[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ricorso contro decisione della Regione

Discarica di Albano: riapre l'impianto incendiato,ma senza l'Antincendio a norma

<
>
Cecchina, confine con Ardea e Aprilia. Il 7° invaso in una recentissima immagine pubblicata dal Caffè: è una palude di percolati. Chi controlla?
Cecchina, confine con Ardea e Aprilia. Il 7° invaso in una recentissima immagine pubblicata dal Caffè: è una palude di percolati. Chi controlla?
La foto lanciata dal Caffè nei giorni scorsi ha messo in allarme tutti: il cantiere sta per riaprire davvero
La foto lanciata dal Caffè nei giorni scorsi ha messo in allarme tutti: il cantiere sta per riaprire davvero

Un sito già distrutto dalle fiamme, distintosi per aver già inquinato, e che dovrà trattare rifiuti anche pericolosi e miscele infiammabili, riaperto come se fosse un chioschetto di caramelle. Se pensavamo che con il disastro Eco X, a Pomezia, avevamo visto il peggio, ci dobbiamo ricredere. È impressionante il ricorso dei cittadini al Tar contro la riapertura del trattamento rifiuti nella discarica di Roncigliano, a Cecchina di Albano e a due passi da Villaggio Ardeatinao, Montagnano e Montagnanello in territorio di Ardea. Ma pure a due passi dal confine con Aprilia. Nonostante una sfilza di presunte, gravissime inosservanze agli obblighi e nonostante il sito fosse andato distrutto da un incendio, la Regione ha deciso la riapertura dell'impianto. E non solo lo ha deciso a tavolino, peraltro dopo che aveva poco prima stabilito che occorrevano due nuove procedure.

IL NODO DELL'ANTINCENDIO

Ma, soprattutto, la disinvolta Direzione politiche ambientali e ciclo dei rifiuti regionale nel far riaprire l'ecomostro “non prende in alcuna considerazione né dà conto di alcuna attività nei confronti degli enti competenti né menziona alcuna attività svolta dai soggetti gestori per conformare l’impianto agli stringenti obblighi previsti dal d.lgs. n. 105/2015 attuativo della direttiva europea 2012/18/UE (c.d. Seveso III)”. Così afferma il ricorso con cui i cittadini residenti presso l'ecomostro chiedono di annullare il provvedimento regionale firmato dall'ing. Flaminia Tosini che dà l'ok al “nuovo” TMB a Roncigliano. La dirigente regionale ha sdoganato l'intera pratica senza tenere conto della nuova e più rigorosa normativa europea e nazionale a prevenzione degli incendi, approvata dopo la tragedia della Thyssenkrupp.

"COME SE NULLA FOSSE"...

“Come se nulla fosse”, bacchettano i legali, la Regione Lazio ha dato il via libera alla riapertura accontentandosi degli stessi vecchi e obsoleti criteri antincendio e di sicurezza per un sito del genere, dove il TMB è andato distrutto nel misterioso incendio del 30 giugno 2016 appestando con fumi e polveri tossiche l'area tra Roma sud fino a Latina. “Negli oltre dieci anni di tempo trascorsi dall'autorizzazione del 2009 prorogata dalla Regione a fine ottobre – insiste il ricorso firmato dagli avvocati dei residenti - la normativa in materia di sicurezza degli impianti e di prevenzione antincendio, già violata in precedenza, è mutata e impone una serie di misure precauzionali e di sicurezza da adottare prima della realizzazione ed attivazione dell’impianto”. Ma nessuno, in Regione, sembra essersene accorto. Il TMB sarebbe la fabbrica per il trattamento cosiddetto biologico dell'immondizia indifferenziata, che per forza di cose necessita sempre di una discarica. Infatti, dai TMB escono balle da bruciare negli inceneritori e scarti da interrare in discarica. Adesso potrebbe riaprire a Roncigliano, su questi assurdi presupposti, tra mille dubbi ambientali, sanitari e forse anche giudiziari (non solo davanti ai giudici amministrativi).

POPOLAZIONE IN ALLARME: INCHIESTA COMPLETA SUL PROSSIMO CAFFÈ

Dopo che abbiamo pubblicato sullo scorso numero del Caffè le foto dall'alto con i mezzi d'opera già nel sito l'allarme tra la popolazione è alle stelle. Quelle foto, riprese poi anche da altri organi di stampa, mostrano inequivocabilmente l'imminente avvio del cantiere per il “nuovo” TMB. Ma mostrano pure il pessimo stato in cui versa (e sversa?) il 7° invaso: la buca dei rifiuti è un putrido acquitrinio che rischia di creare altri imprevisti percolati, quindi fuori controllo, sopra falde idriche già contaminate. Il 7 dicembre è indetta una manifestazione nel centro di Albano, in piazza San Pietro. Inchiesta completa sul prossimo numero cartacea de Il Caffè dei Castelli e del Caffè di Ardea in uscita giovedì 21 novembre.

Daniele Castri e Francesco Buda

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:37 1594543020 Velletri, detenuto di Nettuno muore durante il sonno in carcere
10:12 1594541520 Gettone di presenza ai consiglieri solo se partecipano all'80% della seduta
10:08 1594541280 Aprilia, riapre la piscina comunale. Ingressi solo su prenotazioni
09:59 1594540740 Trovato con 12 involucri di cocaina durante un normale controllo: arrestato
09:56 1594540560 Albano, beccato dalla Polizia mentre vende hashish: arrestato
09:30 1594539000 Ciampino, sgomberato insediamento abusivo nella zona di Valle Copella
11/07 1594478520 Anzio, formalizzata la nomina di Gabriella Di Fraia alle politiche della scuola
11/07 1594478460 Basta inciviltà, i Sindaci di Anzio e Nettuno chiudono i locali alle 2 di notte
11/07 1594472580 In salvo cani abbandonati a loro stessi in una proprietà privata ad Aprilia
11/07 1594471740 19 nuovi casi positivi nel Lazio. 1 caso importato alla Asl Rm6, 4 a Latina
11/07 1594471440 Test sierologici ASL Roma 6 a tariffa concordata: indicazioni e numeri utili
11/07 1594464540 Al Parco San Marco di Latina inaugurata l'area fitness comunale
11/07 1594460340 Tragico frontale sull'Appia. Morto un 40enne, gravemente ferite altre 2 persone
11/07 1594458420 Un riconoscimento ai membri del Consiglio dei bambini e delle bambine di Latina
11/07 1594457280 29enne in carcere per scontare una condanna a 7 anni e 6 mesi per furti
11/07 1594454880 Esproprio mai pagato per il terreno trasformato in strada a Latina, la condanna
11/07 1594454340 Uccise il ladro che gli aveva appena svaligiato casa: le parti civili rinunciano
11/07 1594454280 Continuano i lavori di consolidamento di ponte Giovanni XXIII a Sabaudia
11/07 1594454100 L'incendio fa esplodere una bomba della seconda guerra mondiale
10/07 1594402440 Si ustiona mentre dà fuoco a un nido di calabroni: 70enne grave in ospedale
10/07 1594401840 Nonostante l'allontanamento continuava a vessare i genitori: 45enne in carcere
10/07 1594395900 A fuoco un garage in un palazzo a Pomezia: un ferito, edificio evacuato
10/07 1594391760 Ardea, sequestrati 9000 mq di terreni: sventate lottizzazioni abusive
10/07 1594388040 Violento incendio in via Roncigliano a Cecchina: strada chiusa al traffico
10/07 1594387680 TIM potenzia la banda ultralarga a Sermoneta: fibra anche nel centro storico

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli