[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La Gogna manifesterà il 24 ottobre

Periferie apriliane in protesta: «Presi in giro dal Comune, scendiamo in piazza»

Il consorzio La Gogna scenderà in piazza ad Aprilia nel pomeriggio di giovedì 24 ottobre alle ore 16 per spingere l’amministrazione comunale di Aprilia a completare le opere di urbanizzazione nella borgata.

Ormai da due anni, oltre 400 abitanti di La Gogna e oltre un centinaio della zona Fossignano 5 (Le Salzare) aderendo alle sollecitazioni dell’amministrazione - in particolare l’avviso pubblico del novembre 2017 - hanno realizzato il preallaccio della propria abitazione alla rete fognaria sobbarcandosi oneri che hanno pesato sull’economia familiare, ma hanno affrontato quella spesa vedendo la contropartita nel miglioramento della condizione ambientale e nella eliminazione dei costi per lo svuotamento periodico delle fosse biologiche.

“PRESI IN GIRO DAL COMUNE”

“Quell’avviso che comunicava la prossima entrata in funzione del depuratore e il suo passaggio alla gestione della società Acqualatina, ancora oggi, per una serie errori, inadempienze, inefficienze di chi è da anni al governo della città, si è dimostrato una presa in giro per i cittadini”, spiega il direttivo del consorzio in una nota. “Il depuratore non è infatti ancora entrato in funzione e la rete fognaria non è utilizzabile, la condizione ambientale è addirittura peggiorata e i cittadini hanno dovuto continuare a pagare lo svuotamento delle fosse biologiche”.

Lo stato di tensione e la rabbia fra i cittadini è ormai giunta al massimo, “per il modo – aggiunge il direttivo – in cui il problema è stato affrontato e gestito in particolare nel corso del 2019”.

PIANO DI AZIONE DISATTESO

E ancora: “La costante pressione esercitata nel corso di tutto il 2018 dal Consorzio sull’amministrazione comunale, affinché a quell’avviso seguissero i fatti, ha prodotto a inizio 2019 un “piano di azione” concordato dal Comune con Acqualatina, che prevedeva la messa in funzione e il passaggio di gestione del depuratore al 30 aprile 2019: scadenza trascorsa senza un nulla di fatto. Stessa sorte hanno avuto tutte le altre scadenze che di settimana in settimana venivano fissate a seguito di incontri del Consorzio con l’assessorato ai Lavori pubblici fino a quella che si sta oggi concludendo, senza arrivare all’evento tanto atteso dai cittadini”.

“INTERVENGA IL SINDACO”

Con la manifestazione del 24 ottobre il consorzio vuole ottenere dal sindaco un intervento sulle cause che impediscono la positiva conclusione di questa vicenda e “faccia quanto di sua competenza per rimuoverle e dare finalmente ai cittadini la soluzione che aspettano da due anni”.

Prima della manifestazione il consorzio convocherà la stampa per mettere in evidenza “i limiti e l’insufficiente iniziativa dell’amministrazione comunale sui problemi del risanamento delle borgate, le cui conseguenze non pagano soltanto i cittadini de La Gogna, ma la generalità dei cittadini delle borgate”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
13/11 1573665960 Il Comune di Pomezia ferma i lavori all'interno del borgo di Pratica di Mare
13/11 1573664940 Madre e figlio in affari... con la droga: arrestati entrambi a Santa Palomba
13/11 1573664580 È ufficiale: l'ex sindaco M5S di Pomezia passa alla Lega
13/11 1573659480 Ponti malridotti, partono i bandi Anas: manutenzioni strutturali in tempi brevi
13/11 1573657920 Sciolta la commissione Speciale, Franchi: “Negato il dibattito democratico”
13/11 1573657860 Maltempo, oltre 120 interventi di soccorso sul Litorale: strade devastate
13/11 1573657740 Festa del cioccolato in piazza ad Anzio dal prossimo 29 novembre al 1 dicembre
13/11 1573657620 Maltempo, una cittadina ringrazia con una lettera la polizia locale di Nettuno
13/11 1573652460 Tigri portate da Latina alla Polonia, depositata una denuncia in Procura
13/11 1573650900 Autorizzati a costruire su un sito archeologico: via il processo d'appello
13/11 1573639140 Castel Gandolfo: cittadinanza onoraria ad Elettra Marconi al Palazzo Pontificio
13/11 1573639080 Rocca di Papa, riaperta la scuola materna Campi di Annibale dopo la fuga di gas
13/11 1573632060 Castelli Romani, dopo la bomba d'acqua arriva la tromba d'aria: danni ingenti
13/11 1573631400 Strade di Campo Jemini, Monachelle, Santa Procula: «Bisogna intervenire subito»
13/11 1573631040 Strage di Nassiriya: ad Anzio con gli studenti si ricorda il 16° anniversario
13/11 1573629540 Barriere architettoniche: anche per Cheers 2 sospesa l'ordinanza di chiusura
12/11 1573583580 L’Udc di Anzio batte cassa al Sindaco, chiesta una rappresentanza in giunta
12/11 1573583460 Medaglia per un salvataggio in mare ad Anzio Saverio Spina, 100 anni di storia
12/11 1573583400 Tragedia sull'Appia, perde la vita una donna dopo un drammatico incidente
12/11 1573581600 Al via il processo ai vertici Acea Ambiente per le 'puzze' all'ex Kyklos
12/11 1573580760 Vendevano pc e smartphone sul web ma non li consegnavano: centinaia di truffati
12/11 1573573620 Fortitudo Futsal Pomezia, addio shock: il DS Pierpaolo Aiello ai saluti
12/11 1573569000 Perdita di gas in una villa di Rocca di Papa: intervengono i pompieri
12/11 1573568340 Rocca di Papa: perdita di gas da un piano cottura alla materna, scuola evacuata
12/11 1573563960 Colosseo: ad un anno dallo sgombero ci sono ancora occupanti in uffici e case

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli