[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Insieme un'altra stagione

Serie A2. La Mirafin riparte da mister Maurizio Salustri

Nonostante le insistenti voci di addio, Maurizio Salustri guiderà la Mirafin anche la prossima stagione
Nonostante le insistenti voci di addio, Maurizio Salustri guiderà la Mirafin anche la prossima stagione

Qualche voce era circolata, il ritardo dell’annuncio della riconferma dell’alllenatore aveva alimentato ipotesi più o meno fantasiose sul prossimo tecnico della Mirafin, ma alla fine mister Salustri ha detto si cancellando ogni dubbio.

Mister, allora nulla di vero su un possibile cambio di panchina? “In Mirafin si lavora sulle certezze, il presidente prima di prendere un impegno effettua tutte le verifiche necessarie ed io ero in attesa che mi facesse sapere quale potesse essere un’ipotetica rosa del prossimo anno. Nel frattempo, come sempre accade in questo periodo, c’è stato più di qualche colloquio informativo, ma il presidente Mirra sapeva della mia disponibilità a continuare laddove avesse confermato i giocatori a mio avviso indispensabili per poter lavorare come piace a me. Nel momento in cui tale conferma è arrivata sono caduti tutti i veti, per me la Mirafin era la prima scelta e la società ha dimostrato pari apprezzamento”.

Però alcune partenze eccellenti sembrerebbero esserci... “Ripeto, la società ha dato seguito alle mie indicazioni, i giocatori da me indicati come prime scelte hanno raggiunto un accordo di massima, c’è da dire che fino all’apertura dei tesseramenti non possiamo parlare di certezze, ma se una stretta di mano ha ancora un minimo di valore, dovremmo essere tranquilli. Comunque sarà necessario intervenire sul mercato e potrebbe essere già tardo. Ho l’età ed una carriera che mi obbliga a trovare stimoli per poter continuare con l’usuale professionalità e dedizione. Condurre una squadra di altissimo profilo dove l’allenatore può anche leggere il giornale in panchina non è un mio obiettivo, a me piace allenare dove posso portare un valore aggiunto, preferisco lavorare per affondare le corazzate molto più che guidarle. La società sta vagliando alcuni profili anche su mia indicazione, senz’altro non saranno le bombe di mercato che stiamo leggendo in questi giorni ma saranno i giocatori funzionali al nostro progetto tecnico. Sono convinto che in ogni caso la squadra sarà altamente competitiva.

Intanto però c’è stata qualche uscita anche tra i dirigenti della Mirafin, cosa ne pensa? “Prima ancora dei giocatori, ho chiesto garanzie sullo staff tecnico e sui dirigenti che mi dovranno accompagnare nella prossima stagione. Anche in questo caso mi posso ritenere soddisfatto, non voglio anticipare nulla ma i nomi giusti ci sono tutti. Cambierà qualche ruolo e ci sarà un ulteriore aumento dell’attenzione sulle giovanili che dovranno effettivamente, e non solo a parole, diventare il vero serbatoio a cui attingere per la prima squadra”.

Con quali obiettivi si affaccia a questa nuova stagione? “Sono convinto che a prescindere da come completeremo l’organico, sarà determinante l’apporto che daranno i giovani cresciuti in Mirafin. Tutte le squadre avranno 5/6 giocatori di grande livello, se questi ragazzi riusciranno a dare quello che hanno in pectore, vorrà dire che noi avremmo due quintetti di qualità e questo non tutti se lo potranno permettere. Quest’anno dobbiamo fare meglio della stagione passata nella quale sfiorammo i Play Off, se non ci fosse la possibilità non sarei in Mirafin ed invece sono rimasto, ed anche con grande convinzione”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:17 1576401420 Fotofinish: lo spettacolo di Rezza e Mastrella al teatro Vascello di Roma
10:10 1576401000 Un Natale che sa di Rodari: 200 bambini dell Matteotti di Aprilia in concerto
10:00 1576400400 Feste Sicure: aumentano i controlli dei carabinieri nei luoghi più frequentati
09:57 1576400220 Velletri, stretta sullo spaccio: arrestato un artigiano spacciatore
09:01 1576396860 Arrestato insospettabile commesso di Pomezia: a casa aveva 100 grammi di droga
08:54 1576396440 Camion della differenziata si sfrena e si schianta contro un'auto parcheggiata
08:42 1576395720 Incidente tra due auto sulla Pontina: una è fuggita. Un ferito in ospedale
07:23 1576390980 Quando il mare uccide delfini e tartarughe: i casi a Anzio, Latina e Torvaianica
14/12 1576345020 Le sardine riempiono piazza San Giovanni. Presenze record anche per la Questura
14/12 1576340220 Il discendente dei Kennedy a Latina: "La politica dovrebbe unire, non dividere"
14/12 1576337160 Genzano, anziano colto da un malore in piazza Frasconi. Ora in buone condizioni
14/12 1576336740 Rissa tra detenuti: stranieri contro italiani al carcere di Velletri
14/12 1576336140 Contro la discarica a Falcognana, cittadini del IX Municipio e di Marino
14/12 1576335240 Maltempo, a Latina strage di alberi. Decina di interventi
14/12 1576331460 Inaugurato il Monumento all'inclusione dedicato a Eunice Kennedy Shriver
14/12 1576330440 Donato "Il Pianeta in una Stanza", dispositivo che illustra il sistema solare
14/12 1576322760 Incassavano la pensione dei genitori morti, denunce ad Anzio e Nettuno
14/12 1576322280 Maltempo: alberi caduti, assenza di corrente elettrica e incidenti stradali
14/12 1576321740 Secondo Wikipedia, Latina fa parte dello Stato Pontificio
14/12 1576320720 Edifici pericolanti sulla linea ferroviaria, il Sindaco ordina il ripristino
14/12 1576320600 L'assessore Ludovisi e il consigliere Biccari donano albero di Natale a Nettuno
14/12 1576320480 Forte vento, due grossi pini cadono al parco dell’ospedale di Villa Albani
14/12 1576312980 Cade un albero su una vettura: distrutto anche il muro di cinta di un'abitazione
14/12 1576310160 Carcere di Velletri, via al primo concorso letterario in favore dei detenuti
14/12 1576308960 Raccolta differenziata da record, Pomezia festeggia i risultati

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli