[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Nipote del boss Carmine Fasciani

Alessandro Fasciani arrestato dalla Polizia prima che potesse fuggire in Belize

Alessandro Fasciani, nipote del boss Carmine attualmente detenuto in regime di 41 bis, nonché esponente di primo piano dell’omonimo clan di Ostia, è stato arrestato dalla Polizia di Stato.

Alessandro Fasciani è stato condannato dalla Corte di Appello in data 4 febbraio 2019 alla pena di anni 10 e mesi 6 di reclusione per i reati di associazione a delinquere di tipo mafioso e associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Il 29 Novembre p.v. la Suprema Corte di Cassazione sarà chiamata a pronunziarsi sul ricorso proposto avverso la sentenza di condanna.

In questo periodo, le indagini svolte dalla Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile sotto le direttive della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma hanno accertato come Alessandro Fasciani​​​​​​​ stesse pianificando la propria fuga dall’Italia, per sottrarsi al giudizio della sentenza della Suprema Corte.

Le risultanze investigative, infatti,  hanno evidenziato come il Fasciani​​​​​​​ avesse prenotato un volo il 14 novembre alle 16.05 con direzione Bruxelles, località dalla quale si sarebbe recato Cancun (Messico) il giorno successivo, per poi raggiungere la destinazione finale, il Belize, dove aveva già trovato appoggi logistici.

Il coordinamento investigativo tra i Magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia e della Procura Generale presso la Corte di Appello ha permesso di scongiurare la sua fuga.

Una volta acquisite le risultanze investigative la Procura Generale presso la Corte di Appello ha immediatamente  richiesto il provvedimento cautelare alla Terza Sezione Penale che in tempi rapidissimi ha valutato gli elementi emettendo l’ordinanza con cui ha ripristinato la custodia cautelare in carcere.

L’esecuzione dell’Ordinanza è stata particolarmente complessa in quanto il Fasciani​​​​​​​ ha tentato, anche in tale circostanza, di darsi alla fuga. Emessa l’ordinanza, infatti, sono scattate le ricerche da parte degli Agenti della Squadra Mobile che hanno localizzato il catturando in strada ad Acilia, in via Carlo Maria Rosini, nei pressi della sua abitazione. Alla vista della pattuglia il Fasciani​​​​​​​, anziché arrestarsi, ha accelerato e quasi investito un Agente preposto al controllo, per poi fuggire una volta sceso dalla vettura. Le immediate ricerche hanno consentito di localizzarlo e arrestarlo dopo 15 minuti circa nei pressi di una farmacia in via San Paolo sempre ad Acilia.

Oltre all’arresto in esecuzione dell’ordinanza di ripristino della custodia cautelare, Alessandro Fasciani​​​​​​​ è stato tratto in arresto per il reato di tentato omicidio commesso in pregiudizio dell’Agente della Squadra Mobile.

Il Fasciani​​​​​​​ non è nuovo a fughe del genere: infatti nel 2012 era scappato in Spagna alla vigilia della irrevocabilità di una condanna per omicidio volontario, verificatosi a seguito di rissa, ma anche in quel caso la Squadra Mobile di Roma lo raggiunse e lo trasse in arresto nel marzo del 2013, a Barcellona, mentre passeggiava per le note “ramblas”.


ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20:08 1611256080 Castello Pratica di Mare: Latium Vetus chiede al Catasto di fare una "rettifica"
17:36 1611246960 Covid 19, Asl Roma 6: altri 138 casi nelle ultime 24 ore. Deceduti tre anziani
16:38 1611243480 Coronavirus, Latina e provincia altri 167 contagi e 5 morti. I dati delle città
15:23 1611238980 Abbandoni abusivi di rifiuti: trovati elementi per risalire all'autore del reato
14:59 1611237540 Asfaltate le strade di Viceré. I cittadini mettono i soldi per la parte privata
14:34 1611236040 Si cappotta con l’auto a Cretarossa a Nettuno, ferito un operaio di 65 anni
14:23 1611235380 Aprilia, Anzio, Nettuno e Lanuvio celebrano i 77 anni dello Sbarco degli Alleati
14:16 1611234960 Cori proclama lutto cittadino per la morte di Don Ottaviano Maurizi
13:19 1611231540 Rocca di Papa: conclusi i lavori di messa in sicurezza della scuola centrale
12:57 1611230220 Pazienti dell’emodialisi di Anzio al freddo, la segnalazione di una cittadina
12:54 1611230040 Impianto di riscaldamento rotto, la scuola di via Cavour chiusa oggi e domani
12:52 1611229920 Stradale denuncia 26enne di Anzio: coca e sconfinamento in cerca di prostitute
12:34 1611228840 Continua la protesta davanti alle scuole, in pochi sono rientrati in classe
12:08 1611227280 Col fucile in auto beccato a perlustrare ville: inseguito sulla 148 e arrestato
11:05 1611223500 Albano, affittuari della discarica: "Condivisibile preoccupazione sulla salute"
10:47 1611222420 Laboratorio di 'ingegneria fiscale' a servizio di evasori: 47 mln di Iva evasa
09:50 1611219000 Nella lista delle opere da commissariare c'è anche la Cisterna-Valmontone
09:37 1611218220 Incendio in un edificio a Velletri: intervento notturno dei vigili del fuoco
09:15 1611216900 Al Tar per avere la cartella clinica della mamma morta in ospedale: la Asl perde
08:50 1611215400 Ritardi Pfizer, la vaccinazione agli over 80 dal 1° febbraio rischia di saltare
08:39 1611214740 Il Tar annulla la gara per i servizi cimiteriali. Ma l'appalto è già concluso
08:25 1611213900 Latina, indagine di gradimento sul cibo servito a mensa nelle scuole
08:12 1611213120 Nuova discarica tra Latina e Sabaudia, un'altra a Fondi: i sindaci hanno scelto
01:02 1611187320 E-distribuzione: avviso di interruzione energia elettrica il giorno 26 gennaio
20/01 1611157620 Zaccheo: «Un uomo ferito gravemente e non ucciso, ha voglia di riscatto»

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli