[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Terracina, arrestato

Falso avvocato truffava gli stranieri in difficoltà per il permesso di soggiorno

Gli agenti del Commissariato di Terracina hanno concluso un’indagine che ha portato all’arresto di N.M., 49 anni, pregiudicato terracinese, sedicente avvocato, che secondo le forze dell'ordine avrebbe messo in atto una truffa ai danni di cittadini stranieri, millantando la possibilità di corrompere i pubblici ufficiali incaricati della pratica del rinnovo di permesso di soggiorno,

Negli ambienti frequentati da immigrati da qualche tempo circolava la voce che, a Terracina, ci fosse un avvocato in grado di capovolgere le sorti di procedimenti amministrativi volti al rilascio o al rinnovo di permessi di soggiorno. Da quanto ricostruito dagli investigatori del commissariato, il sedicente avvocato entrava in gioco nel momento in cui l'ufficio immigrazione del Commissariato di Terracina notificava allo straniero qualche causa ostativa al rilascio del permesso di soggiorno, ad esempio a causa della mancanza di requisiti o documentazione.

Gli agenti della Squadra Anticrimine, in sinergia con i colleghi del locale ufficio immigrazione, da tempo sulle tracce del truffatore, sono riusciti a individuare nei giorni scorsi uno dei tanti stranieri la cui pratica di permesso di soggiorno non era andata a buon fine. L’uomo, sebbene avesse la possibilità di integrare la documentazione presentata, era stato convinto che il suo permesso non sarebbe stato rilasciato in mancanza di un intervento risolutivo del falso avvocato in questione, al quale avrebbe dovuto corrispondere trance di 150 euro per il superamento di ogni step nella pratica.

Ad insospettire gli investigatori era stata la presentazione di documentazione già vagliata come inidonea e carente, che lo straniero si ostinava a ripresentare. A questo punto i sospetti che dietro l’immigrato vi fosse qualcuno che se ne stesse approfittando, hanno trovato conferma nel corso di pedinamenti e servizi di osservazione. Si è appurato così che lo straniero, non appena uscito dagli uffici del Commissariato, s’incontrava con un uomo ben vestito che gli investigatori hanno riconosciuto in un noto pregiudicato, già in passato iscritto nel registro degli indagati, per essersi finto come avvocato. A questo punto gli agenti sono riusciti a intercettare una rata degli illeciti pagamenti, carpendone le matricole delle banconote che dallo straniero sarebbero passate nella disponibilità di N.M.

Il blitz è scattato non appena il finto avvocato, secondo un collaudato copione, ricevuta la somma di denaro, per eluderne le indagini, se ne disfaceva facendole transitare su un conto corrente, versandole tramite uno sportello automatico. Grazie al controllo delle banconote presenti nel bancomat e della ricevuta di versamento, rinvenuta a seguito di perquisizione personale operata sul pregiudicato, sono stati rilevati gli elementi dei reati contestati, che nello specifico vanno dalla truffa alla traffico di influenze illecite e sostituzione di persona. Le risultanze dell'operazione di polizia sono state rapportate al PM di turno, il quale concordando con il quadro accusatorio ne disponeva gli arresti domiciliari.

Nella giornata odierna è stata celebrata l'udienza di convalida a seguito della quale il GIP del tribunale di Latina ha convalidato l'arresto eseguito ed emanato l'ordinanza di misura cautelare dell’obbligo di presentazione al Commissariato di Terracina, in attesa della celebrazione del processo.

 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:14 1563628440 “Brigantesse”, il disco-libro di Andrea Del Monte sbarca ad Anzio
15:05 1563627900 Tragedia a Torre Astura, sub 19enne muore mentre è a pesca
12:12 1563617520 “Latina sotto le stelle” all'Arena Corso, il 23 luglio "Fuga per la libertà"
11:55 1563616500 Sequestrato il depuratore di Cave di Peperino di Marino
11:52 1563616320 Al via la bonifica del parco archeologico del parco dell'Appia antica a Marino
11:47 1563616020 "A Roma e Marino vigili del fuoco senza autopompe, soccorsi a rischio"
11:44 1563615840 Sermoneta partecipa al più grande concorso fotografico del mondo
11:37 1563615420 Ariccia, la nota della consigliera La Leggia sull'ultimo consiglio comunale
11:30 1563615000 Trenta incidenti sulle strade di Ciampino a luglio. In 3 casi conducenti drogati
11:27 1563614820 Camion prende improvvisamente fuoco mentre è in viaggio. Strada chiusa
11:11 1563613860 Ardea, vasto incendio zona Montagnano sud-Ardeatina. Fumo visibile dai castelli
11:07 1563613620 A Rocca di Papa camminata Naturalista in ricordo del sindaco Emanuele Crestini
10:07 1563610020 Il Nas chiude ristorante etnico di Terracina: gravi carenze igienico sanitarie
09:53 1563609180 Nove condanne per 'Alba pontina'. Il giudice: quella dei Di Silvio fu mafia
09:47 1563608820 Botte al negoziante e pistola puntata per la rapina: arrestati 14 mesi dopo
19/07 1563548280 Gigi Finizio ospite alla festa patronale Ponza-Le Forna il 15 agosto
19/07 1563547560 Riaperto l'ufficio postale del centro storico di Ardea: era chiuso per un guasto
19/07 1563547500 Auto a Gpl prende fuoco sulla Nettunense: l'uomo a bordo scappa, strada chiusa
19/07 1563544920 Lite tra panettieri, parte una coltellata: 47enne ferito al braccio dal collega
19/07 1563544800 Superlega. La Top Volley Latina presenta Milan Peslac
19/07 1563544800 «La Lega in Europa lavora per tutelare il Paese, altri pensano alle poltrone»
19/07 1563544260 Serie A2. Latina Basket, rinnovo biennale per Giuseppe Di Manno
19/07 1563543600 Serie A. Il Latina Calcio a 5 piazza il colpo Johnny Gomes
19/07 1563543060 Pallanuoto, Serie C. L’Antares Latina riparte da Stefano Formica
19/07 1563541140 Giovane startup pontina premiata all’Assemblea d’estate del CDTI

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli