[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Disabilità, riconoscimento al Comune

Bandiera lilla a Pomezia, il comitato attacca: «Spesi 9800 € di soldi pubblici»

L'impegno di spesa comunale di 9800 euro in favore della cooperativa Bandiera Lilla
L'impegno di spesa comunale di 9800 euro in favore della cooperativa Bandiera Lilla

Pomezia merita davvero un riconoscimento per il "turismo accessibile" anche a persone con disabilità? Questa settimana il Comune ha ottenuto la Bandiera lilla, un vessillo attribuito dall'omonima cooperativa che, dal 2012, premia e supporta "quei Comuni - si legge sul sito web - che, con lungimiranza, prestano una particolare attenzione a questo target turistico". L'ottenimento della bandiera lilla è stato annunciato dall'Amministrazione comunale con molta soddisfazione, ma è stato anche molto criticato dal comitato Pomezia Senza Bandiere, che fa capo alla nota associazione Luca Coscioni, che ha messo in dubbio la reale corrispondenza della struttura cittadina alle esigenze delle persone con disabilità.

A finire nel mirino, in particolare, i 9800 euro pagati dal Comune di Pomezia, in base a una convenzione stipulata con Bandiera lilla, per la "valutazione" dei principali luoghi pubblici e turistici della città da parte dei responsabili del progetto. Il sopralluogo, a quanto spiega il Comune, è stato effettuato il 17 giugno ed è consistito nella simulazione di "percorsi per disabili in tutti i luoghi di interesse: spiagge, piazze, giardini, chiese, palazzi storici, impianti sportivi, museo e biblioteca comunale". 
«In realtà la bandiera non è un riconoscimento a quanto è stato fatto, nonostante le ostentante affermazioni del Comune - attacca il comitato Pomezia Senza Barriere - ma è un modo per dire "convenzione", una convenzione con cui il Comune si impegna a versare alla suddetta associazione 9800 euro di soldi pubblici che anziché essere utilizzati per la redazione del PEBA (Piano per la Eliminazione delle Barriere Architettoniche, ndr) serviranno a pagare un servizio da parte della cooperativa».

«Chiediamo però, consapevoli che non avremo risposta - continua il comitato - il perché, come recita la convenzione, la risoluzione della stessa può avvenire anche nel caso di "inadempimenti dell’Ente relativi a mancata osservanza della riservatezza su Protocollo e questionari". L'associazione Luca Coscioni aveva offerto al Comune di Pomezia la redazione gratuita del PEBA da parte di esperti riconosciuti a livello nazionale. È inspiegabile il motivo per cui è stato scelto di procedere, pagandola con soldi pubblici, alla sola valutazione delle attrazioni turistiche».

A stretto giro è arrivata la replica del sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà, tramite la propria pagina facebook: «Ottenere questo riconoscimento è un punto di partenza - commenta il Primo cittadino - vuol dire dimostrare sensibilità verso le persone che per problemi di vista, motori o uditivi hanno difficoltà a vivere le città italiane ed i loro luoghi di attrazione turistica. Da quest’anno, grazie agli ultimi interventi che abbiamo messo in atto in favore delle persone con difficoltà motorie come: passerelle, sedie job e bagni per disabili presso le spiagge libere, siamo riusciti a coprire la stragrande maggioranza dei luoghi di interesse del nostro comune, dando la possibilità a tutti di visitarli». «Ci tengo a precisare una cosa, la Bandiera Lilla - assicura il sindaco - non si compra! È richiesto un contributo alla cooperativa onlus che comprende le verifiche tecniche sui requisiti minimi per ottenere la certificazione e una serie di servizi che inseriranno il nostro comune in una rete informativa e turistica che conta più di 10 milioni di persone in Italia. Se non si hanno i requisiti, la certificazione non va a buon fine».

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
12:42 1611574920 Il gruppo "Marino Giovane" chiede la rivalutazione della Biblioteca Comunale
12:38 1611574680 Genzano: strade ridotte a un colabrodo e mancata pulizia dei tombini
12:13 1611573180 Ristoratori e fraschettari dei Castelli protestano a Roma: "Vogliamo lavorare"
11:13 1611569580 "Rifiuti a Roma (e provincia): la soluzione per una gestione salubre esiste"
11:13 1611569580 Pomezia sommersa dalle richieste di condono edilizio. Il sindaco risponde
09:53 1611564780 Scioperano anche oggi gli studenti di Genzano e Velletri: "Andremo al Ministero"
09:45 1611564300 Guasto alla condotta idrica: disagi per la fornitura d'acqua anche nelle scuole
09:27 1611563220 Buone notizie per gli studenti: Ardea aumenta corse e orari dei bus urbani
09:16 1611562560 Si trova una lingua di animale nella cassetta della posta: quattro arresti
09:00 1611561600 Nuova discarica, insorgono gli abitanti che risiedono a meno di 500 m dalla zona
08:33 1611559980 Rotonda sbagliata e pericolosa su via dei Rutuli: Sos del comitato di quartiere
08:20 1611559200 Scambiava sui social video porno con bambini: arrestato operaio insospettabile
08:17 1611559020 Incidente mortale a Latina: auto investe e uccide un ciclista
24/01 1611511860 Marino: appello in Regione per rilanciare il cammino dell'Appia Antica
24/01 1611506280 6 alunni e un insegnante positivi al Covid: chiusa una scuola di Sabaudia
24/01 1611502320 Contributi per attività e associazioni: distribuiti 265mila euro a 179 realtà
24/01 1611501300 Travolto dal crollo di una tettoia: muore dopo due mesi di ricovero in ospedale
24/01 1611501180 Elezioni: il candidato sindaco Fabio Martella si presenta ai cittadini
24/01 1611500640 Ai Castelli vaccinate 7.500 persone, priorità ad anziani e operatori sanitari
24/01 1611500220 Video espliciti con bambini, materiale pedopornografico nel pc di un 24enne
24/01 1611499080 Salgono i contagi nella Asl di Latina: 181 casi Covid nelle ultime 24 ore
24/01 1611498960 Contagi da Covid19 nella Asl Rm6: 134 casi positivi e 3 anziani deceduti
24/01 1611488820 Giovane ferito per difendere una ragazza, 4 giovanissimi denunciati a Latina
24/01 1611488340 Tenta di rapinare la ex moglie per strada: la Polizia arresta il 48enne
24/01 1611488160 Auguri per i 70 anni di Vittorio Nocenzi dall'attore regista Fernando Mariani

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli