[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

I castellani passano a Pomezia

Serie A2, Girone B. Mirafin, contro la Cioli un ko inaspettato

Sconfitta inaspettata per la Mirafin di mister Salustri contro la Cioli tra le mura amiche del PalaLavinium di Pomezia. I padroni di casa hanno pagato le tante occasioni create e non concretizzate, errori imperdonabili sotto porta che una squadra di esperienza non può permettersi ed un arbitraggio apparso ai più non all'altezza. La partita inizia bene per la Cioli Feros. A 3’03’’ arriva il palo di Raubo con un tiro da metà campo che per poco non beffa l’estremo difensore della Mirafin. E’ il preludio alla rete del vantaggio che arriva a 7’51’’: Christian Peroni riceve sulla corsia di destra e mette al centro dell’area per l’accorrente Cioli che non sbaglia l’appuntamento col pallone e fa centro (0-1). Lopez prova per due volte a impensierire Piatti che si fa trovare pronto. In risposta, Mendes impegna il portiere della Mirafin in altrettante occasioni. A 14’07’’ arriva il pari: Djelveh da posizione centrale conclude in porta, Piatti respinge e sulla ribattuta Fabinho si fionda sul pallone calciandolo direttamente in porta e ristabilendo la parità (1-1). Due minuti dopo è ancora Cioli Feros con Raubo che resiste al fallo di Lopez e calcia con forza sul secondo palo, la sua conclusione termina di poco sul fondo. Dopo due pali centrati da Fratini con altrettante conclusioni dalla distanza, la Mirafin fa nuovamente centro; calcio d’angolo scodellato da Carlinhos e tiro al volo di Fabinho che trafigge Piatti. 2-1 a 39’’ dal termine della prima frazione di gioco. Formazioni negli spogliatoi. Nei primi minuti, la ripresa appare frammentata ma la Cioli Feros riesce comunque ad essere pericolosa nella metà campo della formazione di casa che, invece, si affida alle ripartenze. Piatti si oppone con efficacia a Fratini ed Emer. A 5’27’’ Djelveh, appena ammonito, viene graziato dopo aver commesso fallo su Mendes lanciato a rete, il direttore di gara assegna “semplicemente” la punizione. La Cioli Feros non riesce a concretizzare la propria mole di gioco; al 10’ punizione calciata da Fabinho e disinnescata da Piatti. A 12’31’’ Kola ruba palla e serve al centro, Chilelli calcia alto sopra la traversa nonostante la posizione favorevole. Dopo 30’’ ci prova Raubo ma l’estremo difensore della Mirafin manda in angolo la conclusione del numero 7 della Cioli Feros. A 14’18’’ Kola ruba palla in attacco e serve con la suola Chilelli che non sbaglia (2-2) e riapre la partita. A 16’01’’ sesto fallo della Mirafin e tiro libero per la Cioli Feros, conclusione di Chilelli parata. Su ripartenza, Piatti nega la gioia della rete a Fabinho, con la Mirafin in superiorità numerica. La formazione di casa schiera il portiere di movimento negli ultimi due minuti di gioco. A 18’50 fallo di Carlinhos e ancora tiro libero della Cioli Feros; Raubo prende la rincorsa e non sbaglia. 2-3 per la formazione castellana. Furioso mister Salustri a fine match: “Gli arbitri hanno determinato il risultato, noi potevamo andare in vantaggio in tantissime occasioni ma non siamo stati precisi nelle conclusioni. Da parte nostra c'è stata un pò di presunzione, dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare a testa bassa”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15/04 1618503300 Reti di Giustizia: “Sentenza Appia, ecco le motivazioni della condanna”
15/04 1618503180 All’ex comando dei Vigili sorgerà il nuovissimo Museo dello Sbarco di Anzio
15/04 1618502940 1000 firme per chiedere al Comune di Anzio di occuparsi delle strade vicinali
15/04 1618499280 Da carrozzeria a fabbrica di ogive per proiettili: la scoperta ai Castelli
15/04 1618497360 Covid, Latina e provincia: altri 161 casi, due decessi. I dati di tutte le città
15/04 1618496940 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 184 contagi. Quattro persone decedute
15/04 1618493520 «La città non può subire un'altra stagione di incampacità amministrativa»
15/04 1618490700 Vaccino Astrazeneca sospeso nel Lazio? È una fake news
15/04 1618489680 La Virtus Pomezia Basket vuol tornare a stupire
15/04 1618489500 Elezioni a Latina, il giallo delle due liste con lo stesso nome
15/04 1618487160 Più dosi Astrazeneca negli hub vaccinali della provincia di Latina
15/04 1618475700 Anzio, il consigliere Gatti: “Onorato di rappresentare i Consiglieri di FdI”
15/04 1618475580 Alicandri, Pd Nettuno: “Basta discriminazioni, subito si alla legge Zan”
15/04 1618474500 La Polizia Locale revoca 35 autorizzazioni per posto disabili irregolari
15/04 1618474140 1.300 mascherine anti-Covid irregolari sequestrate dai banchi del mercato
15/04 1618473780 3kg di droga spediti per posta: pacco intercettato all’aeroporto di Ciampino
15/04 1618473420 Fermata auto sportiva con documenti irregolari: a bordo c'era anche uno scooter
15/04 1618471020 Genzano, auto prende fuoco in strada. Donna di Aprilia salvata dai Carabinieri
15/04 1618470180 Allieva pilota "discriminata e umiliata": il caso all'attenzione del parlamento
15/04 1618470180 Castel Gandolfo: “Giunta rinunci a ricorso contro le tutele paesaggistiche”
15/04 1618468980 Arrestato il ladro intenditore di cibo: rubava salmone e formaggi costosi
15/04 1618468680 Latina, sfratto dalla casa del combattente: anche Medici si mobilita
15/04 1618468680 I cittadini di Aprilia potranno chiedere i certificati anagrafici in tabaccheria
15/04 1618468140 Il 'nudino' torna a Latina: il dipinto fu rubato dopo l'armistizio del 1943
15/04 1618467180 Non fu un incidente ma un tentato omicidio: chiesta la condanna a 10 anni

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli