il rilancio di Roma”

Pasquale Ciacciarelli è consigliere regionale del Lazio, in quota "Cambiamo", e presidente della V Commissione “Cultura, spettacolo, sport e turismo”. In questa intervista racconta a Il Caffè di Roma il suo giudizio sull’operato della sindaca Raggi, sull’azione del presidente Zingaretti, e snocciola la sua riflessione sulle elezioni comunali a Roma, fissate per il 2021.

Presidente Ciacciarelli, mi può dare un suo giudizio sull’azione amministrativa della sindaca di Roma, Virginia Raggi?

“Il mio giudizio sull’operato della amministrazione grillina è davvero fallimentare e non lo dico perché Virginia Raggi è ideologicamente lontana anni luce dal sottoscritto. E sotto gli occhi di tutti, infatti, come la Capitale d’Italia stia vivendo una stagione disastrosa sotto tutti i punti di vista e in tutti i settori della macchina amministrativa: in particolare, nei delicati comparti rifiuti, sicurezza, decoro urbano, mobilità, infrastrutture e commercio. Una stagione che speriamo si chiuda presto perché sta danneggiando la vivibilità delle famiglie capitoline e l’immagine dell’Urbe Eterna. Sono assolutamente convinto che i cittadini, in occasione delle prossime elezioni di Roma Capitale, sapranno cambiare: noi del centrodestra abbiamo tutte le carte in regola per fare bene e stendere un programma di governo, vicino alle istanze e ai bisogni delle famiglie romane”.

A Roma si vota tra circa un anno e mezzo. Vede una coalizione di centrodestra unita che possa tornare a governare il Campidoglio?

Esattamente, si voterà tra poco più di un anno e il centrodestra ha già inequivocabilmente dimostrato di aver capito che andare divisi e litigiosi non porta davvero da nessuna parte. Bisogna lavorare per un programma serio e credibile, che metta al centro il necessario rilancio della Capitale, e confrontarsi sui principi di dialogo e condivisione di intenti. Ripeto, a Roma sono convinto che andremo uniti e saremo alternativa sana e forte all’incompetenza della sinistra e alla demagogia pentastellata”.

Turismo e cultura: quanto sono importanti per il rilancio della Capitale?

“Cultura e turismo sono due elementi fondamentali per la Capitale d’Italia. Da presidente della commissione regionale Cultura e Turismo, posso affermare con preoccupazione che i dati e le analisi sul turismo a Roma sono inequivocabili: un turismo che vede tantissime presenze in termini numeri e quantitativi ma una bassissima permanenza dal punto di vista temporale, rispetto alle altri capitali: insomma, Roma sembra quasi essere una città toccata e fuga. Alla luce di questo contesto, è necessario elaborare una offerta turistica migliore, di maggiore qualità, lavorando a contrasto del degrado e implementando il decoro: bisogna combattere con più incisività l’abusivismo commerciale, aiutare le attività imprenditoriali locali, togliere i rifiuti dalle strade. Insomma, servono politiche di ampio respiro, strutturate, integrate: il turista deve venire a Roma per più giorni, godersi la Capitale e magari decidere di passare una giornata in una delle bellissime località della provincia romana e non solo: anche in Ciociaria, nella Tuscia e nel reatino ci sono realtà storico e culturali da visitare e apprezzare”.

Emergenza Rifiuti, come valuta la situazione della Capitale: quali le colpe di Raggi e Zingaretti?

“Sul fronte dei rifiuti, ormai siamo giunti alle comiche. Abbiamo un presidente di Regione, Nicola Zingaretti, che da ormai sette anni deve ancora varare il piano regionale Rifiuti eppure preferisce fare scaricabarile, scappando dalle proprie responsabilità istituzionali e criticando la sindaca Raggi. Che, da par suo, nasconde la polvere sotto il tappeto e se la prende col Governatore del Lazio. Un botta e risposta che non porta da nessuna parte, anzi incide in maniera devastante sul territorio di Roma: la città è sporca e si continuano a spendere milioni di euro per portare l’immondizia fuori Italia. Siamo piombati in una vera e propria emergenza, servono risposte istituzionali immediate e condivise. Raggi e Zingaretti se lo mettano in testa”.

Come dimostrato poc’anzi, quando si parla di Roma, si parla anche di Regione Lazio. Come giudica l’operato del presidente Nicola Zingaretti?

“Se possibile questo secondo mandato è ancor peggiore del primo. Non è un segreto che ormai Zingaretti abbia totalmente abbandonato il timone della Regione Lazio, per dedicarsi al ruolo di segretario del Partito Democratico. Intanto i problemi dei cittadini si moltiplicano e lui vive nella totale noncuranza. Scandaloso”.

Recentemente lei e il consigliere Palozzi siete passati da Forza Italia a “Cambiamo” di Toti. Quali le ragioni di questo passaggio e dove si colloca Cambiamo?

“Lasciare Forza Italia è stata una scelta sofferta, ma inevitabile. Insieme ad Adriano abbiamo tentato, in tutti i modi, di cambiare dall’interno il partito. Non ce l’hanno permesso. In Toti abbiamo visto il naturale approdo per due moderati come noi, che credono nel trittico: territorio, merito e primarie. Il partito deve essere scalabile, basta con i nominati! In Giovanni Toti abbiamo trovato l’interlocutore giusto per realizzare quel cambiamento che Forza Italia non ha voluto, e che il nostro elettorato ci chiede da tempo. Partirà una fase nuova, di rilancio per il mondo moderato italiano ancorato al Centrodestra”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/01 1579630260 Mancini e Sanetti: “Il centrodestra ancora il lite per spartirsi il potere”
21/01 1579630080 Sbarco di Anzio, oggi la commemorazione ai Cimiteri: tutto il programma
21/01 1579629960 Lega Nettuno, troppe liti e tensioni, tre consiglieri si autosospendono
21/01 1579629840 In auto con 30 kg di marijuana e hashish: arrestato un 36enne
21/01 1579626000 Velletri ha onorato Sant’Antonio Abate con la benedizione degli animali
21/01 1579624560 Gli studenti della scuola media Garibaldi di Genzano a lezione di giornalismo
21/01 1579614840 Discarica Latina: «Onore ai cittadini. Voci su riapertura? Spero siano smentite»
21/01 1579606440 Da Matera a Cisterna per vendere cocaina e hashish: arrestato pusher
21/01 1579606380 Ruba vestiti da un negozio del centro commerciale di Aprilia, arrestato
21/01 1579606200 Eroina in tasca: denunciato a Terracina un pusher 40enne
21/01 1579599780 Discarica Montello: Sindaco incontra oggi i residenti su incubo riapertura
21/01 1579599660 Festa del patrono della polizia locale: ad Ardea encomi agli agenti
21/01 1579598040 Nuovo asfalto sulla Pontina, restringimenti di carreggiata fino al 31 gennaio
21/01 1579597800 Rubò 50mila euro di preziosi in una gioielleria: 36enne rintracciata ad Aprilia
21/01 1579597740 Viabilità a Pomezia, è polemica. Mengozzi: «Rischiamo che la 167 vada in tilt»
21/01 1579596600 Fucci attacca la giunta M5S: «Cancellato il collegamento con la 148. Dilettanti»
21/01 1579594680 A fuoco per tutta la notte le colline tra Cori e Norma: bruciati 4 ettari
21/01 1579592040 Marijuana nascosta dentro la matrioska: denunciato un 30enne
21/01 1579591980 Rocca di Papa, premiati agenti di Polizia Locale e ricordato il sindaco Crestini
21/01 1579591440 Le indagini del Tribunale Amministrativo sull'isola ecologica di Grottaferrata
21/01 1579591080 Pavona, inaugurata la mostra dell'artista iraniana Bahar Hamzehpour
21/01 1579591020 Velletri,è ai domiciliari con braccialetto elettronico, lo danneggia ed esce
21/01 1579590960 Parte il progetto "Free Plastic" nelle scuole del territorio a Lariano
21/01 1579590660 La guerra tra avvocati pontini combattuta a suon di ricorsi
21/01 1579590540 Giornata di pulizia sul lungomare di Torvaianica, poi tocca a Lido delle Sirene

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli