[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Le dichiarazione del delegato ai rifiuti

Discarica Albano, Andreassi: «Pronti a ogni azione per bloccare la ripartenza»

Proprio non ci sta Luca Andreassi, consigliere comunale, delegato ai rifiuti da 9 anni di professione professore di ingegneria all'università di Roma-Tor Vergata, ad accettare la riapertura della discarica di Albano e si dichiara pronto ad ogni azione per bloccare la ripartenza del sito. La riattivazione del cimitero dei rifiuti indifferenziati classe 1979 e situato al confine con Ardea e Pomezia è sta imposta da Flaminia Tosini, dirigente dell'Area rifiuti della Regione Lazio, lo scorso 29 ottobre. La dirigente Tosini si è rimangiata la parola scritta e sottoscritta a fine agosto e ha imposto, con un provvedimento che ha a dir poco dell'incredibile, la riattivazione di un immondezzaio che giace da anni nello stato di abbandono più assoluto e totale. Evidentemente, la dottoressa Tosini non ricorda che il sito, così sostiene l'Eras Lazio, il programma epidemiologico regionale, costituisce un rischio per la salute umana: tutto intorno alla discarica ci si ammala e si muore di più che nel resto della Regione. Inoltre, l'Agenzia Regionale di Protezione Ambientale, l'Arpa Lazio, sostiene anche che la discarica abbia massacrato le falde acquifere della zona. Per di più, la discarica dopo il misterioso incendio del 2016 dai contorni mai chiariti non è mai stata messa in sicurezza e bonificata, al contrario di quanto imposto dalla legge. Il VII invaso, infine, non è stato mai chiuso con il cosiddetto capping, ovvero con una apposita chiusura superficiale di sicurezza e giace stracolmo d'acqua, con topi e uccelli che lo infestano: scene degne della peggiore Halloween. Luca Andreassi non ci sta ad ingoiare questo rospo e ad immolarsi per 'salvare Roma', a maggior ragione visti e considerati i livelli di raccolta differenziata raggiunti dopo anni di sforzi nel comune albanense. Solo il porta a porta, così si desume dalle sue parole, costituisce una vera "salvezza". Il consigliere - a maggior ragione alla luce delle parole del primo cittadino, Nicola Marini, che ha chiesto ieri l'intervento del Prefetto e della Procura di Velletri - non si capacita della scelta tecnica e burocratica della Regione Lazio. Stamattina, 1° novembre, il Caffè ha sentito al telefono la dottoressa Flaminia Tosini, che si è dichiarata disponibile a rilasciare una intervista al nostro giornale. Intanto, per il momento, qui di seguito le dichiarazione del delegato ai rifiuti del comune di Albano. 

"La Regione Lazio - dichiara a il Caffè Luca Andreassi - ha da poco approvato un Piano Regionale dei Rifiuti nel quale esplicitamente si esprime la volontà di superare la chiusura del ciclo dei rifiuti attraverso gli impianti di trattamento meccanico e biologico, mettendo al centro della chiusura del ciclo dei rifiuti stesso il recupero di materia e, solo in ultima analisi, il recupero di energia. Ho avuto più volte modo di apprezzare tale approccio sia per la valenza ambientale (i TMB sono impianti inquinanti in cui entra rifiuto ed esce rifiuto che viene o smaltito in discarica o incenerito) sia  per ragioni di sicurezza (il numero di TMB andati a fuoco negli ultimi anni è elevatissimo). Rimane pertanto difficile, in tale contesto, capire quale senso abbia l'autorizzazione di un impianto TMB a Roncigliano per lo più al centro di un'area  caratterizzata da un elevato livello di raccolta differenziata e che, dunque, certamente non necessita di un impianto del genere. Verrebbe da pensare che possa essere un impianto a servizio di realtà diverse da quelle locali e che,magari, hanno difficoltà a raggiungere elevati livelli di raccolta differenziata. Ma entreremmo nel campo delle congetture e preferisco ragionare sui fatti. Certamente metteremo in atto tutte le azioni necessarie ad impedire che questo accada."

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:37 1576345020 Le sardine riempiono piazza San Giovanni. Presenze record anche per la Questura
17:17 1576340220 Il discendente dei Kennedy a Latina: "La politica dovrebbe unire, non dividere"
16:26 1576337160 Genzano, anziano colto da un malore in piazza Frasconi. Ora in buone condizioni
16:19 1576336740 Rissa tra detenuti: stranieri contro italiani al carcere di Velletri
16:09 1576336140 Contro la discarica a Falcognana, cittadini del IX Municipio e di Marino
15:54 1576335240 Maltempo, a Latina strage di alberi. Decina di interventi
14:51 1576331460 Inaugurato il Monumento all'inclusione dedicato a Eunice Kennedy Shriver
14:34 1576330440 Donato "Il Pianeta in una Stanza", dispositivo che illustra il sistema solare
12:26 1576322760 Incassavano la pensione dei genitori morti, denunce ad Anzio e Nettuno
12:18 1576322280 Maltempo: alberi caduti, assenza di corrente elettrica e incidenti stradali
12:09 1576321740 Secondo Wikipedia, Latina fa parte dello Stato Pontificio
11:52 1576320720 Edifici pericolanti sulla linea ferroviaria, il Sindaco ordina il ripristino
11:50 1576320600 L'assessore Ludovisi e il consigliere Biccari donano albero di Natale a Nettuno
11:48 1576320480 Forte vento, due grossi pini cadono al parco dell’ospedale di Villa Albani
09:43 1576312980 Cade un albero su una vettura: distrutto anche il muro di cinta di un'abitazione
08:56 1576310160 Carcere di Velletri, via al primo concorso letterario in favore dei detenuti
08:36 1576308960 Raccolta differenziata da record, Pomezia festeggia i risultati
08:01 1576306860 Scontro frontale tra due auto: due codici gialli al S. Anna di Pomezia
13/12 1576268340 Successo al Forte Sangallo di Nettuno per l’apertura della casa di Babbo Natale
13/12 1576268100 Crolla un pino in strada su via Visca in centro a Nettuno, traffico deviato
13/12 1576268040 Pino caduto in via di Valle Schioia ad Anzio, ‘salta’ un pezzo di strada
13/12 1576256280 Crolla un albero sul marciapiede in pieno centro a Pomezia: colpita un'auto
13/12 1576255920 Frana il terreno al lato della Pontina: albero piomba su un'auto in transito
13/12 1576254780 Sabaudia, prosegue la decontaminazione delle scuole Cencelli e Giulio Cesare
13/12 1576247400 Acqua e fogne a Monachelle, il Comune di Pomezia: «Lavori al via in primavera»

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli