[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Maschile

Giornata no per i pontini

Superlega.La Top Volley Latina cede a Ravenna in 3 set

La Top Volley cede 0-3 con Ravenna e subisce la seconda sconfitta consecutiva, in tre set, dopo quella rimediata a Modena nel turno infrasettimanale. Giornata negativa per la formazione di coach Lorenzo Tubertini che ha subìto i ravennati in tutti i fondamentali: in battuta (tre aces contro i sette degli ospiti), a muro (6-8), in attacco (44% – 55%) e in ricezione (42% contro 60%). Lorenzo Tubertini (coach Top Volley): “Non dobbiamo fasciarci la testa perché è vero che abbiamo perso questa sfida ma ora arrivano altre partite molto importanti. Non capisco per quale motivo ci davano come favoriti. Per quanto riguarda la squadra posso dire che eravamo un po’ stanchi, in particolare Van Garderen”. Marco Bonitta (coach Consar Ravenna): “Siamo stati bravi a non cedere nel secondo set, sapevamo che quello poteva essere un problema per noi ma lo abbiamo gestito bene nonostante i nostri avversari hanno provato a metterci in difficoltà, soprattutto con la battuta. Abbiamo avuto la capacità di chiudere questa sfida davanti a una squadra che ha provato a impensierirci”. In avvio di partita il coach Lorenzo Tubertini si affida a Sottile in cabina di regia in diagonale con Patry, di banda Van Garderen e Palacios, al centro Rossi e Szwarc con Cavaccini libero. Un solo cambio rispetto alla formazione schierata nel turno con lo schiacciatore argentino preferito in avvio al tedesco Karliztek. La Top Volley cede il primo set a Ravenna (20-25) che fa valere la buona vena di Vernon e Ter Horst picchiando fortissimo anche dalla linea dei nove metri e mandando spesso in tilt la ricezione dei pontini. Sostanziale equilibrio in avvio (8-9, 12-14 e 13-16) ma con i ravennati che mantengono sempre un margine di vantaggio. Sul 14-20 il primo strappo e Tubertini prova a spezzare l’inerzia chiamando due time-out di fila: sul 17-22 entra Peslac per Sottile e un lungo video-check regala ai pontini il 18-22 ma Ravenna continua a martellare e trova il 20-25 finale con Ter Horst. Anche nel secondo parziale la Top Volley non riesce ad opporsi ai ravennati (23-25) anche se il set è combattuto e in equilibrio fino alla fine. Meglio la formazione ospite sia nel fondamentale ricezione che in quello dell’attacco. Partenza importante dei pontini (5-1) con Patry molto ispirato ma Ravenna non cede e continua a pungere con Vernon: si arriva al primo pareggio a quota 13, poi ancora battaglia punto su punto (16-16, 19-18). Il set si decide nel finale dal 20 pari arriva un ace di Ter Hors su Karlitzek entrato al posto di Van Garderen (Tubertini lo cambia di nuovo per l’olandese) e Ravenna scappa 20-22 anche se la Top trova la lucidità di recuperare di nuovo con Peslac (22-22). Il finale è convulso, al termine di un’azione lunghissima è addirittura Sottile che si trova in prima linea e la schiaccia a terra (23-24) annullando il primo set point ma ormai anche questo parziale è compromesso (23-25). In avvio di terzo set Tubertini tiene fuori Van Garderen e si schiera con Palacios e Karliztek di banda, invariato tutto il resto con Patry che ci prova a tenere la Top a galla nonostante i sistemi di gioco sembrano meno sciolti di sempre. La Top Volley cede anche il terzo parziale (17-25) completamente in balìa di Ter Horst e compagni: l’avvio di set è tutto della formazione ospite (3-6) poi la Top ricuce lo svantaggio (9-9) ma le cose non vanno e i break sono spesso ridotti a un paio di punti. Sul 13-21 (-8) la Top Volley vacilla e subisce ancora il servizio ravennate, per la formazione pontina le cose non vanno e il match è ormai compromesso (17-25).

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:36 1600842960 Il Consiglio di Stato ferma il maxiparco fotovoltaico da 60 ettari a Casalazzara
08:33 1600842780 Minaccia di morte un conoscente per avere indietro i soldi prestati: condannato
08:31 1600842660 Latina, crolla il solaio: interdetta la Chiesa dell'Immacolata
08:20 1600842000 Morto l'albanese ferito da colpi di pistola a Torvaianica. Indaga l'Antimafia
08:19 1600841940 Terracina: le prime dichiarazioni dei due candidati Sindaci al ballottaggio
22/09 1600800420 Sarà sfida interna al centrodestra per la poltrona di sindaco di Terracina
22/09 1600798500 Aprilia Film Festival, emozioni e risate per una seconda edizione col botto
22/09 1600798440 Esce Luna, il nuovo singolo della cantante apriliana Sharon Corini
22/09 1600791420 Ad Anzio è tutto pronto: il 24 settembre riaprono le scuole in sicurezza
22/09 1600791240 Prezzi poco trasparenti, multato il salone romano di Federico Fashion Style
22/09 1600791060 Rissa tra due donne alla Stazione di Nettuno, intervengono i Carabinieri
22/09 1600790820 Ariccia dovrà tornare alle urne: è ballottaggio tra Staccoli e Cianfanelli
22/09 1600790340 Rocca di Papa: è ballottaggio tra Veronica Cimino e Massimiliano Calcagni
22/09 1600787460 Genzano: è ballottaggio tra Carlo Zoccolotti e Piergiuseppe Rosatelli
22/09 1600783860 Albano Laziale ha scelto: il nuovo Sindaco è Massimiliano Borelli
22/09 1600783620 Terracina, quasi metà sezioni scrutinate: Tintari e Giuliani in testa
22/09 1600777560 Tpl, preoccupazione scuole e accordi non rispettati: scioperi in vista
22/09 1600776480 Altri 30 positivi in provincia di Latina. La Asl: usare mascherina sempre
22/09 1600775760 Approvata la tariffa Tari: riduzioni per imprese, famiglie e terzo settore
22/09 1600772460 La più bella del concorso Ragazza Ok Cat. Lady è Gabriella Ferrari di Lanuvio
22/09 1600768860 Primo evento di team building alla Bunker Porte Blindate di Latina
22/09 1600764000 Elezioni dei sindaci ai Castelli: il primo Sindaco già festeggia la vittoria
22/09 1600762980 Agguato in spiaggia a Torvaianica: il prefetto punta il faro sul litorale romano
22/09 1600762200 Nubifragio sui Castelli: strade travolte da fiumi d'acqua e fango
22/09 1600758420 Comunali ai Castelli: al via da questa mattina lo spoglio dei voti in 4 Comuni

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli