[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Cerimonia nel palazzo pontificio

Elettra, la figlia di Guglielmo Marconi è cittadina onoraria di Castel Gandolfo FOTO

<
>
Il battesimo di Elettra Marconi nel palazzo pontificio di Castel Gandolfo, 1930
Il battesimo di Elettra Marconi nel palazzo pontificio di Castel Gandolfo, 1930

«La telefonia di oggi è nata a Castel Gandolfo nel Palazzo Papale» ha detto l'esperto Livio Spinelli, che durante la presentazione della cittadinanza onoraria ad Elettra Marconi, figlia dell'inventore delle radiocomunicazioni, Guglielmo Marconi, nel Palazzo Pontificio, ha presentato anche un documento ufficiale e un articolo del The Times sulle trasmissioni di Guglielmo Marconi e Papa Pio XI da Castelgandolfo verso tutto il mondo a partire dal 1931. «La grande storia della radio è passata qui a Castel Gandolfo - ha detto la sindaca Milvia Monachesi - primo sistema stabile di comunicazione a microonde con primo canale direzionale e stazione radio negli anni ‘30. Di questo ne andiamo fieri, ed è per questo che abbiamo deciso di dare la cittadinanza onoraria con delibera di giunta alla principessa Elettra Marconi, figlia del grande scienziato che inventò le radiocomunicazioni, e che qui nella nostra cittadina aveva il suo quartier generale, nel Palazzo Pontificio». Quando telefonava dalla barca "Elettra" dal Porto di Civitavecchia, al ponte radio di Castel Gandolfo, «lui aveva in realtà creato una moderna linea internet tipo wifi» ha detto Fausto D'Angelo, presidente dell'Associazione Nazionale Radioamatori Comunicazioni, emozionato e gioioso per questa bella occasione.

«Oggi continuiamo ad utilizzare le stesse tecnologie di Marconi per quello che sono le emergenze - ha concluso D'Angelo - perché in caso di emergenza le telecomunicazioni quelle semplici fatte con un'antenna non smettono mai di funzionare rispetto alle normali telecomunicazioni»

È intervenuto anche il cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato Vaticano. «Una trentina di anni fa - ha detto il cardinale - ero nunzio in Ghana e ogni mattina alle 8 eravamo collegati attraverso la radio e così le diocesi più sperdute potevano avere notizie e darne. I frati conventuali avevamo una missione fuori dal mondo e avevano solo una radio che trasmetteva in Italia e alcuni di loro vennero messi in prigione perché pensavano che volessero fare una rivoluzione».

Sono intervenuti per l'occasione tutte le autorità di Castel Gandolfo, civili e religiose, il figlio della principessa Elettra Marconi, Guglielmo Giovannelli Marconi, con la moglie Vittoria, il vescovo di Albano Marcello Semeraro, i volontari dell'Associazione Radioamatori Comunicazioni, la protezione civile locale e l'intera giunta comunale, con il sindaco Milvia Monachesi e il direttore delle Ville Pontificie Andrea Tamburelli a fare gli onori di casa.

La principessa Elettra Marconi, alla soglia degli 89 anni, ma sempre attenta e zelante nel ricordare il grande padre e scienziato, ha ringraziato tutti i presenti visibilmente emozionata per l'importante riconoscimento che gli è stato consegnato dalla cittadina di Castel Gandolfo a cui è molto legata fin da bambina, dove fu battezzata da Papa Pio XI nel Palazzo Pontificio, lo stesso dove ieri sera gli è stata consegnata la cittadinanza onoraria. «La nostra Amministrazione, nella ricorrenza dell’80esimo anno della scomparsa del Premio Nobel e inventore delle radiocomunicazioni Guglielmo Marconi ha scelto di conferire il titolo di Cittadina Onoraria proprio alla sua Elettra, onorificenza concessa dal Comune a persone legate alla città castellana e che hanno dato lustro e prestigio al nostro splendido paese» ha concluso la sindaca Milvia Monachesi.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/02 1582565400 Truffe con il Coronavirus, il Sindaco: “Non aprite e non andate in Ospedale”
24/02 1582562460 Auto finisce "a cavallo" dell'aiuola spartitraffico a Pomezia, danni notevoli
24/02 1582561920 Il Sindaco Coppola rassicura tutti: “I ragazzi di Nettuno stanno bene”
24/02 1582559100 Cisterna, incendio in casa: sopralluogo Ater. Il Comune incontrerà le famiglie
24/02 1582556340 Femminile. Nuovo Latina Lady, steso l'Academy Velletri
24/02 1582556160 Pallanuoto, Serie C. Antares Latina, preso Daniele Priori
24/02 1582555620 Negativa al Corona Virus la signora visitata al pronto soccorso di Velletri
24/02 1582554840 Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
24/02 1582554300 Coronavirus, vertice in Prefettura: situazione sotto controllo in Provincia
24/02 1582553400 Esplosione del Comune di Rocca di Papa: in corso un sopralluogo tecnico
24/02 1582553400 Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda
24/02 1582552320 Rugby, Play Off Serie C1. Rugby Anzio, gara rinviata “per Coronavirus”
24/02 1582551360 Serie C2, Girone C. Il Lele Nettuno soffre ma sbanca Terracina
24/02 1582550760 Lavori in corso nell'area parcheggio di piazza San Benedetto a Pomezia
24/02 1582545120 Coppia di Nettuno allo Spallanzani, la Regione Lazio: "Negativi al coronavirus"
24/02 1582545060 Coronavirus, la donna di Pomezia ricoverata ad Aprilia è risultata negativa
24/02 1582544760 Serie A2, Girone B. Mirafin travolta dal Real San Giuseppe
24/02 1582541880 Zona 30 a Roma 2: il cdq chiede al Comune le nuove tempistiche per i lavori
24/02 1582538100 Canile, Tarantino: Comune paga ancora vecchie tariffe più alte. Sindaco replica
24/02 1582537620 Coronavirus, a Latina resta un caso sospetto. Perplessità sul protocollo seguito
24/02 1582537620 Scoperte 8 slot machine non registrate in una sala giochi ad Ariccia
24/02 1582535700 Albano, prendono servizio 4 nuovi scuolabus. Se ne attendono altri 3 a marzo
24/02 1582535280 Ciampino, controlli dei parchi e giardini pubblici per aumentare la sicurezza
24/02 1582534260 Frascati: record di Pulcinella al Carnevale. 400 presenti per la sfilata
24/02 1582532460 «Grazie per l'abbraccio enorme, orgoglioso di essere latinense»

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli