[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

debito di 32 milioni di Parsitalia

Stadio della Roma, a rischio fallimento una società di Parnasi

Il costruttore romano, Luca Parnasi, finito sotto processo penale insieme a una schiera di funzionari e politici per presunti illeciti relativi al nuovo stadio della Roma a Tor di Valle, si ritrova a dover gestire più di qualche problema economico. Prima di costruire la nuova arena calcistica, Parnasi sarà costretto a fare lo slalom non solo nella macchina amministrativo-burocratico del Campidoglio, ma anche nel mondo bancario e finanziario. Difatti sul gioiellino di famiglia del Gruppo Parnasi, la società Parsitalia, penderebbe un debito di 32 milioni di euro nei confronti dell’Agenzia delle Entrate, con udienza fissata il prossimo 18 dicembre presso il Tribunale Civile di Roma, sezione fallimentare, che rischia di portare la società al fallimento.

BUCO DA 500 MILIONI?

Il buco stimato del Gruppo edilizio romano si aggirerebbe – il condizionale è d’obbligo - sui 500 milioni di euro e sarebbe stato contratto con l’istituto di credito Unicredit. Un debito cumulato che – per usare le parole di Milano Finanza, rivista molto accreditata nel settore finanziario - rappresenterebbe una delle principali, se non la più rilevante, sofferenze del gruppo Unicredit. Non a caso la stessa Unicredit starebbe portando avanti, insieme ad un importante e stimato operatore immobiliare della Repubblica Ceca, il tentativo di“rilevare il 100% delle società Capital Dev, Parsitalia ed Euronova (ovvero il cuore del Gruppo Parnasi, ndr) – così si legge sempre su Milano Finanza - e avviare, poi, un processo di ristrutturazione interna, oltre che a sostenere il business plan relativo allo sviluppo immobiliare dei progetti in pancia ai veicoli dell’ormai ex immobiliarista capitolino”.

NUOVO AZIONISTA IN VISTA PER LA AS ROMA

Al di là dei problemi economici, il progetto del nuovo stadio avviato anni fa è ancora di fatto fermo al palo, con il club giallorosso di James Pallotta, che vuole lo stadio per la sua Roma, costretto a convocare i soci per un nuovo aumento di capitale da 150 milioni. Ma ora, con il probabile arrivo di un nuovo azionista di riferimento per la squadra capitolina, ovvero un imprenditore americano, ogni problema giallorosso potrebbe risolversi.

PRESUNTO FINANZIAMENTO ILLECITO A PARTITI

Intanto però per Luca Parnasi sta prendendo corpo un ulteriore guaio penale. La Procura di Roma ha chiuso il filone dell'inchiesta sul nuovo stadio della Roma che vedeva indagati, per finanziamento illecito, il tesoriere della Lega Giulio Centemero e l'ex tesoriere del Pd e ora passato a Italia Viva, Francesco Bonifazi. Per il procuratore aggiunto Paolo Ielo i due avrebbero ricevuto finanziamenti appunto dal costruttore Luca Parnasi. Alla "Più Voci", rappresentata da Centemero, sarebbero arrivati finanziamenti, non registrati a bilancio, per 250mila euro in due tranches da 125 mila tra il 2015 e il 2016. A Bonifazi, invece, oltre a un finanziamento illecito ad 'Eyu' da 150.000 euro a marzo 2018 emesso dall'immobiliare Pentapigna di Luca Parnasi, i pm contestano anche la falsa fatturazione per aver consentito l'evasione fiscale su un'operazione inesistente. Il finanziamento alla fondazione presieduta dallo stesso Bonifazi, sarebbe infatti stato camuffato come uno studio sul rapporto degli italiani con la casa.

SLITTA A FEBBRAIO IL PROCESSO

Il processo penale in corso al tribunale di piazzale Clodio per le presente corruzioni è slittato lo scorso 2 dicembre a causa dello sciopero indetto dagli avvocati. Si tornerà in aula a febbraio. Allora la presidente della corte, Paola Roja, dovrà valutare le ultime costituzioni di parte civile e anche siglare definitivamente la riunione di questo filone stadio con quello a carico di Luca Lanzalone, l'avvocato genovese inviato a Roma dai vertici del Movimento 5 Stelle per sbloccare la “querelle” sullo stadio, che è invece finito invischiato nell’accusa di aver percepito bustarelle sotto forma di incarichi in cambio del suo appoggio amministrativo. L'Assoconsum e l'avvocatura dello Stato per il Ministero dei Beni culturali avevano chiesto la costituzione di parte civile nell'ultima udienza, aggiungendosi alle parti già costituite come Campidoglio, Regione Lazio, Codacons e Cittadinanza Attiva. In questo processo cardine la procura ha chiamato sul banco dei testimoni la sindaca Virginia Raggi e gli assessori allora in carica Massimo Colomban e Paolo Berdini, Partecipate e Urbanistica. Ma anche il direttore generale del Campidoglio Franco Giampaoletti e il dg della AS Roma Mauro Baldissoni. 

Valery Palmieri

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/01 1579630260 Mancini e Sanetti: “Il centrodestra ancora il lite per spartirsi il potere”
21/01 1579630080 Sbarco di Anzio, oggi la commemorazione ai Cimiteri: tutto il programma
21/01 1579629960 Lega Nettuno, troppe liti e tensioni, tre consiglieri si autosospendono
21/01 1579629840 In auto con 30 kg di marijuana e hashish: arrestato un 36enne
21/01 1579626000 Velletri ha onorato Sant’Antonio Abate con la benedizione degli animali
21/01 1579624560 Gli studenti della scuola media Garibaldi di Genzano a lezione di giornalismo
21/01 1579614840 Discarica Latina: «Onore ai cittadini. Voci su riapertura? Spero siano smentite»
21/01 1579606440 Da Matera a Cisterna per vendere cocaina e hashish: arrestato pusher
21/01 1579606380 Ruba vestiti da un negozio del centro commerciale di Aprilia, arrestato
21/01 1579606200 Eroina in tasca: denunciato a Terracina un pusher 40enne
21/01 1579599780 Discarica Montello: Sindaco incontra oggi i residenti su incubo riapertura
21/01 1579599660 Festa del patrono della polizia locale: ad Ardea encomi agli agenti
21/01 1579598040 Nuovo asfalto sulla Pontina, restringimenti di carreggiata fino al 31 gennaio
21/01 1579597800 Rubò 50mila euro di preziosi in una gioielleria: 36enne rintracciata ad Aprilia
21/01 1579597740 Viabilità a Pomezia, è polemica. Mengozzi: «Rischiamo che la 167 vada in tilt»
21/01 1579596600 Fucci attacca la giunta M5S: «Cancellato il collegamento con la 148. Dilettanti»
21/01 1579594680 A fuoco per tutta la notte le colline tra Cori e Norma: bruciati 4 ettari
21/01 1579592040 Marijuana nascosta dentro la matrioska: denunciato un 30enne
21/01 1579591980 Rocca di Papa, premiati agenti di Polizia Locale e ricordato il sindaco Crestini
21/01 1579591440 Le indagini del Tribunale Amministrativo sull'isola ecologica di Grottaferrata
21/01 1579591080 Pavona, inaugurata la mostra dell'artista iraniana Bahar Hamzehpour
21/01 1579591020 Velletri,è ai domiciliari con braccialetto elettronico, lo danneggia ed esce
21/01 1579590960 Parte il progetto "Free Plastic" nelle scuole del territorio a Lariano
21/01 1579590660 La guerra tra avvocati pontini combattuta a suon di ricorsi
21/01 1579590540 Giornata di pulizia sul lungomare di Torvaianica, poi tocca a Lido delle Sirene

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli