[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il municipio ha le armi per difendersi

Marino 2, il Comune rischia di fallire. I costruttori pretendono 281 mln di €

<
>
Carlo Colizza - Sindaco di Marino
Carlo Colizza - Sindaco di Marino
Marco Cacciatore - Padrè politico dell'ampliamento del Parco dell'Appia Antica
Marco Cacciatore - Padrè politico dell'ampliamento del Parco dell'Appia Antica

L’affaire Marino 2 si è trasformato in una partita a scacchi giudiziaria che rischia di portare il Municipio sull’orlo del fallimento. Parliamo della lottizzazione edilizia che vari costruttori vorrebbero realizzare in località Divino Amore, ai piedi dei Colli Albani, al confine con Roma. 15mila nuovi abitanti e circa un milione di metri cubi di cemento su area verde e in parte vincolata. Sulla zona interessata dal Piano edilizio insiste, da ottobre 2018, anche il Parco dell’Appia Antica che è stato esteso per salvare dalle ruspe quel pezzo ancora intonso di Agro romano. 
L’ampliamento però non sarebbe corretto dal punto di vista formale. Ne sono convinti i giudici amministrativi del Tar del Lazio che nei giorni hanno sospeso il giudizio amministrativo, rinviato le carte alla Suprema Corte Costituzionale. Ma anche il Tar ha pure informato della vicenda il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e i Presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed Elisabetta Casellati. L’intera vicenda è stata rivelata in esclusiva dal Caffè dei Castelli Romani.

LE TRE SENTENZE DEL TAR
Ma ritorniamo sul punto giudiziario. Tra il 19 e il 22 novembre scorsi, il Tar laziale ha pubblicato tre sentenze con le quali boccia tutti i tentativi della Giunta Colizza di stoppare la lottizzazione. L'Amministrazione pentastellata, difatti, tra febbraio e agosto 2018 aveva votato varie delibere di Giunta e di Consiglio per sospendere l’intero Piano edilizio. Dopo le delibere sono arrivati anche i conseguenti atti dell’ufficio tecnico comunale. In buona  sostanza, per i giudici del Tar tutte le decisioni adottate dalla Giunta, dal Consiglio comunale e dall’Ufficio tecnico marinese sono illegittime.

SPALLATA DEI COSTRUTTORI A REGIONE ED ENTE PARCO
I costruttori, tra l’altro, non hanno dichiarato guerra solo al Comune di Marino, ma anche alla Regione Lazio ed all’Ente Parco dell’Appia Antica. Entrambi gli enti si sono costituiti in giudizio al Tar per difendersi. La Regione ha sostenuto in particolare “che nessuna responsabilità è ascrivibile (nei suoi confronti, ndr) in merito alla richiesta di risarcimento danni formulata dalla parte ricorrente”. Il risarcimento chiesto alla Regione ammonta a oltre 45 milioni di euro. L’Ente Parco ha presentato in giudizio una dettagliata relazione tecnica. Resta il fatto che, al netto della forse flebile difesa in giudizio degli Enti, i giudici per il momento hanno dato ragione ai costruttori. Nei ricorsi si chiedono complessivamenti quasi 281 milioni di euro al Comune di Marino: circa 7 volte le entrate comunali di un intero anno. 

GLI ENTI PUBBLICI POSSONO DIFENDERSI
Il Comune di Marino, come anzidetto, rischia di fallire economicamente, schiacciato dai cospicui risarcimenti e indennizzi cospicue richieste avanzate dai promotori del Piano edilizio stanno promuovendo contro l’ente: Consorzio Ecovillage, Dea Capital Real Estate, le società  Cristina srl, La Mole Due srl. Ma tutte le Amministrazioni pubbliche chiamate in giudizio, Comune di Marino, Regione Lazio, Ente Parco dell’Appia Antica, oltre al Ministero dei Beni Culturali e Turismo, potrebbero utilizzare varie armi per difendersi sui vari fronti di scontro: giudiziario, economico, politico e istituzionale. Lo faranno? Lo abbiamo chiesto ai diretti interessati. Speriamo ci rispondano presto. 


Le domande per Ministro, Assessore e Sindaco di Marino
Ricorrerete al Consiglio di Stato contro le tre sentenze del Tar del Lazio che hanno sospeso il giudizio sulla lottizzazione nota come “Marino 2” e chiamato in causa la Corte Costituzionale? Sia in caso negativo che positivo, per quali ragioni? Il vincolo del Mibact che dallo scorso 16 settembre tutela i comuni di Marino, Castel Gandolfo e Albano non è ancora perfezionato, ma in itinere? Le norme di salvaguardia previste dalla legge istitutiva del vincolo sono in grado, sin da ora, di bloccare ogni pretesa edificatoria sull’area di Marino 2: le farete valere qualora necessario? Sia in caso negativo che positivo, per quali ragioni? Queste domande Il Caffè ha inviato al Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini; all’assessore regionale all’Urbanistica, Massimiliano Valeriani, e al sindaco di Marino, Colizza. 


Conte contro il Parco dell’Appia Antica
Il premier Conte ha chiesto alla Corte Costituzionale di verificare se l’ampliamento del Parco dell’Appia Antica deciso dalla Regione Lazio ad otttobre 2018 è legittimo. “Dubbi sulla costituzionalità della legge regionale che amplia l’area verde – scrivono i giudici nelle sentenze su Marino 2 -  sono stati già sottoposti al vaglio di costituzionalità a mezzo ricorso (…) della Presidenza del Consiglio (…) il 28 dicembre 2018”. 


 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
07/04 1586289300 Appello di Amici di Birillo al Comune: "Aiutateci ad aiutare gli animali"
07/04 1586280600 Commercianti indiani e i Ragazzi portodanzesi donano la spesa per le famiglie
07/04 1586279880 Tre nuovi casi di coronavirus ad Anzio, Nettuno resta ferma da due giorni
07/04 1586279700 Intervista all’Assessore Noce: “E’ venuto fuori il cuore grande dei nettunesi”
07/04 1586275140 Due mini appartamenti per il personale del Goretti che viene da fuori Latina
07/04 1586271540 Pantelleria e coronavirus: come mettere a repentaglio chi ha zero casi
07/04 1586267580 Oggi 33 nuovi casi di coronavirus. Al NOC due pazienti in terapia intensiva
07/04 1586266680 Coronavirus, visita della Ministra Bellanova al banco alimentare ad Aprilia
07/04 1586266260 Coronavirus, si registrano cinque nuovi positivi in provincia di Latina
07/04 1586263380 Il Comune approva il progetto definitivo per l'ampliamento di via Valle Caia
07/04 1586261100 Gel igienizzante e mascherine chirurgiche donate alla Polizia Locale di Albano
07/04 1586260200 454 controlli della Polizia Locale su persone e attività commerciali
07/04 1586259900 Infermieri di Latina: «Disposti a pagare i tamponi, ma assumeteci»
07/04 1586259600 Cisterna: chiuse tutte le attività commerciali a Pasqua e Pasquetta
07/04 1586259300 Entrano dentro casa e pretendono soldi per un rapporto sessuale: denunciati
07/04 1586258580 La Regione proroga il bando da 10 milioni di euro per i Comuni del litorale
07/04 1586252040 Spacciatore di Nettuno condannato a 2,8 anni e a pagare 14mila euro di multa
07/04 1586251260 150 controlli di auto e moto a Genzano: 5 automobilisti sanzionati
07/04 1586249640 Pomezia, abiti usati: Humana sospende il servizio. «Non riempite i contenitori»
07/04 1586249280 Epidemia: e se il virus viaggia sulle autostrade? L'ipotesi dei ricercatori
07/04 1586244480 L'Inps avvisa gli utenti: attenzione alla truffa dei falsi sms Inps
07/04 1586244300 Nessuna traccia di Salvatore, scomparso da Cisterna da un mese
07/04 1586243880 L'Asp di Ciampino attiva lo sportello virtuale all'utenza via Skype
07/04 1586243820 Aeroporto Ciampino, 175mila mascherine requisite: le avrà la Protezione civile
07/04 1586241060 In macchina con 1015 euro in contanti, a casa 6 grammi di cocaina: arrestato

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli