[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Pomezia, politica nervosa

Consiglieri sull'orlo di una crisi di nervi: veleno tra 5Stelle e Mengozzi

Ha oltrepassato il confine della normale dialettica politica la querelle che in questi giorni occupa la scena amministrativa di Pomezia. Al centro dei fatti, un'interrogazione – poi trasformata in mozione e nell'annuncio di un sit-in di protesta – presentata dal consigliere di opposizione Stefano Mengozzi, con la richiesta all'Amministrazione Zuccalà di far riaprire al pubblico il borgo di Pratica di Mare, chiuso dalla proprietà ormai da quasi tre anni, ufficialmente per lavori di ristrutturazione.

Un argomento che, secondo Mengozzi, il Movimento 5 Stelle di Pomezia non vuole proprio affrontare. «Non vogliono discutere la mia mozione», ha scritto il consigliere in un post facebook del 19 luglio, denunciando il mancato inserimento del tema all'ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale. «Sono complici di chi vuole tenere chiuso un pezzo della città – continua Mengozzi, che dichiara - Oggi mi hanno negato anche di assistere alla capogruppo: mi hanno fatto cacciare dal Comune!». Nel mezzo, c'è un video girato dallo stesso Mengozzi fuori dal Municipio. «Hanno messo un vigile all'ingresso e non mi hanno fatto entrare nel palazzo comunale». Il consigliere di Pomezia Domani definisce la cacciata dal Comune «Metodi fascisti», usati dalla presidente del Consiglio Stefania Padula e dal sindaco, Adriano Zuccalà, «che spero che non tutti i consiglieri 5Stelle condividono».

Immediata la replica dei 5Stelle, tramite un comunicato sottoscritto dalla presidente Padula. «Nei giorni scorsi sono stata oggetto, da parte del Consigliere Mengozzi, di numerosi insulti e calunnie a mezzo telefono e messaggi privati. Per quanto accaduto mi riservo chiaramente di rivolgermi alle sedi opportune – scrive – Non posso inoltre accettare insinuazioni a "metodi fascisti", quando questa presidenza ha sempre garantito, come il mio ruolo prevede, la democrazia della pluralità di opinioni». Padula sottolinea, inoltre, che la partecipazione alla conferenza da cui Mengozzi è stato allontanato da regolamento è aperta solo ai capigruppo consiliari. «Visto l'atteggiamento non costruttivo e di prepotenza reiterato dal consigliere Mengozzi nei giorni e nelle ore precedenti, ho ritenuto doveroso restringere l'incontro ai soli titolati, in modo da garantirne il regolare svolgimento in un clima sereno e collaborativo».

A onor di cronaca, va precisato che la questione dei gruppi consiliari è tuttora oggetto di discussioni. Un regolamento approvato durante la consiliatura dell'ex sindaco Fucci autorizza la costituzione di gruppi che abbiano minimo tre membri. Questo ha portato, tra i banchi dell'opposizione, alla convivenza forzata di consiglieri provenienti da liste e partiti diversi in un unico “gruppo misto”, con un solo capogruppo (fatta eccezione per la lista Essere Pomezia, che ha eletto tre consiglieri comunali e fa compagine a sé). Il problema, pur riconosciuto da tempo da tutto il Consiglio comunale, non ha ancora avuto una soluzione che dia dignità e capacità politica a tutte le rappresentanze politiche elette.

Tornando alla replica di Stefania Padula a Mengozzi, la presidente del consiglio precisa che la mozione sul borgo di Pratica di Mare «sarà discussa, come previsto dal regolamento, al prossimo Consiglio comunale utile e successivo a quello già convocato – nel quale Padula sostiene che, per questioni procedurali, non fosse possibile inserire la mozione – al contrario delle illazioni sbandierate nei suoi comunicati, questa presidenza non ha nulla da nascondere».

Pochi minuti dopo la pubblicazione del comunicato dei 5Stelle, il clima si è fatto ancora più pesante. «Dopo avermi impedito di presentare la mozione su Pratica di Mare mi hanno buttato fuori dal Comune, umiliandomi – ha ribadito Stefano Mengozzi, in un post del 22 luglio – Ora però è troppo. Leggo le dichiarazioni di Stefania Padula e sono senza parole: mi accusa di averla insultata e minacciata. Ho due figli piccoli, cerco di educarli al rispetto. Insegno loro che è giusto ribellarsi, incazzarsi (sic). Ma le minacce no. Quelle appartengono ad altre persone. Né tantomeno gli insulti. Non posso credere che possano crescere con il dubbio che il padre si impegni in politica minacciando le persone. È triste che un torto subito debba finire con una denuncia per diffamazione, ma stavolta si è superato ogni limite. Non c’è altro modo per rispondere alle bugie».

E pensare che solo qualche giorno fa la lista Pomezia Domani, in qualità di proponente, l'intera opposizione e il Movimento 5 Stelle di Pomezia avevano condiviso il successo di aver realizzato e approvato in commissione il primo codice etico comunale per gli amministratori pubblici. Un traguardo ora offuscato dalle polemiche al veleno di queste ultime ore. Cui prodest?

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14/12 1576345020 Le sardine riempiono piazza San Giovanni. Presenze record anche per la Questura
14/12 1576340220 Il discendente dei Kennedy a Latina: "La politica dovrebbe unire, non dividere"
14/12 1576337160 Genzano, anziano colto da un malore in piazza Frasconi. Ora in buone condizioni
14/12 1576336740 Rissa tra detenuti: stranieri contro italiani al carcere di Velletri
14/12 1576336140 Contro la discarica a Falcognana, cittadini del IX Municipio e di Marino
14/12 1576335240 Maltempo, a Latina strage di alberi. Decina di interventi
14/12 1576331460 Inaugurato il Monumento all'inclusione dedicato a Eunice Kennedy Shriver
14/12 1576330440 Donato "Il Pianeta in una Stanza", dispositivo che illustra il sistema solare
14/12 1576322760 Incassavano la pensione dei genitori morti, denunce ad Anzio e Nettuno
14/12 1576322280 Maltempo: alberi caduti, assenza di corrente elettrica e incidenti stradali
14/12 1576321740 Secondo Wikipedia, Latina fa parte dello Stato Pontificio
14/12 1576320720 Edifici pericolanti sulla linea ferroviaria, il Sindaco ordina il ripristino
14/12 1576320600 L'assessore Ludovisi e il consigliere Biccari donano albero di Natale a Nettuno
14/12 1576320480 Forte vento, due grossi pini cadono al parco dell’ospedale di Villa Albani
14/12 1576312980 Cade un albero su una vettura: distrutto anche il muro di cinta di un'abitazione
14/12 1576310160 Carcere di Velletri, via al primo concorso letterario in favore dei detenuti
14/12 1576308960 Raccolta differenziata da record, Pomezia festeggia i risultati
14/12 1576306860 Scontro frontale tra due auto: due codici gialli al S. Anna di Pomezia
13/12 1576268340 Successo al Forte Sangallo di Nettuno per l’apertura della casa di Babbo Natale
13/12 1576268100 Crolla un pino in strada su via Visca in centro a Nettuno, traffico deviato
13/12 1576268040 Pino caduto in via di Valle Schioia ad Anzio, ‘salta’ un pezzo di strada
13/12 1576256280 Crolla un albero sul marciapiede in pieno centro a Pomezia: colpita un'auto
13/12 1576255920 Frana il terreno al lato della Pontina: albero piomba su un'auto in transito
13/12 1576254780 Sabaudia, prosegue la decontaminazione delle scuole Cencelli e Giulio Cesare
13/12 1576247400 Acqua e fogne a Monachelle, il Comune di Pomezia: «Lavori al via in primavera»

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli