[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Acqua a rischio: Comuni in fermento

Discarica su falde che abbeverano Aprilia, Latina, Cisterna, Anzio e Nettuno

<
>
Scavi ordinati dalla Procura di Velletri a novembre 2014 nell'ex cava a caccia di rifiuti illegalmente interrati in passato
Scavi ordinati dalla Procura di Velletri a novembre 2014 nell'ex cava a caccia di rifiuti illegalmente interrati in passato
Valter Bagaglini, consigliere comunale di Velletri: «Questo progetto è una schifezza. Lo contrasteremo»
Valter Bagaglini, consigliere comunale di Velletri: «Questo progetto è una schifezza. Lo contrasteremo»
Il sito è dello zio di un noto Consigliere regionale di Fratelli d'Italia
Il sito è dello zio di un noto Consigliere regionale di Fratelli d'Italia
Le operazioni di ricerca di vecchi rifiuti illegali. L'ex cava fu sequestrata da Finanza e Forestali il 21/11/2014
Le operazioni di ricerca di vecchi rifiuti illegali. L'ex cava fu sequestrata da Finanza e Forestali il 21/11/2014
L'ex cava di pozzolana candidata a diventare discarica, sta sulla Cisterna Campoleone
L'ex cava di pozzolana candidata a diventare discarica, sta sulla Cisterna Campoleone

I sindaci non ci stanno: si faranno sentire per scongiurare un'altra discarica che addirittura minaccerebbe ulteriormente le già provate falde idriche. Parliamo del cimitero di rifiuti proposto sull'importante riserva di acqua che alimenta tutta Aprilia, Latina nord, parte di Cisterna e l'intera popolazione di Anzio e Nettuno. Oltre ai pozzi delle case rurali e alle innumerevoli coltivazioni, anche di pregio, intorno all'area prescelta. Possiamo stimare complessivamente circa 200mila persone interessate da quell'acqua e dell'irrigazione agricola di circa 4.000 ettari. Si tratta del progetto dalla Ecoparco Srl per portare i rifiuti - anche industriali - nell'ex cava di pozzolana a Lazzaria, in territorio di Velletri. L'area si trova sulla provinciale Cisterna – Campoleone, presso la zona meglio conosciuta come 5 Archi, a due passi dal carcere di Velletri. Si trova quasi al confine con Aprilia e Cisterna. Ma è assai vicina anche alla vecchia discarica comunale di Velletri, mai bonificata né messa in sicurezza e che perde milioni di litri di pericolosi percolati.

VELLETRI SUL PIEDE DI GUERRA: CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO

«Stiamo già preparando le dovute osservazioni in merito per contrastare questo progetto, che è davvero una schifezza», afferma Valter Bagaglini, consigliere comunale di Velletri, che vive proprio in zona 5 Archi dove appunto si trova l'ex cava scelta per la mega-discarica Ecoparco. «Il termine per presentare osservazioni in Regione scade l'8 dicembre e i nostri tecnici ci stanno già lavorando. Con il Consigliere Giorgio Fiocco, il 28 ottobre abbiamo intanto chiesto ed ufficializzato una seduta straordinaria di Consiglio comunale, da tenersi entro 20 giorni, praticamente intorno a metà novembre. Per noi oggi è ancora più inaccettabile l'arrivo di altri rifiuti visto che siamo all'82% di raccolta differenziata a Velletri, e anche gli altri comuni della zona hanno buoni livelli di differenziata con il porta a porta. Quindi non serve a noi questa discarica. Stiamo cercando di mantenere integro questo territorio già compromesso in passato da altre discariche. Bisogna stare sul pezzo e scovare se una parte della politica sta a certi giochi: anche a livelli superiori c'è sempre lo zampino della politica in queste vicende». Non è un mistero che i proprietari della vecchia sono sono parenti di un noto Consigliere regionale di Fratelli d'Italia votatissimo a Velletri.

“NO” DEI COMUNI DI APRILIA, LATINA E CISTERNA

Benché non siano stati avvisati, come da procedura, i vari Comuni che ricevono quelle acque sulle quali incombe la nuova discarica Ecoparco, comunque pare proprio che non resteranno a guardare. «Siamo totalmente contrari a questo ulteriore scempio ambientale e presenteremo le nostre osservazioni contrarie e vogliamo essere presenti alla relativa Conferenza dei servizi in Regione», tuona l'Assessore all'ambiente di Latina, Roberto Lessio, che ha appena sventato con l'Arpa Lazio il tentativo di riaprire la discarica di Borgo Montello, anch'essa causa dell'inquinamento delle falde idriche. Sulla stessa lunghezza d'onda il Sindaco di Cisterna, Mauro Carturan: «È una questione delicata che abbiamo sottoposto ai nostri uffici. Noi monitoreremo e vigileremo e mai lasceremo che si venga a creare una situazione di pericolo per la salute dei nostri concittadini – sottolinea Carturan, che è medico -. Confidiamo anche in una precoce pronuncia della Regione, anch'essa deputata a vigilare su tali tematiche». Anche Aprilia ribadisce la netta opposizione, già espressa sul primo progetto con cui Ecoparco già oltre 5 anni fa chiese di fare una discarica con altri impianti per rifiuti nella stessa area. «Siamo contrari anche stavolta, non è che cambiamo idea o ragionamento – taglia corto il Sindaco Tonino Terra - , come l'altra volta, quando fu presentato per la prima volta il progetto di discarica Ecoparco, i nostri tecnici comunali stanno studiando la questione e faremo il nostro dovere, presenteremo osservazioni contrarie».

IL TAR GIÀ LO DISSE: CASE VICINE E AREA AGRICOLA

Il Sindaco di Aprilia si riferisce al progetto – scoperto e reso noto dal giornale Il Caffè a agosto 2014 – che la Regione Lazio bocciò con parere ambientale negativo il 3 agosto 2015. Sul progetto, ecco cosa sottolinearono tra l'altro i giudici amministrativi del Tar Lazio, con la sentenza n. 5076 della Sezione prima quater pubblicata l'8 maggio 2018. “L’area di localizzazione è contornata da singole abitazioni (a circa 500 metri dall’area impiantistica), di derivazione agricola, ed è allo stato destinata ad attività agricola (vigneti e frutteti) e ad attività artigianale. La continuità del paesaggio è assicurata da porzioni di terreno con elevato valore di naturalità, sebbene parzialmente edificate. A Nord del sito impiantistico, sul confine Ovest, è presente una fascia vincolata, quale area boscata protetta, mentre, su un’area situata all’ingresso del sito è presente un vincolo da protezione dei corsi acquei pubblici (Fosso del Carano). L’area ricade, altresì, nell’ambito di protezione delle attività venatorie e dei beni lineari (ferrovia). A 350 m. dal perimetro del polo impiantistico è posta la casa circondariale di Velletri, che ospita circa 640 detenuti. La zona è già coperta da altri poli impiantistici”. 

ANZIO E NETTUNO, COSA DICONO I SINDACI?

Abbiamo chiesto se intendano muoversi su questa faccenda anche ai Sindaci di Anzio, Candido De Angelis, e di Nettuno, Alessandro Coppola. Il primo cittadino anziate si è riservato di ricevere le nostre domande che ci ha chiesto di fargli pervenire tramite l'ufficio stampa comunale. Siamo invece in attesa di un riscontro da parte del Sindaco di Nettuno. L'ex cava dove Ecoparco Srl vuol fare la discarica fu sequestrata il 21 novembre 2011 dalla Finanza e dai Forestali per interramenti illegali avvenuti nel passato. Il sito è stato poi dissequestrato. 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
13:27 1596540420 A cena con “Quelli della parolaccia” da Leolo Beach a Latina
12:59 1596538740 A settembre riaprono gli asili. Ecco le linee guida: giochi, educatori, ingressi
12:50 1596538200 Tentata violenza sessuale dopo le botte in piazza a Velletri: un arresto
11:26 1596533160 'La salute non è una merce': protesta davanti alla sede Asl Roma6 di Albano
10:36 1596530160 Intimidazione allo stabilimento balneare, 5 arresti. Ci sono anche 2 poliziotti
10:25 1596529500 Tragedia all'alba alle porte di Latina, 49enne si schianta contro un albero
08:56 1596524160 Trova in balcone un uomo che si masturba: chiama la polizia e lo fa arrestare
07:58 1596520680 Pomezia, chiuso il primo anello ciclabile: collegati più quartieri in sicurezza
03/08 1596472260 «Manzù non andrà via da Ardea: il Comune confermerà la sua decisione»
03/08 1596471900 Crisi kiwi in provincia di Latina, l'on.Procaccini chiede intervento dell'Europa
03/08 1596471600 Tentato furto ad Anzio a Lido delle Sirene, i carabinieri fermano due 25enni
03/08 1596471540 Rissa tra stranieri a Paradiso sul mare ad Anzio: un ferito soccorso in ospedale
03/08 1596470280 Due nuovi positivi in provincia di Latina: "Bisogna far rispettare le regole"
03/08 1596468600 Lavoratori San Raffaele in protesta: senza stipendi, cassa integrazione e lavoro
03/08 1596468000 Il candidato M5S di Ariccia si ritira: il mio potere decisionale non è libero
03/08 1596464640 Strepitoso esordio del pilota laziale Rinicella nel Campionato europeo CIK FIA
03/08 1596460740 Serie B. United Pomezia, "il segreto del nostro successo? lavoro e divertimento"
03/08 1596455820 Serie A2. Mirafin, Moira Mirra è il nuovo Direttore Generale
03/08 1596455460 Atto vandalico alla sede del Partito democratico di Terracina
03/08 1596455340 Arriva a Latina lo yacht da 10 mln di euro sequestrato a un faccendiere romano
03/08 1596445800 Sorpreso a scaricare rifiuti alle Salzare, sequestrato il furgone
03/08 1596445140 Rubano un'auto e speronano un'auto della Polizia. Un arresto, caccia al complice
03/08 1596444180 Legambiente monitora 8 laghi laziali: ecco i promossi e i bocciati
03/08 1596443340 Il Comune di Lanuvio vara il piano di abbattimento barriere architettoniche
03/08 1596439500 Ardea arruola gli steward per il controllo delle spiagge libere

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli