[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Presidente Commissione rifiuti del Lazio

Cacciatore (M5S): “Discarica di Albano: chiedo che la riapertura venga bloccata"

Marco Cacciatore, presidente della Commissione rifiuti del Lazio, e Roberta Lombardi, capogruppo M5S in Consiglio
Marco Cacciatore, presidente della Commissione rifiuti del Lazio, e Roberta Lombardi, capogruppo M5S in Consiglio

Non si placano le feroci polemiche politiche seguite alla notizia, lanciata da il Caffè, della riapertura della discarica di Albano, situata al confine coi comuni di Ardea e Pomezia. Dopo il sindaco e il delegato ai rifiuti di Albano, Nicola Marini e Luca Andreassi – che hanno invocato l'intervento del Prefetto di Roma e della Procura di Velletri - stavolta a parlare è il Presidente della Commissione Rifiuti del Lazio, il grillino Marco Cacciatore che chiede che “la riapertura dell'immondezzaio venga bloccata immediatamente”. La riapertura è stata autorizzata dalla Regione Lazio con modalità quanto meno ambigue visto che l'ipotesi di rimettere in funzione il sito era stata sonoramente bocciata da Flaminia Tosini, dirigente dell'area rifiuti regionale, lo scorso 29 agosto, con la determinazione n.685850. Poi la dirigente, per motivi ignoti, in soli due mesi si è rimangiata la parola scritta e sottoscritta e senza convocare la Città Metropolitana di Roma, i sindaci di Albano, Pomezia, Ardea, la Asl Roma 6, l'Arpa Lazio e i cittadini, comitati e associazioni territoriali che da un decennio si battono per la chiusura, messa in sicurezza e bonifica del sito, ha rimesso in moto l'Autorizzazione Integrata Ambientale (la n.B3695 del 21 aprile 2009) che era stata da lei stessa cestinata. Eppure lo stato di abbandono della discarica, documentato dalle innumerevoli inchieste del nostro giornale e dai cittadini e comitati della zona, sembra del tutto incompatibile con la validità dell'Autorizzazione del 2009 che ora la dottoressa Tosini ha resuscitato e prolungato fino al 2024. Ad avviso della dottoressa Tosini, Albano è il comune giusto per trasformarsi nella discarica di Roma. La dottoressa Tosini, che il Caffè ha sentito al telefono, si è dichiarata disponibile ad essere intervistata, nei prossimi giorni pubblicheremo anche il suo punto di vista.

A seguire, le parole del presidente, Marco Cacciatore. 

“Con una decisione del tutto inattesa e inopportuna – sostiene Marco Cacciatore, consigliere regionale ma soprattutto Presidente della Commissione Rifiuti del Lazio, fedelissimo della capogruppo M5S in consiglio Roberta Lombardi - la Regione Lazio ha dato il via libera alla riapertura della discarica di Albano Laziale.  Ho appreso con sconcerto la notizia da fonti di stampa. Non mi sarei aspettato tanta leggerezza, giusto mascherata dietro il pretesto di atto amministrativo, rispetto ad un sito che ha contaminato pesantemente il territorio, inquinando le falde acquifere di Albano e dei comuni circostanti.  Ci sono diversi problemi da segnalare in merito a questa scelta a dir poco discutibile.  Innanzitutto, siamo in una fase che precede la presentazione del Piano Rifiuti sia nella Commissione regionale da me presieduta che in Consiglio della Regione Lazio. Per questo motivo ho indicato più volte la necessità di una moratoria sull’eventuale riapertura di siti come la discarica di Albano fino alla discussione del Piano Rifiuti nelle sedi istituzionali.  In caso contrario, il Piano Rifiuti rischia seriamente di perdere in valore ed efficacia, dato che si continuano ad autorizzare impianti o siti di smaltimento dei rifiuti sulla base delle norme attualmente in vigore e fuori dal quadro di programmazione che verrà presto esaminato.  Vorrei poi ricordare come l’attività del sito Albano - comprendente sia un Tmb che una discarica di servizio – si era arrestata in seguito all’incendio del 2016, senza riprendere più in seguito. Solo lo scorso agosto, la Direzione Regionale Rifiuti diretta dall’ing. Flaminia Tosini archivia ogni possibile riapertura del sito così come l’eventuale passaggio ad altra società di gestione dell’impianto, perché è scaduta l’autorizzazione integrata ambientale (A.I.A).  Eppure è la stesso Direzione Regionale Rifiuti a ribaltare la decisione di agosto, affermando ora che l’A.I.A è stata estesa trasferendo la voltura da Pontina Ambiente ad un altro gestore.  Ripensamento repentino o cambio di rotta interessato? Lascio a voi la risposta.  Da parte mia, giudico questa decisione pessima per il territorio, visto il comprovato danno ambientale su Albano e le zone circostanti, e chiedo che la riapertura della discarica venga bloccata, in attesa dell’imminente discussione sul Piano Rifiuti in commissione e Consiglio della Regione Lazio". 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:24 1580052240 Serie A2, Girone B. Mirafin travolta in casa dall’Italpol
15:42 1580049720 Serie C Gold. Anzio Basket, con la Stella Azurra secondo ko di fila
15:32 1580049120 L'Anzio Waterpolis riconosciuto come scuola nuoto federale
15:01 1580047260 Sul treno Roma-Napoli con droga di ogni tipo: li scopre un carabiniere a bordo
13:20 1580041200 22mila euro di multe ai locali di intrattenimento della provincia di Latina
13:13 1580040780 Auto presa di mira, il conducente accelera e investe due giovani
13:00 1580040000 Sabaudia, conto alla rovescia per la coppa del mondo di canottaggio
12:58 1580039880 La droga del sabato sera: sette giovani trovati con cocaina, eroina e hashish
12:40 1580038800 Continua con le minacce alla ex moglie: dai domiciliari al carcere
12:31 1580038260 Si butta in mare per sfuggire all'arresto: con sé aveva dosi di cocaina e eroina
12:18 1580037480 Troppo ubriaco sviene davanti casa e passa la notte al freddo: è grave
11:03 1580032980 Blocco auto a Roma: ecco chi non può circolare e in che zone
10:25 1580030700 Parcheggi blu, nuovo regolamento: ecco chi sarà esentato dal pagamento
09:58 1580029080 Sit-in di protesta davanti al Parco del Circeo contro l'abbattimento dei daini
09:54 1580028840 Quattro anni senza Giulio Regeni: Latina scende in piazza con una fiaccolata
08:30 1580023800 Conto alla rovescia per le elezioni, spuntano i primi candidati Sindaco
07:34 1580020440 Coletta: «Con la rigenerazione rilanciamo la città di Latina»
25/01 1579974480 I Rievocatori ricordano lo sbarco di Anzio e Nettuno, la base è a Villa Borghese
25/01 1579974180 Il Sindaco Coppola incontra Ferrovie e chiede l’uso dell’area di sosta a Nettuno
25/01 1579973520 Al Karama, trasferimento in vista per gli ospiti per consentire la bonifica
25/01 1579973340 Ancora danneggiamenti alle auto in sosta sul litorale: nuovo caso ad Anzio
25/01 1579968900 Blitz in un appartamento a Latina dopo la segnalazione di minacce: trovate armi
25/01 1579954560 "Buche" di Cisterna: aria d’intesa tra Comune e GiSi. Cantieri forse tra un anno
25/01 1579954140 “Train…to be cool” e “Scuole Sicure” sbarcano a Marino con Unitre
25/01 1579952460 Domenica 26 gennaio sagra della polenta a Doganella (anche in caso di pioggia)

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli