[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Invasi gonfi di percolati affioranti

Discarica Albano, a due passi da Ardea e Aprilia: cresce la palude di percolati

<
>
Almeno 2 vasche colme di rifiuti diventano palude. Non dovrebbe succedere. Là sotto la falda idrica è già contaminata. 26/11/2019
Almeno 2 vasche colme di rifiuti diventano palude. Non dovrebbe succedere. Là sotto la falda idrica è già contaminata. 26/11/2019
Il 7° invaso, lasciato a cielo aperto: sopra i rifiuti lo stagno occupa ormai metà della buca
Il 7° invaso, lasciato a cielo aperto: sopra i rifiuti lo stagno occupa ormai metà della buca
7° invaso-palude il 26 novembre scorso
7° invaso-palude il 26 novembre scorso
10 novembre: lo stagno è ben più piccolo rispetto al 26/11
10 novembre: lo stagno è ben più piccolo rispetto al 26/11
L'incredibile aumento della palude sui rifiuti del 7° invaso, in pochi giorni
L'incredibile aumento della palude sui rifiuti del 7° invaso, in pochi giorni

Non uno, ma almeno due invasi sono in condizioni agghiaccianti: due putride paludi di acqua piovana,melma e rifiuti in un sito dove la falda idrica è già stata contaminata dalla discarica. È il “nuovo”, inquietante scenario che offre il mega-immondezzaio di Roncigliano, in territorio di Albano, presso l'Ardeatina. Finora, le immagini esclusive del Caffè – poi riprese da altri organi di stampa – avevano documentato il 7° invaso, grande due volte lo stadio Olimpico di Roma, trasformato in acquitrinio. Purtroppo anche la sesta maxi-buca si mostra nelle stesse condizioni: una palude di inquietanti liquidi. La discarica si trova esattamente a due passi da Villaggio Ardeatino, Montagnano e Montagnanello, in territorio di Ardea. Ma pure a due passi dal confine con Aprilia. E le sue puzze sono accusate anche nel quartiere Roma 2, a Pomezia.

Le nuove immagini che qui pubblichiamo mostrano non più soltanto almeno due gigantesche vasche piene di rifiuti con veri e propri stagni d'acqua sulla sommità. E questo non dovrebbe verificarsi. Perché invece accade? Chi controlla?

ACQUITRINIO A 9 MT DAL SUOLO: È GONFIA DI PERCOLATI ANCHE SOTTO?

Non finisce qui. A stupire ancor più è il fatto che il pestilenziale stagno ben visibile sul 6° invaso non si trova in una pozza o in avvallamento. Cioè l'acqua non arriva lì perché c'è un dislivello verso il basso. No. Quel liquido si trova a circa 9 metri di altezza. Questo è in fatti il livello della collina di rifiuti indicato dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico nel 2009, quando rilevarono una anomala sopraelevazione del 6° invaso. Cioè uno strato aggiuntivo di 9 metri di rifiuti in più rispetto a quanto previsto, dichiarato e autorizzato, ammucchiati là sopra. L'acquitrinio superficiale significa che anche sotto l'immondezzaio è saturo di liquidi? E dove vanno a finire? Che ne sarà del suolo e delle riserve idriche?

INTERO SITO FUORI CONTROLLO?

Il 7° invaso è ancora aperto, esposto agli agenti atmosferici. È fermo da quando il 30 giugno un terribile incendio ha devastato l'impianto Tmb ad esso adiacente, la fabbrica di balle da bruciare negli inceneritori e scarti da smaltire in discarica. Le immagini che pubblica qui Il Caffè, per la prima volta suggeriscono che però potrebbe esserci un problema strutturale all'intero sito, che si articola in 7 invasi. Siamo ovviamente nel campo delle ipotesi. Dovrebbero essere gli Enti di controllo ad appurare cosa sia accaduto, cosa sta succedendo e cosa potrebbe succedere ancora se gli invasi continuano a imbarcare acqua e tale acqua non viene adeguatamente raccolta, drenata e trattata in appositi centri di trattamento dei percolati. Attività che per legge deve essere documentata in appositi registri di carico e scarico, con tanto di fatture contabili. Da quello che riferiscono alcuni residenti presso l'ecomostro, non si vedono più quelle autocisterne che andavano e venivano per spillare i percolati e portarli via. Cosa che ad esempio si è verificata anche sulle falde idriche di Carano, con l'ex discarica comunale di Velletri in contrada Lazzaria, anch'essa mai realmente messa in sicurezza (con il capping, cioè la copertura a tenuta stagna) né bonificata. A parte un tentativo di far risultare che tutto ciò fosse stato fatto, con tanto di relazione tecnica, timbri e firme. E con la benedizione della solita Regione Lazio che ci ha pure messo i soldi!Bufala politico-burocratica poi sbugiardata dal nostro giornale e finita al Consiglio comunale veliterno.

COME TRATTANO I PERCOLATI?

I camion per il prelievo e trasporto dei percolati a Roncigliano – da quel che riferisce la gente del posto - non si vedono più da dopo l'incendio del giugno 2016. Chiediamo ovviamente al gestore della discarica se è così o se magari può documentare il contrario. Questo farebbe sentire tutti più tranquilli. Intanto, un agguerrito gruppo di una ventina di cittadini del posto ha chiesto ai propri avvocati di preparare una diffida amministrativa nei confronti della dirigente regionale dell'Area rifiuti. Non solo, stanno preparando anche una denuncia penale sulla vicenda, che intendono presentare alle Procure della Repubblica di Roma e di Velletri. c'è poi l'invaso zero dimenticato: realizzato senza nemmeno uno straccio di membrana tra la nuda terra e l'immondizia. E Dio solo sa cosa possano aver sversato là, a cominciare dal 1979. Queste e altre immagini sono a disposizione della Magistratura, della Regione Lazio, dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale, dei Comuni di Albano nel cui territorio sorge il sito, dei Comuni di Ardea, Pomezia e Aprilia che sono attaccati al sito stesso. Ma pure della Asl, della Città Metropolitana e di qualunque altra istituzione e organismo che ritenga di potere e voler ancora esercitare funzione di controllo e verifica a tutela dell'ambiente, della salute pubblica e della legalità. Gli unici che sembrano averle prese in considerazione sembrano finora i cittadini.

PS: Per chi copia notizie e foto: citare la fonte porta bene e aiuta la salute

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:43 1594546980 Negato consiglio online alla consigliera che ha partorito da 6 giorni: il caso
10:37 1594543020 Velletri, detenuto di Nettuno muore durante il sonno in carcere
10:12 1594541520 Gettone di presenza ai consiglieri solo se partecipano all'80% della seduta
10:08 1594541280 Aprilia, riapre la piscina comunale. Ingressi solo su prenotazioni
09:59 1594540740 Trovato con 12 involucri di cocaina durante un normale controllo: arrestato
09:56 1594540560 Albano, beccato dalla Polizia mentre vende hashish: arrestato
09:30 1594539000 Ciampino, sgomberato insediamento abusivo nella zona di Valle Copella
11/07 1594478520 Anzio, formalizzata la nomina di Gabriella Di Fraia alle politiche della scuola
11/07 1594478460 Basta inciviltà, i Sindaci di Anzio e Nettuno chiudono i locali alle 2 di notte
11/07 1594472580 In salvo cani abbandonati a loro stessi in una proprietà privata ad Aprilia
11/07 1594471740 19 nuovi casi positivi nel Lazio. 1 caso importato alla Asl Rm6, 4 a Latina
11/07 1594471440 Test sierologici ASL Roma 6 a tariffa concordata: indicazioni e numeri utili
11/07 1594464540 Al Parco San Marco di Latina inaugurata l'area fitness comunale
11/07 1594460340 Tragico frontale sull'Appia. Morto un 40enne, gravemente ferite altre 2 persone
11/07 1594458420 Un riconoscimento ai membri del Consiglio dei bambini e delle bambine di Latina
11/07 1594457280 29enne in carcere per scontare una condanna a 7 anni e 6 mesi per furti
11/07 1594454880 Esproprio mai pagato per il terreno trasformato in strada a Latina, la condanna
11/07 1594454340 Uccise il ladro che gli aveva appena svaligiato casa: le parti civili rinunciano
11/07 1594454280 Continuano i lavori di consolidamento di ponte Giovanni XXIII a Sabaudia
11/07 1594454100 L'incendio fa esplodere una bomba della seconda guerra mondiale
10/07 1594402440 Si ustiona mentre dà fuoco a un nido di calabroni: 70enne grave in ospedale
10/07 1594401840 Nonostante l'allontanamento continuava a vessare i genitori: 45enne in carcere
10/07 1594395900 A fuoco un garage in un palazzo a Pomezia: un ferito, edificio evacuato
10/07 1594391760 Ardea, sequestrati 9000 mq di terreni: sventate lottizzazioni abusive
10/07 1594388040 Violento incendio in via Roncigliano a Cecchina: strada chiusa al traffico

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli