[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ordinanza del Governatore Zingaretti

"Roma pulita in sette giorni": rifiuti spediti anche ad Aprilia e Pomezia

Da sabato mattina 6 luglio i rifiuti di Roma arriveranno in tutti gli impianti di trattamento e smaltimento del Lazio. Diversi i comuni (e le società) coinvolti che saranno costretti a ricevere i rifiuti indifferenziati della Capitale. Ma a pagare pegno, più degli altri, saranno principalmente due municipi: Aprilia, in cui si trova il centro di trattamento dei rifiuti indifferenziati della Rida Ambiente; e Pomezia, in cui ha sede l'impianto polifunzionale della Ecosystem. A pagare il prezzo delle inefficienze della Capitale saranno anche Frosinone, in cui si trova l 'inceneritore Acea, Viterbo e Colleferro, che ospitano invece due discariche. Dopo giorni di polemiche a distanza e di reciproche accuse tra il Governatore Zingaretti e la sindaca Raggi finalmente l'ordinanza è stata firmata. Gli impianto non potranno smettere di ricevere rifiuti nemmeno il sabato, domenica e festivi né potranno dare corso a manutenzioni ordinarie e/o straordinarie: insomma, nessuno di loro, per nessuna ragione, potrà astenersi dal ricevere la spazzatura di Roma. Così stabilisce il nuovo documento i varata dalla Giunta Zingaretti, con l'accordo della Prefettura e del Ministero della Salute.

«ROMA PULITA ENTRO 7 GIORNI»

Entro 48 ore l’Ama, così si legge tra le carte, dovrà provvedere «all’immediata pulizia, raccolta dei rifiuti, disinfezione/disinfestazione in adiacenza dei siti sensibili e provvedere alla raccolta dei rifiuti e alla pulizia nel restante territorio di Roma entro 7 giorni a decorrere dalla notifica della presente ordinanza».

«ROMA DEVE ESSERE AUTONOMA»

«Vorrei sgomberare il campo da un equivoco – ha annunciato il Governatore Zingaretti - gli impianti nel Lazio ci sono, funzionano e grazie a questi impianti Roma può avere il giusto supporto». «La vera questione - ha aggiunto - è che Roma non è autosufficiente nella raccolta, nel trattamento e nella carenza degli impianti di trasferenza». E invece, è assolutamente necessario, ha proseguito Zingaretti, «mettere mano a una situazione complessa con un spirito collaborativo per avere un progetto credibile. Il 9 la Regione parteciperà al tavolo istituzionale al Ministero con la massima disponibilità. Anche questa ordinanza nasce da una serie di incontri serrati con il ministro. Confermiamo l’obiettivo di arrivare entro fine luglio all’approvazione del piano rifiuti e confermo che partirà il bando per la costruzione della fabbrica Green di Colleferro».

«TUTTI OBBLIGATI A FARE LA LORO PARTE»

«Con questa ordinanza — ha poi spiegato il governatore — si chiede aiuto a tutti gli impianti disponibili del Lazio dando massima disponibilità nel trattamento dei rifiuti della Capitale. Ma si chiede anche ad Ama di adoperarsi affinché entro pochi giorni si ritorni alla normalità. È un piano di emergenza che obbliga tutti a fare la loro parte. Chi non assolverà a tali richieste sarà sottoposto a intimazioni e sanzioni che promuoveremo con la Prefettura e il Ministero dell'Ambiente».

«SCONGIURARE EMERGENZA IGIENICO SANITARIA»

«La nostra priorità – ha annunciato Zingaretti – è evitare una emergenza ambientale ed igienico – sanitaria. Ma certo – ha aggiunto – servono quanto prima certezze nella programmazione. Roma deve essere autonoma il prima possibile, deve avere impianti propri, affinché presto si torni alla normalità. Roma non può dipendere dalla buona volontà dei privati, di città, province, regioni o altri stati».

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
12/11 1573583580 L’Udc di Anzio batte cassa al Sindaco, chiesta una rappresentanza in giunta
12/11 1573583460 Medaglia per un salvataggio in mare ad Anzio Saverio Spina, 100 anni di storia
12/11 1573583400 Tragedia sull'Appia, perde la vita una donna dopo un drammatico incidente
12/11 1573581600 Al via il processo ai vertici Acea Ambiente per le 'puzze' all'ex Kyklos
12/11 1573580760 Vendevano pc e smartphone sul web ma non li consegnavano: centinaia di truffati
12/11 1573573620 Fortitudo Futsal Pomezia, addio shock: il DS Pierpaolo Aiello ai saluti
12/11 1573569000 Perdita di gas in una villa di Rocca di Papa: intervengono i pompieri
12/11 1573568340 Rocca di Papa: perdita di gas da un piano cottura alla materna, scuola evacuata
12/11 1573563960 Colosseo: ad un anno dallo sgombero ci sono ancora occupanti in uffici e case
12/11 1573563660 Maltempo: il Comune a lavoro per ripristinare le criticità nelle scuole
12/11 1573562700 Aprilia, decine di armi e munizioni illegali in casa: arrestato 50enne
12/11 1573559760 La Banca di Credito Cooperativo promuovere risparmio e ecosostenibilità
12/11 1573554360 Proclamato sciopero Cotral Lunedì 18 Novembre
12/11 1573553400 Disabilità, a Pomezia nasce una "cellula" dell'associazione Luca Coscioni
12/11 1573552500 A Pomezia una panchina rossa per ricordare le vittime di femminicidio
12/11 1573550280 Allagamenti, Pompieri, polizia locale e protezione civile in strada fino a notte
12/11 1573550040 Mara Carfagna al Cimitero Americano di Nettuno per il Veterans Day
12/11 1573548360 Centimetri di terra sulla strada: chiusa. Lavori in corso
12/11 1573546620 Via Norbana: dalla Regione i fondi per i lavori di messa in sicurezza
12/11 1573546440 Bomba d'acqua ai Castelli e litorale romano: frana in una villa sulla Nettunense
12/11 1573546140 Coppia trovata in possesso di armi e droga a Pomezia: denunciati
12/11 1573545240 Scuola primaria di via Legnano allagata: chiusa. Lavori in corso
12/11 1573543560 Bufalara: sabbia sul manto stradale pericolosa per gli automobilisti
12/11 1573543200 Incidente sulla Pontina, auto si schianta contro un pino e finisce fuori strada
12/11 1573542660 Ciak si gira a Marino: riprese del seguito di 'Non ci resta che il crimine'

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli