[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Intervista esclusiva a Ciacciarelli

Pres. commissione Cultura: “Cultura e Turismo per il rilancio di Roma”

Pasquale Ciacciarelli è consigliere regionale del Lazio, in quota "Cambiamo", e presidente della V Commissione “Cultura, spettacolo, sport e turismo”. In questa intervista racconta a Il Caffè di Roma il suo giudizio sull’operato della sindaca Raggi, sull’azione del presidente Zingaretti, e snocciola la sua riflessione sulle elezioni comunali a Roma, fissate per il 2021.

Presidente Ciacciarelli, mi può dare un suo giudizio sull’azione amministrativa della sindaca di Roma, Virginia Raggi?

“Il mio giudizio sull’operato della amministrazione grillina è davvero fallimentare e non lo dico perché Virginia Raggi è ideologicamente lontana anni luce dal sottoscritto. E sotto gli occhi di tutti, infatti, come la Capitale d’Italia stia vivendo una stagione disastrosa sotto tutti i punti di vista e in tutti i settori della macchina amministrativa: in particolare, nei delicati comparti rifiuti, sicurezza, decoro urbano, mobilità, infrastrutture e commercio. Una stagione che speriamo si chiuda presto perché sta danneggiando la vivibilità delle famiglie capitoline e l’immagine dell’Urbe Eterna. Sono assolutamente convinto che i cittadini, in occasione delle prossime elezioni di Roma Capitale, sapranno cambiare: noi del centrodestra abbiamo tutte le carte in regola per fare bene e stendere un programma di governo, vicino alle istanze e ai bisogni delle famiglie romane”.

A Roma si vota tra circa un anno e mezzo. Vede una coalizione di centrodestra unita che possa tornare a governare il Campidoglio?

Esattamente, si voterà tra poco più di un anno e il centrodestra ha già inequivocabilmente dimostrato di aver capito che andare divisi e litigiosi non porta davvero da nessuna parte. Bisogna lavorare per un programma serio e credibile, che metta al centro il necessario rilancio della Capitale, e confrontarsi sui principi di dialogo e condivisione di intenti. Ripeto, a Roma sono convinto che andremo uniti e saremo alternativa sana e forte all’incompetenza della sinistra e alla demagogia pentastellata”.

Turismo e cultura: quanto sono importanti per il rilancio della Capitale?

“Cultura e turismo sono due elementi fondamentali per la Capitale d’Italia. Da presidente della commissione regionale Cultura e Turismo, posso affermare con preoccupazione che i dati e le analisi sul turismo a Roma sono inequivocabili: un turismo che vede tantissime presenze in termini numeri e quantitativi ma una bassissima permanenza dal punto di vista temporale, rispetto alle altri capitali: insomma, Roma sembra quasi essere una città toccata e fuga. Alla luce di questo contesto, è necessario elaborare una offerta turistica migliore, di maggiore qualità, lavorando a contrasto del degrado e implementando il decoro: bisogna combattere con più incisività l’abusivismo commerciale, aiutare le attività imprenditoriali locali, togliere i rifiuti dalle strade. Insomma, servono politiche di ampio respiro, strutturate, integrate: il turista deve venire a Roma per più giorni, godersi la Capitale e magari decidere di passare una giornata in una delle bellissime località della provincia romana e non solo: anche in Ciociaria, nella Tuscia e nel reatino ci sono realtà storico e culturali da visitare e apprezzare”.

Emergenza Rifiuti, come valuta la situazione della Capitale: quali le colpe di Raggi e Zingaretti?

“Sul fronte dei rifiuti, ormai siamo giunti alle comiche. Abbiamo un presidente di Regione, Nicola Zingaretti, che da ormai sette anni deve ancora varare il piano regionale Rifiuti eppure preferisce fare scaricabarile, scappando dalle proprie responsabilità istituzionali e criticando la sindaca Raggi. Che, da par suo, nasconde la polvere sotto il tappeto e se la prende col Governatore del Lazio. Un botta e risposta che non porta da nessuna parte, anzi incide in maniera devastante sul territorio di Roma: la città è sporca e si continuano a spendere milioni di euro per portare l’immondizia fuori Italia. Siamo piombati in una vera e propria emergenza, servono risposte istituzionali immediate e condivise. Raggi e Zingaretti se lo mettano in testa”.

Come dimostrato poc’anzi, quando si parla di Roma, si parla anche di Regione Lazio. Come giudica l’operato del presidente Nicola Zingaretti?

“Se possibile questo secondo mandato è ancor peggiore del primo. Non è un segreto che ormai Zingaretti abbia totalmente abbandonato il timone della Regione Lazio, per dedicarsi al ruolo di segretario del Partito Democratico. Intanto i problemi dei cittadini si moltiplicano e lui vive nella totale noncuranza. Scandaloso”.

Recentemente lei e il consigliere Palozzi siete passati da Forza Italia a “Cambiamo” di Toti. Quali le ragioni di questo passaggio e dove si colloca Cambiamo?

“Lasciare Forza Italia è stata una scelta sofferta, ma inevitabile. Insieme ad Adriano abbiamo tentato, in tutti i modi, di cambiare dall’interno il partito. Non ce l’hanno permesso. In Toti abbiamo visto il naturale approdo per due moderati come noi, che credono nel trittico: territorio, merito e primarie. Il partito deve essere scalabile, basta con i nominati! In Giovanni Toti abbiamo trovato l’interlocutore giusto per realizzare quel cambiamento che Forza Italia non ha voluto, e che il nostro elettorato ci chiede da tempo. Partirà una fase nuova, di rilancio per il mondo moderato italiano ancorato al Centrodestra”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:15 1590941700 Non si ferma la movida a Frascati, maxi rissa a piazza Paolo III
16:32 1590935520 Ancora buone notizie della Asl di Latina: 0 positivi e 0 decessi
16:32 1590935520 Dieci positivi e sette decessi tra Roma e provincia: i dati delle Asl
16:26 1590935160 Genzano, incidente in moto. Ferita grave una ragazza trasportata con elisoccorso
16:23 1590934980 Matteo Salvini a Sabaudia, giornata di relax per il leader della Lega
13:10 1590923400 Ciampino, la polizia locale scopre con i droni terreno adibito a discarica
13:00 1590922800 Sabaudia, 38enne con cocaina e 430 euro in casa: trasferito ai domiciliari
12:53 1590922380 Banconote false e droga a casa: arrestato un 56enne di Latina
11:40 1590918000 Aereo precipita tra Nettuno e Latina: due morti carbonizzati
11:07 1590916020 Grottaferrata, test sierologici per dipendenti comunali e agenti in corso
10:42 1590914520 Dalla sua auto effettuava le consegne della droga: scoperto dalla Polizia
10:14 1590912840 Nelle mutande nasconde 11 involucri di cocaina e 250 euro: arrestato
10:13 1590912780 Residenti segnalano spaccio: la Polizia arriva e arresta due pusher
10:08 1590912480 Latina, torna il mercatino della memoria da domenica 7 giugno
09:57 1590911820 Coronavirus, positivo un dipendente del comune di Anzio, corsa ai controlli
09:54 1590911640 La polizia riporta in chiesa la collana rubata a Nostra signora delle Grazie
09:46 1590911160 Il Sindaco consegna le prime mascherine nella zona pub di Latina
09:30 1590910200 Tutte le regioni riapriranno dal 3 giugno: lo ha deciso il Governo
30/05 1590870240 Nettuno protagonista dell’estate, si prepara la stagione in tutta sicurezza
30/05 1590869940 Tensioni nella Lega ad Anzio, consiglieri sulla porta e tanti malumori
30/05 1590846060 Due soli nuovi contagi tra Castelli e litorale ma c'è anche una vittima
30/05 1590845940 Secondo giorno consecutivo senza contagi in provincia di Latina. C'è un decesso
30/05 1590844860 Latina, chiusa con ordinanza Strada della Rosa: troppo pericolosa
30/05 1590844440 Durante una lite colpisce la vittima, priva di sensi a terra. Arrestato 40enne
30/05 1590835860 Stalker continuava a importunare la ex nonostante il divieto di avvicinamento

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli