[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Nuovo scontro in Commissione Controllo

La Giunta Raggi ‘scarica’ il Cda di Ama

Commissione controllo - La tesissima seduta del 2 luglio
Commissione controllo - La tesissima seduta del 2 luglio

Non rispetta le attese il terzo round sui conti Ama che si è tenuto il 2 luglio nella Commissione 'Controllo, Garanzia e Trasparenza' del Campidoglio, dopo le due infuocate sedute del 30 maggio e 13 giugno. La Commissione è presieduta dal consigliere Marco Palumbo ed ha sede negli uffici distaccati del Campidoglio di via del Tritone. Palumbo e colleghi stanno cercando di passare al setaccio lo stato del settore dei conti del settore rifiuti della Capitale in completo stallo da oltre 3 anni, ovvero dall'insediamento della Giunta Raggi. Mancano i bilanci del 2017 e 2018 e lo stato del rendiconto del 1° semestre 2019. Ma è un compito tutt’altro che facile. Dopo la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione di Ama da parte della sindaca, che risale al 7 giugno scorso, i cittadini, la stampa e i consiglieri presenti in seduta si aspettavano l'entrata in scena di un terzetto pronto a prendere in mano le sorti decisamente precarie dell'Ama e dell’immagine di Roma che, da giorni sommersa da montagne di rifiuti in centro e in periferia, sta danneggiando anche il turismo oltre che i cittadini. Purtroppo in scena si è presentato solo un duetto: l'Amministratore Delegato del Cda di Ama, il commercialista Paolo Longoni, e il consigliere, geologo Massimo Ranieri.

LA 'GRANDE FUGA'
I due membri del Cda Ama sono stati lasciati soli ad interpretare il ruolo dei perfetti parafulmini. La Presidente del Consiglio di Amministrazione, l'avvocato Luisa Melara, pur arrivata in seduta in perfetto orario, si è trattenuta appena qualche minuto ed è poi è sparita alla velocità della luce prima che iniziassero i lavori. Accompagnata nella sua 'Grande fuga' dalla Ragioniera generale di Roma, Anna Guiducci. Proprio la Guiducci avrebbe avuto il compito di spiegare alla Commissione se e quando il Comune di Roma restituirà ad Ama i debiti accumulati in passato. Anche il Direttore Generale del Comune di Roma, Franco Giampaoletti, arrivato in seduta con un largo anticipo, subito dopo è sparito in men che non si dica senza più ritornare. Non si sono presentati, nonostante fossero stati convocati, la sindaca Virginia Raggi e l'Assessore al Bilancio ed al controllo strategico delle Partecipate, Gianni Lemmetti. Assente – neanche a dirlo - anche l'Assessore all'Ambiente, la cui poltrona è vacante da febbraio scorso, ovvero dalla cacciata di Pinuccia Montanari: la delega è temporaneamente nelle mani della prima cittadina.

LA GIUNTA RAGGI SI SFILA DALLA BATTAGLIA
L'impressione è che la Giunta Raggi non abbia concesso ai due tecnici la copertura politica che il Cda meritava e che, forse, avrebbe dovuto pretendere, a maggior ragione vista la gravità della situazione del settore rifiuti: mancanza dei bilanci dergli ultimi due anni, falllimento della differenziata e assenza totale di impianti a Roma e dintorni per il trattamento dei rifiuti della Capitale. A tentare di proteggere i due ‘parafulmini’ la sindaca ha inviato un suo fedelissimo, Pietro Calabrese, consigliere e presidente della Commissione Viabilità, che non fa parte della Commissione Controllo, ma che sta gestendo l'altra patata bollente dell'affaire stadio. 

LONGONI PROMETTE: «AD AGOSTO APPROVIAMO IL BILANCIO 2017»
I toni, come nelle due precedenti sedute del 30 maggio e 13 giugno, sono divenuti subito roventi. Ma Longoni ha cercato di calmare gli animi bollenti ammettendo che «È in corso a Roma una emergenza dei rifiuti ed una emergenza economico-finanziaria – ha spiegato senza mezzi termini, a voce alta e senza il benché minimo tentennamento – ma, nonostante tutto, entro la metà di agosto approveremo il bilancio 2017. È paradossale e pazzesco – ha sottolineato – che i conti del settore rifiuti siano in stallo da un tempo così lungo». Tra i problemi principali che ha sottolineato, la «mancata conciliazione economica tra Ama e Comune di Roma relativa all'anno 2014». Una «partita molto importante, ancora in ballo, con la ragioneria comunale e che riguarda diversi milioni di euro che l'Ama dovrebbe presto incassare». Peccato che la Ragioniera Generale del Comune di Roma se ne sia andata prima ancora che la seduta iniziasse.  «C'è un accertamento contabile in corso – ha poi ricordato - (commissionato da Bagatti, ndr) sulla congruità dei conti Ama». Poi, incalzato dai consiglieri, ha annunciato che «l'Ama ha un patrimonio da 280 milioni di euro, quindi potrebbe assorbire perdite anche di notevole entità». Il riferimento, nemmeno troppo velato, è ai presunti 80 milioni di € di debiti dovuti a mancati pagamenti della Tari relativi all'anno 2017 (rilevati dal nostro giornale in una precedente inchiesta) che potrebbe generare un enorme buco nelle casse Ama. 

«Il PORTA A PORTA A ROMA È UN FALLIMENTO»
Infine l'affondo del consigliere d’opposizione Pietro Fassina: «Il Piano industriale dov'è? - ha sbottato - E il porta a porta?». «Tra le 1000 e 1000 emergenze – gli ha risposto Longoni - lo formuleremo il prima possibile, all'inizio dell'autunno, ora non ce n'è uno. Ma diciamo sin da subito “no” alle favole, partiamo dalla realtà. Per il resto – ha concluso - è giusto ammetterlo, il porta a porta è un fallimento».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/11 1574362140 Il bus non passa: "salvati" da due vigilesse di Aprilia dopo 3 ore di attesa
21/11 1574358420 Pontina: ennesimo incidente, oggi. Una coda di 15 Km dal Palaeur a Castel Romano
21/11 1574351460 A Sermoneta per una settimana sarà la Festa dell'Albero
21/11 1574350560 Corse d'auto notturne e cacciatori nella riserva naturale della Sughereta
21/11 1574345580 La ex consigliera M5S: «Questo sarà l'ultimo panettone del sindaco di Ardea»
21/11 1574341980 Il sindaco di Pomezia e il consigliere Mengozzi nel consiglio nazionale Anci
21/11 1574341560 Ardea, apre il comitato promotore di Cambiamo con volti noti della politica
21/11 1574341080 Velletri, coppia di pastori tedeschi scappa da casa: paura in centro
21/11 1574340240 Ladri al supermercato sulla 148 costretti a scappare all'arrivo dei Carabinieri
21/11 1574339580 Spacciatore costringe cliente a dargli migliaia di euro: arrestato
21/11 1574339100 A Latina un pool di magistrati per indagare sulle realtà criminali
21/11 1574334600 Agricoltura: con il maltempo salgono vertiginosamente i prezzi dei prodotti
21/11 1574333760 Strade di Pomezia: via ai lavori per il rifacimento del manto stradale
21/11 1574329740 Esce “Tranquilli il libro dentro è scritto grande”: la presentazione a Frascati
21/11 1574327820 Iniziano i lavori del sottopasso ferroviario, traffico bloccato in tutta Pavova
21/11 1574327280 1.200 firme per contrastare i cattivi odori nella zona industriale di Aprilia
21/11 1574326980 Pan di Via resterà aperto (almeno fino ad aprile). Poi i giudici decideranno
21/11 1574326320 Ponte di Ariccia, via allo 'strano' appalto Anas con ribasso record del 35%
21/11 1574324940 Evadeva i domiciliari per riempire la città di scritte diffamatorie: condannato
21/11 1574324880 Riapre la discarica di Albano, cantiere pronto. Valzer d'omissioni e sviste
21/11 1574322360 Le sardine arrivano a Latina: stanno organizzando un evento contro la Lega
21/11 1574321940 Tamponamento tra otto auto sulla Pontina, traffico riattivato.
20/11 1574272380 Il 15, 21 e 22 dicembre il cuore di cioccolato di Telethon nelle piazze italiane
20/11 1574271120 Tre anni di minacce e soprusi alla moglie: 40enne allontanato dall'abitazione
20/11 1574267160 Giochi Scolastici Opes: proseguono gli appuntamenti del calendario provinciale

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli