[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

L'assessore: "Nessuno discriminato"

Latina: resta senza pasto a scuola. Il Comune: il bambino non era iscritto

Resta senza pranzo a scuola, e scoppia la polemica. Protagonista dello spiacevole episodio di ieri un bambino di sei anni dell'istituto Don Milani di Latina, dove oggi pomeriggio si è svolto un incontro tra Comune - rappresentato dall'assessore all'istruzione Gianmarco Proietti, dal dirigente del settore scuola Umberto Cappiello e dalla responsabile del servizio Carla Cerroni - la dirigente scolastica Marina Palumbo e i genitori. Un incontro durato più di un'ora, durante il quale si è fatto il punto sulle novità legate al cambio di gestione e in cui i genitori hanno posto numerose domande. È stata anche chiarita la vicenda che ha portato la scuola su tutti i giornali: il caso del bambino rimasto senza pasto. A sollevarlo, il coordinatore di Fratelli d'Italia Gianluca Di Cocco seguito a ruota dalla consigliera di Forza Italia Giovanna Miele, i quali hanno attaccato l'amministrazione comunale nella convinzione che il pasto non fosse stato erogato per motivi economici o per un mancato aggiornamento sul database del Comune. 

Dall'incontro è emerso che la realtà è un'altra: il bambino non risultava iscritto, come altri circa 40 in tutto l'istituto, al servizio mensa. Ecco perché il pasto non poteva essere erogato. E non ci sarebbero stati problemi di comunicazione tra scuola e Comune, perché - ha specificato Cerroni - "a inizio settembre è stata inviata una circolare alle scuole chiedendo la verifica delle iscrizioni al servizio, per avvisare le famiglie di mettersi in regola per tempo". Eppure, a mensa iniziata, il Comune ha dovuto farsi carico di tantissime iscrizioni al servizio, nonostante fosse possibile farlo già dal 3 giugno scorso. 

"Trattandosi di un servizio a domanda individuale - ha poi spiegato Proietti - è necessario farne richiesta ogni anno; inoltre la domanda serve ad indicare una serie di dati fondamentali per la sicurezza alimentare di chi usufruisce dei pasti ed è quindi condizione imprescindibile per l'erogazione del servizio". In assenza di un dato certo su allergie, intolleranze, disturbi e patologie legate all'alimentazione (ad esempio, diabete e celiachia), diventerebbe una responsabilità troppo grande per docenti e collaboratori scolastici. Un fatto che i genitori presenti hanno compreso.

Dal canto suo la dirigente scolastica ha precisato che del numero esatto di mancate iscrizioni si sono resi conto ieri stesso, ma che le famiglie sono state immediatamente avvisate. Stavolta in maniera mirata, perché un avviso generale era già comparso sui canali ufficiali dell'istituto. "I fatti sono stati riportati diversamente da quanto è accaduto" - ha sottolineato la dirigente al pubblico di genitori e rappresentanti di classe.

"Il servizio non viene mai interrotto durante l'anno scolastico in corso, anche in presenza di un credito negativo - ha aggiunto ancora l'assessore - Ciò accade soltanto da un anno all'altro se non si è in regola con i pagamenti. Prima del sistema informatizzato, quando c'erano ancora i biglietti blu - è stato anche spiegato - si sono verificati casi di genitori che si presentavano negli uffici con bonifici che poi annullavano appena presi i blocchetti; ecco perché anche oggi aspettiamo almeno 24 ore per accreditare le somme che ci arrivano tramite copie di bollettini che arrivano agli uffici via email". Senza che vi siano state forti variazioni nel numero di utenti (circa 3.500), ci sarebbe una differenza di circa 150mila euro all'anno. Forse troppi perché si tratti solo di una questione tariffaria. Un caso che il Comune sembra interessato a far conoscere alla Corte dei Conti.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20:12 1573845120 Scuole di Torvaianica devastate dalla bufera: tetto scoperchiato alle elementari
19:48 1573843680 Maltempo, scuole chiuse ad Aprilia e Pomezia sabato 16 novembre
19:15 1573841700 Anche i carabinieri della stazione di Ariccia sul calendario storico dell'Arma
19:00 1573840800 Rapina un supermercato di Aprilia e fugge: rintracciato sulla Nettunense
18:34 1573839240 Castelli romani piegati dal maltempo: allagamenti e alberi caduti ovunque
18:26 1573838760 Crolla un albero su un'auto in centro a Latina: occupanti illesi per miracolo
17:38 1573835880 Maltempo, a Pomezia viabilità critica. Ancora allagato il sottopasso del Selene
17:07 1573834020 Ancora ascensori rotti all’Ospedale di Anzio, due mesi e nessuna soluzione
17:03 1573833780 Dimore storiche, la Regione sbaglia i depliant e ribattezza il Forte Sangallo
17:01 1573833660 Domani alla Palmolive di Anzio in mostra la tela dell’Annunciazione di Arquata
16:59 1573833540 Raffiche di vento e temporali: allerta arancione e allagamenti sul Litorale
15:27 1573828020 Esce di strada e si ribalta con l'auto: ferito militare 50enne di Pomezia
15:06 1573826760 Maltempo, cade un albero sulla via dei Laghi e centra un'auto: donna sotto shock
14:45 1573825500 Cade un albero sulla strada, boscaioli di passaggio rimuovono il pericolo
14:42 1573825320 Il vicepresidente del Parlamento europeo: «Sammontana non lasci Pomezia»
14:28 1573824480 Ritardi di ore sulla Roma-Napoli: «È il quinto episodio in un mese»
14:21 1573824060 Pomezia Calcio, Franco Salerno: “questo è il nostro anno zero”
14:15 1573823700 La polizia locale scopre una vendita abusiva di un'area sequestrata alle Salzare
14:10 1573823400 Ponte di Ariccia: due camionisti multati per 1.000 euro dalla Polizia Locale
13:59 1573822740 Frascati: avviato il tavolo permanente tra Comune, Sts e sindacati
13:46 1573821960 Sabaudia, dalla Regione 580mila euro per attivare la Casa della Salute
13:33 1573821180 Vuole buttarsi dal terzo piano del palazzo per solitudine: suicidio sventato
12:45 1573818300 Karate. La New Line Pomezia brilla al World Games 2019
12:31 1573817460 Torvaianica Rugby, il 17 Novembre il Primo Torneo delle Province per gli U8
10:42 1573810920 Cittadini ostaggio della 148: manifestanti occupano la rotonda di Borgo Piave

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli