[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Gestione Zingaretti considerata pessima

I 5 stelle di Nettuno si dissociano dalla Lombardi, mai con il Pd in Regione

Mauro Rizzo e Luigi Carandente
Mauro Rizzo e Luigi Carandente

Il primo fattore di riflessione assunto è quello relativo alla decisione di andare “a nozze” col Pd nella regione umbra. Farlo dopo una votazione, seppur democratica, su Rousseau è una scelta che non abbiamo condiviso. Riteniamo, infatti, che nessuno meglio degli attivisti umbri possa conoscere le vicende e gli elementi di caratterizzazione della politica territoriale ed i rapporti, a volte aspri, con il Pd. Far votare gli Attivisti Italiani in maniera complessiva su un tema di carattere regionale – considerata la natura localizzata della competizione elettorale – non ci è sembrata una forma di rispetto nei confronti degli attivisti umbri.

Riteniamo inoltre che tale occasione abbia creato un pericoloso precedente e, quali attivisti e portavoce del comparto regionale del Lazio, non gradiremmo analogo trattamento, il cui indirizzo è volto ad incidere su future scelte di strategia politica, attraverso risoluzioni adottate in modo generalistico da Attivisti che non hanno (per ovvi motivi) il polso della situazione locale.

Consideriamo con cautela l’opportunità di adottare approcci di condivisione sostanziale con componenti politiche distinte dall’identità originaria del M5S, ritenendo necessaria una valutazione effettiva dell’azione di governo ad opera del Pd che, se cambiato, comporta un’assunzione di modalità rispettose delle reciproche posizioni e indirizzi programmatici.

Per quanto riguarda poi la proposta della nostra portavoce Lombardi, dai toni accesi e con riferimenti all’auspicabile o, quantomeno, possibile convergenza di temi ed unione comune di sforzi con il Pd in Regione Lazio, diciamo chiaramente e con robusta fermezza che, dal canto nostro, in una Regione così martoriata dalla ‘gestione Zingaretti’, in molti campi, si prospetta analoga condizione per i settori cruciali dell’amministrazione regionale, fra cui appaiono manifeste le criticità di sanità ed ambiente ove non c’è stato, non c’è e non ci sarà margine di manovra.
Non ci sarà neanche qualora raccomandazioni e rassicurazioni possibili dovessero provenire da una nostra esponente in Regione.

Non dimentichiamo fatti poco confortanti come le consulenze, l’assunzione della moglie di Palamara ed altre vicende di malaffare e del noto sistema dei ‘colletti bianchi’.

Siamo ai tavoli di lavoro regionali perché teniamo conto dell’importanza del lavoro svolto e ancora da svolgere a favore dei cittadini laziali.

Data la nostra naturale propensione a rendere onore ad una ricerca concreta di verità e di azione fattiva ed onesta, non possiamo fare a meno di esprimere il nostro rammarico per come stanno volgendo gli eventi, considerato il ruolo di prima linea svolto sui nostri territori, di cui abbiamo il polso senza che ci vengano risparmiati i malumori, non solo della base, ma soprattutto degli elettori, tutti concordi sul fatto che nel Lazio il Movimento a 5 Stelle è alternativo al Pd: lo è sempre stato.

Solo chi è in malafede potrà mettere sullo stesso livello della dimensione locale un percorso intrapreso – obtorto collo – a livello nazionale.

Siamo sempre dell’avviso che le persone vengano prima di tutto; perciò non escludiamo a priori l’adozione di percorsi, a diversi livelli, da concertare con componenti politiche di varia estrazione, in quanto è riduttivo e oltremodo irrispettoso il criterio di porre etichette definitive per ragioni di fede politica: non è etico, non ci appartiene…

Sulla vicenda attuale in Regione Lazio, è quindi chiaro il nostro dissenso..: abbiamo già avuto modo di conoscere i protagonisti delle contorte e controverse vicissitudini regionali e possiamo tranquillamente pronunciare, a gran voce, il nostro ‘Not in my name’

Attivisti e portavoce del Movimento 5 Stelle di Nettuno
Mauro Rizzo
Luigi Carandente

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:15 1590941700 Non si ferma la movida a Frascati, maxi rissa a piazza Paolo III
16:32 1590935520 Ancora buone notizie della Asl di Latina: 0 positivi e 0 decessi
16:32 1590935520 Dieci positivi e sette decessi tra Roma e provincia: i dati delle Asl
16:26 1590935160 Genzano, incidente in moto. Ferita grave una ragazza trasportata con elisoccorso
16:23 1590934980 Matteo Salvini a Sabaudia, giornata di relax per il leader della Lega
13:10 1590923400 Ciampino, la polizia locale scopre con i droni terreno adibito a discarica
13:00 1590922800 Sabaudia, 38enne con cocaina e 430 euro in casa: trasferito ai domiciliari
12:53 1590922380 Banconote false e droga a casa: arrestato un 56enne di Latina
11:40 1590918000 Aereo precipita tra Nettuno e Latina: due morti carbonizzati
11:07 1590916020 Grottaferrata, test sierologici per dipendenti comunali e agenti in corso
10:42 1590914520 Dalla sua auto effettuava le consegne della droga: scoperto dalla Polizia
10:14 1590912840 Nelle mutande nasconde 11 involucri di cocaina e 250 euro: arrestato
10:13 1590912780 Residenti segnalano spaccio: la Polizia arriva e arresta due pusher
10:08 1590912480 Latina, torna il mercatino della memoria da domenica 7 giugno
09:57 1590911820 Coronavirus, positivo un dipendente del comune di Anzio, corsa ai controlli
09:54 1590911640 La polizia riporta in chiesa la collana rubata a Nostra signora delle Grazie
09:46 1590911160 Il Sindaco consegna le prime mascherine nella zona pub di Latina
09:30 1590910200 Tutte le regioni riapriranno dal 3 giugno: lo ha deciso il Governo
30/05 1590870240 Nettuno protagonista dell’estate, si prepara la stagione in tutta sicurezza
30/05 1590869940 Tensioni nella Lega ad Anzio, consiglieri sulla porta e tanti malumori
30/05 1590846060 Due soli nuovi contagi tra Castelli e litorale ma c'è anche una vittima
30/05 1590845940 Secondo giorno consecutivo senza contagi in provincia di Latina. C'è un decesso
30/05 1590844860 Latina, chiusa con ordinanza Strada della Rosa: troppo pericolosa
30/05 1590844440 Durante una lite colpisce la vittima, priva di sensi a terra. Arrestato 40enne
30/05 1590835860 Stalker continuava a importunare la ex nonostante il divieto di avvicinamento

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli