[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Velletri, appello per il carcere

Trovato detenuto con micro telefonino e droga nelle celle: interviene il Sippe

Ancora problemi di una certa rilevanza nel carcere di Velletri dove l'altro ieri, in una sezione con 52 detenuti e un solo agente di servizio, è stato trovato un micro telefonino in una cella di un cittadino italiano di giovane età e anche delle dosi di marjiuana in altre celle tramite i cani antidroga della polizia penitenziaria. Lo ha reso noto dal sindacato Sippe.

Oggi i dirigenti sindacali di questa sigla rendono invece nota la notizia di un altra aggressione ai danni di una agente della polizia penitenziaria del carcere di Viterbo esprimendo solidarietà al collega. Nella tarda mattinata di ieri un detenuto Italiano di 32 anni in carcere per una condanna di 15 anni per omicidio, ha aggredito gratuitamente un’Agente di Polizia Penitenziaria perché richiamato a rispettare le regole del penitenziario. A darne notizia sono i sindacalisti del Si.P.Pe. (Sindacato Polizia Penitenziaria) Antonio Muzi e Felce Maffettone che da anni denunciano le criticità del penitenziario. «Siamo preoccupati - commentano i due sindacalisti - i casi di aggressione verso gli operatori penitenziari cominciano a diventare sempre più frequenti. Occorre che le Istituzioni, anziché’ di preoccuparsi a fare mettere il numero identificativo sul casco e sulla divisa dei Poliziotti, introducessero il reato di tortura per chi maltratta o aggredisce un Poliziotto. Dopo l’apertura delle celle – continuano i sindacalisti – per consentire ai detenuti di recarsi nel cortile passeggi per fruire dell’ora d’aria, il detenuto in questione, anziché attenersi al regolamento, prendeva l’iniziativa - con aria arrogante e prepotente - di gironzolare nella sezione detentiva senza nessuna autorizzazione. Nel momento in cui, il detenuto veniva richiamato dall’ Agente, ed invitato a recarsi nel cortile passeggi, Il detenuto, senza esitare gli si scagliava contro procurandogli un trauma cranico. Come sindacato  Sippe – dicono Carmine Olanda e Ciro Borrelli, dirigenti sindacali al carcere di Velletri e Muzi e Maffettone di Viterbo – riteniamo che i detenuti che manifestano di avere problemi di natura psichiatrica, devono essere gestiti in luoghi adatti e diversi dal carcere comune e soprattutto gestiti da personale formato e specializzato per questa tipologia di detenuti. Auspichiamo che il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, non si limiti solo a fare il suo semplice sorrisino, alle parole devono seguire i fatti al fine di garantire agli Agenti di Polizia Penitenziari più Tutela e di conseguenza più Autorità d’intervento, cosa che oggi questo governo non sta minimamente preoccupandosi a fare.  Con l’occasione esprimiamo massima solidarietà al collega aggredito, augurandogli una pronta guarigione" . A Velletri il Sippe chiede l'immediato invio di personale. "In quanto già da tempo si è sotto organico di circa 60 unità, ora basta, è ora di intervenire - tuona Carmine Olanda, e inoltre chiederemo al ministro, che si facciano leggi severe che puniscano gravemente chi detiene droga, telefoni e soprattutto per chi aggredisce i poliziotti penitenziari, mentre oggi le normative prevedono solo azioni disclipinari e non penali in molti di questi casi" .

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:24 1590423840 Tantissimi commercianti al flash mob sulla scalinata del comune di Marino
17:47 1590421620 Tutti pronti per riaprire gli stabilimenti balneari, si attendono le ordinanze
17:44 1590421440 Movida fuori controllo ad Anzio e Nettuno, si pensa alla chiusura a mezzanotte
17:39 1590421140 Controlli nel week end: patenti ritirate per guida sotto l'effetto di alcolici
17:00 1590418800 Domenica senza paura del virus ad Anzio, folla ovunque multe e tanta rabbia
16:20 1590416400 Accusa un malore mentre fa immersione a San Felice Circeo, muore un sub 51enne
16:06 1590415560 Bar, pub, ristoranti e gelaterie: più suolo pubblico gratis a Terracina
15:36 1590413760 Latina: «Grazie a Polizia municipale e Protezione civile». Encomio vicesindaco
15:33 1590413580 (Quasi) tutto riparte, ma la musica resta al palo: lo raccontano gli artisti
15:29 1590413340 Coronavirus, quattro nuovi casi positivi in provincia di Latina
15:15 1590412500 La mappa (oscura) del potere nell’emergenza: 3 persone gestiscono quasi tutto
15:07 1590412020 Asl 6: dai Castelli fino al litorale oggi solo 1 nuovo caso di coronavirus
15:04 1590411840 Latina, ecco quali sono le tasse comunali annullate e quelle sospese
14:22 1590409320 Albano, inaugurato il Taxi Sociale per gli spostamenti delle persone fragili
14:19 1590409140 I commercianti di Grottaferrata si uniscono per rilanciare l'economia in città
14:02 1590408120 Le guardie ittiche hanno multato 15 pescatori perché senza licenza o tesserino
13:35 1590406500 Nessuno si offre per l'appalto da 3 milioni per i rifiuti organici di Pomezia
13:24 1590405840 Assistenti civici per evitare assembramenti: non percepiranno retribuzione
12:50 1590403800 Giallo sul bonus di 600 € ai professionisti: spetta anche per aprile e maggio?
12:07 1590401220 A Pomezia da oggi si ricomincia a pagare il parcheggio sulle strisce blu
11:42 1590399720 Autoscuole, protesta anche a Latina: manifestazione davanti alla motorizzazione
10:54 1590396840 Depuratore acque reflue Latina Scalo/Sermoneta: riparte il cantiere
10:11 1590394260 Sfalci e rifiuti gettati per strada: lo sdegno dei residenti a Marina di Ardea
10:04 1590393840 Da domani a Fiumicino nuove modalità di accesso allo scalo aeroportuale
09:51 1590393060 Weekend di controlli al lago di Castel Gandolfo: in tanti a prendere il sole

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli