[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

Da 0-2 a 2-2

Girone G. Aprilia Racing, pareggio in rimonta con la Turris

Minuto 91 del match tra Aprilia Racing Club e Turris con i padroni di casa che, sotto di due reti dopo 8 minuti, riescono a trovare la parità sul 2-2 nonostante l’inferiorità numerica: Crescenzo recupera un grande pallone a centrocampo, subisce una carica con trattenuta evidente da parte di Di Nunzio e serve Corvia che si avvia ad andare a tu per tu con Lonoce se non fosse che il sig. Di Cicco di Lanciano decide di fermare il gioco senza dare il vantaggio all’Aprilia. Una scelta impossibile da comprendere che, sul 2-2, avrebbe potuto dare la possibilità alla formazione di Greco di avere il match ball per il possibile 3-2. Tutto fermato dalla decisione del direttore di gara che scatena le comprensibili proteste da parte di giocatori, panchina e pubblico del Quinto Ricci. Ma andiamo con ordine perché nel primo tempo parte forte la Turris che si rende immediatamente pericolosa in avanti e passa in vantaggio dopo 2 minuti di gioco con un tap-in di Sowe che realizza l’1-0 da due metri. Al 6’ la risposta dell’Aprilia arriva con uno schema su calcio d’angolo: pennellata di Pezone per Zaccaria che, al volo, sfiora il palo. All’8’ il raddoppio della Turris: il pallone varca la linea di fondo, la terna lascia inspiegabilmente correre e Forte, ricevuto il pallone in area, batte Saglietti per il 2-0. Al 18’ si riapre il match: cross dalla destra di Olivera, colpo di testa che trova la respinta di Lonoce con Montella pronto a ribadire in rete da posizione ravvicinata. Al 23’ Aprilia vicina al pareggio: grande recupero in scivolata di Crescenzo per Pezone che cerca di liberarsi centralmente ma calcia debole. Al 32’ calcio di punizione dai 25 metri, Olivera calcia direttamente in porta e costringe Lonoce a deviare in corner. Al 42’ doppia occasione in un minuto per l’Aprilia che si sta facendo decisamente preferire in questa fase del match prima con Camara e poi con Montella sempre su assist di Olivera. Al 46’ cross dalla destra insidioso per Lapenna che non ci arriva di un soffio. Al 15’ grandissima accelerazione di Spano che salta due avversari, cerca un compagno libero ma la Turris si salva in angolo. Al 21’ Esposito lancia lungo per Spano, sinistro che termina sul fondo. Al 27’ Spano lascia scorrere per Fe’ che dalla sinistra parte palla al piede e dai 30 metri lascia partire un missile angolatissimo che batte Lanoce per il 2-2. Straordinaria la realizzazione del numero 7 che fa esplodere di gioia il Quinto Ricci di Aprilia. Al 46’ Crescenzo recupera un grande pallone, parte in contropiede ma viene trattenuto in modo evidente da Di Nunzio che si aggrappa al centrocampista dell’Aprilia: l’arbitro Di Cicco di Lanciano non lascia correre il gioco con Corvia solo centralmente interrompendo una chiara occasione da gol per i padroni di casa. Pessima la direzione del sig. Giorgio Di Cicco di Lanciano. Dopo 4 minuti di recupero termina così il match: un punto meritato ed anche stretto per l’Aprilia Racing Club del Presidente Pezone che sale a 10 punti in classifica.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:50 1603907400 139 contagi in provincia di Latina. La cappella del Goretti dedicata al Covid
17:10 1603901400 A gennaio chiude il ponte di Ariccia: consegnati i lavori ad Anas
16:42 1603899720 Solo un farmaco americano può salvare Alessandro, ma serve l'aiuto di tutti
16:13 1603897980 L’Istituto Comprensivo Anzio 3 festeggia il centesimo compleanno di Rodari
16:11 1603897860 Ubriaco picchiava la compagna incinta e la filmava, arrestato ad Anzio
16:10 1603897800 Insegnamento di alta qualità, il Cappell College premiato dall’Unione Europea
16:08 1603897680 Al via i lavori sulla Riviera Mallozzi ad Anzio, tutto nuovo prima dell’Estate
15:09 1603894140 Via dei pub, i locali chiedono la chiusura al traffico a ora di pranzo
15:02 1603893720 Il mondo dello sport in piazza: trombettista suona il silenzio in segno di lutto
14:56 1603893360 Il sindacato balneari chiede la proroga delle concessioni balneari al 2033
14:34 1603892040 Verde a Pomezia, la Polizia locale dona 6 nuovi alberi e arbusti alla città
14:07 1603890420 Minacce agli avvocati che non comprano cicoria: cosa ha deciso la commissione
13:53 1603889580 Dopo Locanda Martorelli, anche Parco Chigi nella Mappa delle Meraviglie
13:25 1603887900 A Cisterna volani gli stracci in Fratelli d'Italia. E Carturan cambia il vice
13:07 1603886820 Ariccia: ancora ambulanze con pazienti a bordo ferme al PS dell'ospedale
12:35 1603884900 La Asl di Latina chiede rispetto e invita a fare una visita al reparto Covid
11:50 1603882200 L'ospedale di Latina torna dedicato al Covid, ad eccezione di pochi reparti
11:44 1603881840 Ex Tacconi, ok a edilizia e opere pubbliche. Latium Vetus: «Maxi-edificazione»
11:39 1603881540 Positiva al Covid-19 una agente della Polizia Locale di Latina
11:06 1603879560 Pomezia: smantellata autofficina abusiva e discarica aperte da 7 anni
10:13 1603876380 Marino: alcuni volontari ripuliscono dai rifiuti il parcheggio di via Frassati
10:11 1603876260 Voragine sulla strada: cedimento legato alla rottura di una tubazione
10:10 1603876200 I lavoratori dello sport in piazza: i nostri impianti sono sicuri, fateci aprire
10:02 1603875720 Sit in delle società sportive dilettantistiche: chiedono più spazi e strutture
09:48 1603874880 Acqua alta a Campo Ascolano: ogni acquazzone sommerge il quartiere

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli