[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

L’area prescelta si trova a Roma-nord

Anche la Lazio vuole il suo stadio: oltre all'arena previsto anche altro cemento FOTO

<
>
Roma nord, Castel Giubileo - L'area prescelta per la maxi lottizzazione. Previste anche aree residenziali, commerciali e servizi
Roma nord, Castel Giubileo - L'area prescelta per la maxi lottizzazione. Previste anche aree residenziali, commerciali e servizi
La Ss lazio vuole il Flaminio - Lotito punta a costruire al suo interno un museo della Lazio
La Ss lazio vuole il Flaminio - Lotito punta a costruire al suo interno un museo della Lazio
Lotito e Raggi - Il presidente della Ss Lazio e la sindaca
Lotito e Raggi - Il presidente della Ss Lazio e la sindaca
La Consigliera Grancio
La Consigliera Grancio

Dopo la Roma ora anche la Ss Lazio spera di poter costruire quanto prima il suo nuovo stadio. Il progetto (almeno la versione preliminare) è stato consegnato dal presidente della società sportiva, Claudio Lotito, alla sindaca Virginia Raggi nell’aula Giulio Cesare, lo scorso 8 ottobre. Presenti i capigruppo dei partiti politici, i presidenti delle Commissioni competenti (Urbanistica, Lavori Pubblici e Sport) e i dirigenti della società sportiva. L’area prescelta per la realizzazione della nuova struttura sportiva si trova a Roma-nord, tra le due grosse vie consolari Salaria e Flaminia, in località Castel Giubileo, a ridosso del Gra. L’appezzamento di terra prescelto è ampio, 136 ettari, in sostanza grande quanto 272 campi di calcio si serie A, e si trova all’interno di una importante e grossa ansa del fiume Tevere. Oltre al nuovo stadio, il progetto prevede anche la realizzazione di una zona residenziale, una commerciale ed una di servizi non meglio identificati, ma tra i quali figurano: alberghi, residence, uno studentato, un’ospizio (RSA), una struttura sanitaria dedicata alla medicina dello sport, un maxi parcheggio da 4mila auto, oltre ad una amplissima zona sportiva dotata di campi da calcio, rugby, hockey, basket, pallavolo, calcio a 5 e a 8, e piscina olimpionica coperta. C’è un solo però: sull’area prescelta pendono precisi vincoli: archeologico, paesaggistico e quello, pesante come un macigno, previsto dal Piano del Bacino Tevere.

STADIO FLAMINIO E PALATIZIANO
“Nella proposta – si legge ancora nel progetto preliminare conseganto dal presidente Lotito alla sindaca che il Caffè ha potuto visionare – c’è anche la richiesta al Comune di Roma di avere in uso il complesso dello stadio Flaminio per trasformarlo nel Museo della Polisportiva SS Lazio (…) l’impianto verrebbe ristrutturato e rifunzionalizzato, realizzando un grande teatro all’aperto per concerti e manifestazioni, con annessi ristoranti, bar e un cinema. Il tutto in stretta connessione funzionale e logistica con il (vicinissimo, ndr) Parco della musica (…) anche il palazzetto dello sport (più conosciuto come palaTiziano e situato ai Parioli, ndr) potrebbe entrare in questa vicenda – si legge ancora tra le carte – infatti la struttura necessita di manutenzione ed ha una fortissima rilevanza per tute le attività sportive indoor della polisportiva stessa che potrebbero definitivamente trovare una casa”.


Grancio: “Ancora un’invasione del fiume Tevere”
“Evidentemente – attacca la consigliera Cristina Grancio, ex M5s ed ora nel Gruppo misto che riveste anche il ruolo di vicepresidente della Commissione Urbanistica  - c’è una vera vocazione nei dirigenti delle due società calcistiche romane, di invadere, in variante al Piano Regolatore, le aree a rischio di esondazione del Tevere, tutelate dal Piano dell’Autorità di Bacino e preziose per salvaguardare l’equilibrio idrogeologico della città. L’Amministrazione capitolina non può essere il notaio di interessi immobiliari che usano lo sport per portare avanti operazioni urbanistiche che altrimenti non sarebbero proponibili. “Continuare ad occupare le aree golenali libere – prosegue la consigliera – significa esporre tutta la città al rischio di gravi eventi idraulici, soprattutto in prospettiva del cambiamento climatico che sta modificando sostanzialmente le caratteristiche delle precipitazioni piovose. Vorrei inoltre segnalare ai dirigenti della SS Lazio che le aree a ridosso del Tevere sprofondano al ritmo di 3-4 millimetri all’anno, come sanno bene alla nuova Fiera di Roma, dove parte degli edifici è stata dichiarata inagibile dopo solo sei anni. Insomma la Lazio non ripeta gli errori/orrori dei cugini giallorossi e l’Amministrazione capitolina dica chiaramente che va chiusa l’epoca delle deroghe al Piano regolatore della città.”


 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/11 1574362140 Il bus non passa: "salvati" da due vigilesse di Aprilia dopo 3 ore di attesa
21/11 1574358420 Pontina: ennesimo incidente, oggi. Una coda di 15 Km dal Palaeur a Castel Romano
21/11 1574351460 A Sermoneta per una settimana sarà la Festa dell'Albero
21/11 1574350560 Corse d'auto notturne e cacciatori nella riserva naturale della Sughereta
21/11 1574345580 La ex consigliera M5S: «Questo sarà l'ultimo panettone del sindaco di Ardea»
21/11 1574341980 Il sindaco di Pomezia e il consigliere Mengozzi nel consiglio nazionale Anci
21/11 1574341560 Ardea, apre il comitato promotore di Cambiamo con volti noti della politica
21/11 1574341080 Velletri, coppia di pastori tedeschi scappa da casa: paura in centro
21/11 1574340240 Ladri al supermercato sulla 148 costretti a scappare all'arrivo dei Carabinieri
21/11 1574339580 Spacciatore costringe cliente a dargli migliaia di euro: arrestato
21/11 1574339100 A Latina un pool di magistrati per indagare sulle realtà criminali
21/11 1574334600 Agricoltura: con il maltempo salgono vertiginosamente i prezzi dei prodotti
21/11 1574333760 Strade di Pomezia: via ai lavori per il rifacimento del manto stradale
21/11 1574329740 Esce “Tranquilli il libro dentro è scritto grande”: la presentazione a Frascati
21/11 1574327820 Iniziano i lavori del sottopasso ferroviario, traffico bloccato in tutta Pavova
21/11 1574327280 1.200 firme per contrastare i cattivi odori nella zona industriale di Aprilia
21/11 1574326980 Pan di Via resterà aperto (almeno fino ad aprile). Poi i giudici decideranno
21/11 1574326320 Ponte di Ariccia, via allo 'strano' appalto Anas con ribasso record del 35%
21/11 1574324940 Evadeva i domiciliari per riempire la città di scritte diffamatorie: condannato
21/11 1574324880 Riapre la discarica di Albano, cantiere pronto. Valzer d'omissioni e sviste
21/11 1574322360 Le sardine arrivano a Latina: stanno organizzando un evento contro la Lega
21/11 1574321940 Tamponamento tra otto auto sulla Pontina, traffico riattivato.
20/11 1574272380 Il 15, 21 e 22 dicembre il cuore di cioccolato di Telethon nelle piazze italiane
20/11 1574271120 Tre anni di minacce e soprusi alla moglie: 40enne allontanato dall'abitazione
20/11 1574267160 Giochi Scolastici Opes: proseguono gli appuntamenti del calendario provinciale

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli