[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Reclamo alle Regioni e a Trenitalia

Treni bloccati da Roma a Napoli: la protesta di migliaia di pendolari

I pendolari hanno inviato un reclamo alle Regioni Lazio e Campania, a Trenitalia Lazio e Campania, al gruppo FS ed al Ministero dei Trasporti per quanto accaduto ieri pomeriggio a Termini. A causa delle avverse condizioni meteo alle porte di Roma che hanno provocato un guasto tecnico nei pressi della stazione di Torricola, infatti, e a causa della caduta di un albero sulla linea elettrice nei pressi di Cisterna, la circolazione della linea verso Napoli è rimasta completamente bloccata dalle 15 alle 18.

«Come accade in simili situazioni - scrivono i pendolari - le informazioni utili ai passeggeri affinché possano riprogrammare i propri impegni sono inesistenti o troppo generiche. Il primo treno regionale utile da Roma Termini per Napoli era il 2389, fermo al binario 14, con il tabellone che annunciava il ritardo aumentandolo di 10 minuti in 10 minuti. Nemmeno il capotreno è riuscito ad avere informazioni utili dalla sala operativa Lazio: per ricevere notizie da girare ai passeggeri è stato costretto a contattare la sala operativa Campania in quanto la sala operativa Lazio non rispondeva alle continue chiamate. Inoltre l’incremento del ritardo di 10 minuti ogni 10 minuti non consentiva ai passeggeri nemmeno di allontanarsi dal binario per procurarsi (a proprie spese) cibo o acqua, per paura di vedere partire il treno all’improvviso. Una passeggera ha contattato il 113 affinché la PolFer di Termini intervenisse. Sul marciapiede c’erano almeno un migliaio di passeggeri che chiedevano informazioni, e quelli diretti nelle zone vicine a Napoli, la possibilità di usufruire di servizi alternativi. Nemmeno la PolFer è stata in grado di soddisfare queste richieste, anzi pur mostrando solidarietà con i passeggeri, la stessa Polfer ha cercato di giustificare Trenitalia per queste mancanze (cosa incomprensibile)».

Ma non è tutto. «Il secondo treno utile in partenza - continuano i pendolari -, ma solo per raggiungere la stazione di Minturno, era il regionale 12285, fermo al binario 17. Qua c’erano dirigenti di Trenitalia e dirigenti della regione Lazio che distribuivano acqua ai passeggeri come ristoro e hanno autorizzato anche l’utilizzo dei treni AV per raggiungere Napoli (cosa negata ai passeggeri del treno per Napoli). Quando poi il treno 2389 è riuscito a partire (alle 18 e 15 con oltre 130 minuti di ritardo) le situazioni paradossali non sono terminate: pieno all’inverosimile peggio di un vagone della metropolitana all’ora di punta con valige e bagagli vari messi ovunque, persone ammassate come su di un carro bestiame, ed a Latina, grazie solo all’interessamento della sala operativa Campania, è stata distribuita acqua per i passeggeri, alcuni dei quali avevano anche cominciato a stare male per il forte caldo e lo stress accumulato. Emblematico il caso di una mamma con la propria bimba di poco più di un anno. Infatti questa mamma aveva programmato il rientro a casa per le 19, orario di cena della piccola. Non potendo prevedere un simile ritardo, e non avendo avuto la possibilità di allontanarsi dal treno (per i ritardi indicati di 10 minuti in 10 minuti) per acquistare qualcosa da mangiare per la bimba, si è sentita in forte disagio perché la bimba piangeva per la fame e lei era ancora lontano da casa. Purtroppo non è la prima volta che la sala operativa Lazio usa simili atteggiamenti nei confronti dei passeggeri in caso di criticità. E’ successa una cosa analoga l’11 marzo. In caso di criticità le sale operative dovrebbero avere l’obbligo di tutelare i diritti dei passeggeri mettendo a loro disposizione, direttamente o indirettamente, tutte le informazioni utili ed indispensabili per il proseguimento del proprio viaggio, così da poter usufruire di itinerari alternativi. Ci aspettiamo - concludono - delle scuse da parte di tutto il gruppo Ferrovie dello Stato ed anche dalla regione Lazio, ma soprattutto ci aspettiamo che le sale operative, in caso di criticità, adottino tutte le soluzioni possibili mirate principalmente a ridurre al minimo il disagio dei passeggeri, e non guardando solamente agli interessi economici di Trenitalia».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/07 1563382800 Storie de donne, amori e de cortelli, l’8 agosto al Teatro Spazio Vitale
17/07 1563382680 Verdone cittadino onorario di Anzio, subito in campo per beneficenza
17/07 1563373440 Ariccia: il Grand Tour e Locanda Martorelli il 21 luglio col pittore Nino Costa
17/07 1563373380 Ariccia, grande manifestazione di boxe "Italia e Germania" il 26 luglio
17/07 1563371460 L'auto prende fuoco su strada: l'incendio si propaga anche alle sterpaglie
17/07 1563362580 Strage di via D'Amelio: a Latina verrà inaugurato un maxi murales
17/07 1563361620 Parte il restyling del parco del quartiere San Valentino di Cisterna
17/07 1563360360 20enne nascondeva nel marsupio bustine di marijuana: denunciato
17/07 1563354600 Servizio civile al Comune di Sermoneta: aperto ai giovani tra i 18 e i 28 anni
17/07 1563353400 Venanzoni e Silvani: “Maggioranza muta sui lunedì di chiusura dell'anagrafe"
17/07 1563353340 Da oggi è possibile presentare online l’iscrizione alla mensa e allo scuolabus
17/07 1563352920 La grande musica di De Andrè sabato in scena ad Anzio per beneficenza
17/07 1563351420 Discarica a viale Roma ad Anzio, un cittadino: “Basterebbero due telecamere…”
17/07 1563351300 I commercianti di Nettuno donano i nuovi cartelli alla città, il Sindaco: Grazie
17/07 1563350820 Buone notizie: a Pomezia da settembre taglio delle rette dei nidi comunali
17/07 1563349860 Pomezia, giovani donne abbracciano passante e gli sganciano la catenina d'oro
17/07 1563344400 San Felice, divieto di balneazione a Rio Torto: l'acqua è inquinata
17/07 1563343500 Trasloco fatale: 56enne di Latina muore mentre scarica un divano
17/07 1563342120 24 case popolari a Latina, se si trova la nuova copertura finanziaria
17/07 1563341760 «Sasso lanciato contro la mia auto sulla Pontina a Campoverde»
17/07 1563341460 Miglioramento sismico, fondi per la scuola materna comunale Sant'Andrea Uberto
17/07 1563341040 Terza aggressione a medici e infermieri in un mese: interrogazione al Ministro
16/07 1563287520 Arrestato 46enne per furto di energia elettrica nella sua villa di Rocca Priora
16/07 1563285360 Sabaudia tra le righe, tutti i libri in cartellone. Debutto con Dacia Maraini
16/07 1563283200 Al via stasera al Forte Sangallo di Nettuno il l Guerre & Pace FilmFest

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli