[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Albano: trovate targhe false

Polizia stradale ferma auto con targa lituana falsa. Denunciati due stranieri

Una pattuglia della polizia stradale di Albano, transitando su via Appia Nuova nella zona di Santa Maria delle Mole, nel primo pomeriggio di ieri, ha notato una macchina di potente cilindrata, una Audi A3 con targa straniera, della Lituania, che si dirigeva verso i Castelli Romani. Il capo pattuglia ha deciso di fermare l'auto e chiedere la documentazione ai due cittadini lituani a bordo, uno di 36 e l'altro di 40 anni, che una volta fermati hanno dichiarato di essere commercianti di auto lituani e che erano ai Castelli Romani per prelevare delle auto in alcuni concessionari della zona. Gli agenti da un primo controllo documentale, hanno subito percepito che qualcosa non andava nella targa lituana che i due avevano messo sulla macchina. Da un primo esame risultava mancante sulla targa il bollino anti contraffazione e i numeri impressi erano leggermente ondulanti, rispetto a quelle vere. Così i due truffatori sono stati portati alla sede della sottosezione della polstrada di Albano, dove tutti i controlli documentali e al sistema di rilevamento anti contraffazione la targa sulla macchina è risultata palesemente falsa. Nella loro auto, appena prelevata in un autosalone della zona, che risultava radiata, sono state trovate numerose targhe lituane, alcune vere e altre contraffatte. Così sono stati denunciati entrambi per falso documentale in concorso e sanzionati per circolazione con auto già radiata al pubblico registro automobilistico, che prevede una sanzione di oltre duemila euro. Il giochetto che operavano i due commercianti di auto truffaldini era questo : prelevavano in Italia le auto radiate da rottamare nelle concessionarie e negli autosaloni della zona, quelle di potente cilindrata e che vanno per la maggiore benché vecchie, pagandole a prezzi stracciati. Poi con targhe prova, in questo caso falsa, le portavano in Lituania, dove è consentito far immatricolare nuovamente le auto radiate in Italia per rimetterle in commercio. Pratica questa consentita nella loro nazione, solo se tutti i documenti sono in regola. In questo caso si pensa che i due avessero escogitato, forse con qualche concessionario consenziente, un escamotage per eludere i controlli, portare le auto prelevate in Italia in Lituania e rimetterle in circolazione senza passare i necessari controlli previsti per legge, risparmiando così tempo e denaro. La macchina è stata posta sotto sequestro giudiziario per ulteriori indagini da parte degli agenti della polizia stradale di Albano, che dovranno accertare ora tutti i fatti. Nella foto:  una targa lituana vera con bollino anti contraffazione (sotto) e una palesemente falsa senza bollino e con numeri non omogenei (sopra) .

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:39 1590565140 Nuovo gruppo consiliare e nuove deleghe in giunta: la Ballico chiarisce
09:17 1590563820 Il mercato del sabato di Pomezia riapre nella stessa posizione di sempre
09:01 1590562860 Benzina e gasolio, Codacons: «Con la fase 2 un ingiustificato rialzo dei prezzi»
09:01 1590562860 Tornano i mercati settimanali a Marino: si accede solo con guanti e mascherina
08:55 1590562500 I professionisti di Ariccia fanno squadra per aiutare - gratis -i cittadini
08:46 1590561960 Traffico bloccato sulla Pontina verso Roma per incidente all'altezza di Aprilia
08:42 1590561720 Referendum, regionali, amministrative: verso l'election day il 20 e 21 settembre
08:25 1590560700 Rapine, truffe e minacce di fuoco al consigliere ad Ardea: slitta il processo
08:21 1590560460 Pusher arrestato a Nettuno: sequestrati 4 etti di hashish, soldi e targhe rubate
08:03 1590559380 Droga, intimidazioni e auto a fuoco: la Polizia arresta sei persone a Latina
26/05 1590503940 Genzano, erbacce invadono via dell'Aspro e danneggiano le auto di passaggio
26/05 1590503100 Bonus affitto: a Pomezia 943 domande di contributo inoltrate alla Regione
26/05 1590499560 Cisterna, via alla riqualificazione e valorizzazione del borgo storico
26/05 1590499380 Blitz nel campo nomadi di Castel Romano: tre denunce e due auto sequestrate
26/05 1590498960 Due nuovi positivi in provincia di Latina. Deceduto paziente di Aprilia
26/05 1590498840 Riaprono gli uffici della Curia diocesana di Albano "Telefonate prima di venire"
26/05 1590498780 Riaprono al pubblico gli uffici della curia diocesana di Albano
26/05 1590498600 Coronavirus: due nuovi contagi nella Asl Roma 6. Decedute due donne 70enni
26/05 1590497400 Omizzolo: «Senza controlli a Latina i braccianti saranno ancora sfruttati»
26/05 1590491460 L'87esima edizione della Sagra delle fragoline di Nemi si farà... ma su internet
26/05 1590491220 L'ultima pediatra di Pavona va in pensione: "la frazione ha diritto al servizio"
26/05 1590488880 Ciampino: è crisi politica. il sindaco chiede un passo indietro agli assessori
26/05 1590487620 All'IC Menotti Garibaldi gli insegnanti diventano cantanti per i loro studenti
26/05 1590486240 Giustizia sospesa: gli avvocati di Latina scenderanno in piazza con un flash mob
26/05 1590485160 Barillari espulso dal M5S fonda R2020: «Una "rete delle reti" senza leader»

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli