[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Inaugurato un murale col suo volto

Verdone ad Anzio: “Grazie di cuore, in questa città i miei anni migliori”

Una grande emozione ha avvolto l’aula consiliare di Anzio all’arrivo di Carlo Verdone. Il grande attore romano è stato oltre un’ora prima nella stanza del Sindaco a disposizione di autorità, fans e ammiratori che lo hanno letteralmente stremato a forza di foto singole e di gruppo. Verdone non si è sottratto neanche ad uno scatto nonostante il caldo e le inevitabili tensioni emotive.

Una volta entrati in aula consiliare il presidente dell’assise Giuseppina Piccolo ha dato la parola al Sindaco Candido De Angelis. In platea Le autorità civili e militari, i consiglieri ma anche tantissimi cittadini, al stampa nazionale e soprattutto tanti fans accaniti di Verdone, arrivati con gadget e ricorichi da far autografare.

“Sono emozionato – ha detto il Sindaco Candido De Angelis visibilmente contento del riscontro che la cittadinanza ha dato a questa iniziativa – questa è la quarta cittadinanza che Anzio offre. Lo abbiamo fatto con le famiglie Colaceci e Cappelluti che hanno trasformato il lutto della perdita di un figlio in un dono per la città. Ci hanno regalato un Parco pubblico e una scuola all’avanguardia e creato un legame indissolubile di riconoscenza e affetto. L’abbiamo data a Roger Waters il cui padre è morto qui durante l’ultima guerra oggi a Carlo Verdone che spesso ricorda Anzio con affetto sulla sua pagina social. Quando gli abbiamo chiesto se avrebbe avuto piacere a ricevere questo riconoscimento c’era un po’ di timore, non sapevamo come avrebbe reagito, invece ci ha inviato una lettera di grande partecipazione in cui accettava con entusiasmo. Lo stesso con cui oggi lo festeggiamo. Verdone per me, per noi è un’icona, al apri di Alberto Sordi, di Anna Magnani. Io l’ho conosciuto a Roma nel 77 in un piccolo teatro in cui si andava solo per vedere lui. Non voglio citare tutti i suoi film ma tutti li conosciamo e tutti ricordano i suoi personaggi. Ora siamo in attesa del prossimo capolavoro e ne frattempo grazie di essere qui il tuo entusiasmo per Anzio è quello della città per te”.

Il Sindaco ha quindi donato a Carlo Verdone la cittadinanza onoraria e la medaglia d’oro con il volto della Dea Fortuna, prestato da Sara Santostasi.

“Grazie di cuore a tutti voi per l’affetto grazie a Candido De Angelis per questo riconoscimento e grazie all’amico Bruno Parente. Sono legato alla città di Anzio perché la moglie di mio zio era di Anzio. Mia zia era Elisabetta Pomante ed è morta qualche mese fa. La famiglia Pomante oggi ad Anzio non c’è più e questa giornata, che ricorderò per sempre la dedico a lei. Noi della famiglia Verdone venivamo in vacanza ad Anzio, pranzi strepitosi e racconti sulla città, dallo Sbarco alla ripresa. Negli anni ’60 poi prendevano casa qui due mesi l’anno e ho fatto tante amicizie ho capito qui il valore di cose importanti come appunto l’amicizia e la condivisione. Qui ci sono persone brave, oneste, umili stasera tanti di loro li ritroverò a Villa Adele. Ad Anzio condivido anche un altro ricordo, quando sono venuto qui a girare alcune scene del film “Il bambino e il poliziotto”. Dovevamo stare un giorno ma pioveva e ci siamo fermati 5 giorni. Ma quello che mi lega a questa città sono gli anni ’60, quel

 

periodo storico prima della lotta armata, che è stato bellissimo. Qui ho creato i miei ricordi di libertà, anni meravigliosi e irripetibili. C’era leggerezza e voglia di condividere di andare tutti al cinema insieme o a mangiare i krapfen a Nettuno in moto. Le cose che ho scritto su Anzio le ho scritte di getto e con il cuore, è stata la scenografia estiva della mia formazione. Ancora ho voglia di osservare c’è ancora qualcosa da dire quando sarò stanco il cartellino rosso me lo darò da solo. Grazie per questa giornata, torno a Roma felice”. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:27 1571495220 Imbrattato il monumento agli alpini ad Aprilia: denuncia contro ignoti
16:22 1571494920 Ciclo di incontri dal tema "Avvicinarsi all'arte contemporanea" dal 9 novembre
16:06 1571493960 Nuovi giochi nella scuola via dell’Olmo, festa e inaugurazione a Nettuno
16:05 1571493900 I consiglieri Mancini e Sanetti: “Poseidon, la congiura in consiglio comunale”
16:00 1571493600 Università Agraria di Nettuno, Valter Conte annuncia ricorso alla sentenza
15:32 1571491920 In casa nascondeva cocaina e una pistola, arrestato ventenne a Latina
15:27 1571491620 Zig-zag sulla Pontina: fermato dai carabinieri, nascondeva 2 kg di droga in auto
11:27 1571477220 In sosta nei parcheggi del megastore chiuso con 250 g di droga in auto
11:07 1571476020 Il “viaggio” dello sketcher pontino Giancarlo De Petris a Mestre e in Francia
11:01 1571475660 Sbanda, invade la corsia opposta e danneggia altre auto e recinzioni
10:58 1571475480 Si cappotta con l'auto e danneggia un muro di cinta
10:48 1571474880 Tragico incidente in un'officina, muore un ragazzo di 26 anni
10:28 1571473680 In fuga col furgone rubato dopo il colpo a Ciampino: preso dopo un inseguimento
10:20 1571473200 Inaugurata l'area di sgambatura cani alla villa comunale Ginnetti a Velletri
10:15 1571472900 Troppe barriere architettoniche: il Comune di Latina chiude un bar e un bistrot
10:12 1571472720 Iniziativa formativa della CISL FP per la Polizia Locale
10:07 1571472420 Botte ai carabinieri intervenuti per sedare una lite: arrestata una coppia
18/10 1571424600 Maxi boa approda sulla spiaggia alla Dea Fortuna ad Anzio, le foto dei passanti
18/10 1571424480 Tentata rapina con la pistola ad un imprenditore di Nettuno, ricercati in due
18/10 1571424360 L’assessore Coppola in consiglio: “Difformità nelle fatture Poseidon”
18/10 1571419800 Fugge col furgone alla vista della Polizia: era ubriaco e senza assicurazione
18/10 1571411760 Coppa Italia, l’Indomita Pomezia stende il Pian 2 Torri nell'andata dei 32esimi
18/10 1571410440 Pomezia Calcio, arriva il difensore Antonio Di Emma
18/10 1571409900 Virtus Nettuno, si dimette mister Aldo Panicci
18/10 1571409300 Under 16. Unipomezia, arriva la prima gioia

Sport

a cura di ITALIA SOLIDALE

La meraviglia della sessualità

a cura di ITALIA SOLIDALE

La sessualità è un’energia meravigliosa. Fino a 50 anni fa si pensava fosse un fatto dell’uomo e della...

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli