[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Latina, salta il progetto "Metamorfosi"

Persi 824mila€ per il lungomare: ecco cosa succede adesso

Gli 824mila euro della Regione, insieme a 400mila euro del Comune, sarebbero serviti al rifacimento di tre passerelle con archi nel lato destro del lungomare
Gli 824mila euro della Regione, insieme a 400mila euro del Comune, sarebbero serviti al rifacimento di tre passerelle con archi nel lato destro del lungomare

Il Comune di Latina ha perso 824 mila euro di fondi regionali per il progetto di completamento e valorizzazione delle aree pedonali del lungomare di Latina e di un sistema di attrezzature per la fruibilità e l'accessibilità alla spiaggia. I fondi erano stati assegnati al Comune nel 2017 per il progetto chiamato “Metamorfosi” (costo totale 1,3 milioni di euro), grazie all'esclusione del progetto presentato dal Comune di Ardea. Ma qualcosa è andato storto e il lungo silenzio dell'amministrazione ha convinto la Regione a revocare i fondi. Il 20 novembre 2017 la Regione aveva richiesto al Comune di Latina la trasmissione, entro il termine perentorio di 120 giorni, della progettazione “esecutiva” dei lavori, completa dei previsti pareri, nulla-osta, autorizzazioni e dichiarazioni di rito. A marzo 2018 il Comune aveva chiesto una proroga, senza spiegare i motivi o quantificare il tempo necessario per completare la documentazione da inviare. Per questo la Regione aveva chiesto chiarimenti con diverse lettere ad aprile e giugno 2018. L'amministrazione è rimasta in silenzio. Ora la revoca del finanziamento.


Coletta non rilascia dichiarazioni
Nessun chiarimento in merito da parte del Sindaco di Latina. Il Caffè ha interpellato Damiano Coletta per chiedere spiegazioni in merito alla revoca del finanziamento regionale, ma il primo cittadino ha preferito non rilasciare dichiarazioni sull'argomento, per il momento.


Ciolfi, Lbc: «Ho chiesto chiarimenti»
La consigliera di Latina Maria Grazia Ciolfi, con delega alla Marina, ha intenzione di andare a fondo sulla vicenda dei 824mila euro di fondi regionali persi per il progetto di completamento e valorizzazione delle aree pedonali del lungomare di Latina e di un sistema di attrezzature per la fruibilità e l'accessibilità alla spiaggia. «Come Consigliera con mandato alla Marina - scrive alla stampa - ho promosso e sostenuto la partecipazione al bando Regionale per la riqualificazione del litorale con il progetto "Metamorfosi", nella piena convinzione che per riqualificare il nostro litorale sia necessario accedere a fondi di finanziamento importanti e promuovere opere radicali di riqualificazione  ed in accordo con gli indirizzi programmatici  di questa amministrazione volti anche a promuovere la riqualificazione ed il rilancio della Marina di Latina. Avere appreso del definaziamento del progetto mi impone una richiesta di  chiarimenti sull'accaduto all'Assessorato ed al Servizio competente. Pertanto, al fine di ottenere precisazioni in merito, ho richiesto la convocazione della commissione consiliare Governo del Territorio che auspico sia convocata la prossima settimana».


Ranieri: useremo 400mila euro per una discesa al mare a destra
Bellini: subito 5 passerelle 
«Abbiamo chiesto al direttore generale di ricostruire il fascicolo, perché la politica aveva dato l'indirizzo di portare avanti il progetto – spiega al Caffè l'assessore ai lavori pubblici Emilio Ranieri in merito ai fondi regionali persi per il lungomare di Latina che riguardano le passerelle con gli archi nel lato destro del lungomare, che va da Capoportiere a Foceverde -. Il progetto, inizialmente non risultato vincitore, era stato recuperato e doveva essere ultimato. Stiamo capendo dal punto di vista amministrativo cosa è successo. Deve esserci stato un black out nel 2017, quando l'assessorato di Urbanistica e Lavori Pubblici erano insieme». Ranieri spiega anche che oltre agli 800mila euro della Regione Lazio revocati, il Comune avrebbe contribuito con 400mila euro del bilancio comunale e l'intera somma sarebbe servita a realizzare tre discese al mare, pavimentazione, ingressi con porticato e piccole strutture in legno lamilare, servizi igienici, chiosco bar, fioriere e passerelle. Ora che le cose sono andate storte, «il Comune chiederà i pareri necessari e, una volta ottenuti, utilizzerà comunque 400mila euro – continua Ranieri – presi dai fondi del bilancio per realizzare per la prossima estate una passerella al mare compresa di pavimentazione, passaggio al mare e docce. Se il progetto funzionerà, si impiegheranno nuovi fondi per replicarlo». Intanto il capogruppo di Lbc, Dario Bellini, in commissione ha spiegato come stanno le cose per tutte le altre passerelle (senza archi). Di passerelle «ne sono state manutenute finora una dozzina su tutto il litorale, con un ritardo accumulatosi a causa del maltempo di maggio che non ha consentito l’esecuzione dei lavori secondo la tabella di marcia». Altre verifiche sullo stato delle passerelle sono state eseguite anche dagli stessi consiglieri comunali di maggioranza Dario Bellini e Maria Grazia Ciolfi. «La nota positiva – afferma Bellini – è che dove la pendenza del litorale già lo consente, gli scalini delle passerelle saranno eliminati e sostituiti da discese lisce per migliorare l’accessibilità. Tutte saranno manutenute, mentre il bando da 37mila euro ci consente di rifare da capo fino a cinque passerelle per questa estate e procederemo in questa direzione”.   


 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:02 1568563320 Grande successo ad Ariccia per il Festival dell'Organo di Galloro
17:53 1568562780 Ariccia, cambio di sacerdozio nelle due chiese centrali della città
17:47 1568562420 Strisce pedonali invisibili: preoccupazione per la riapertura delle scuole
17:29 1568561340 Albano, grande folla al Bajocco Festival: centro storico preso d'assalto
14:56 1568552160 Aprilia: in centro con pistola carica, 60 proiettili, droga e mazza da baseball
14:40 1568551200 Turismo d'élite a Terracina: arriva il mega-yacht lungo 100 m di Lawrence Stroll
14:32 1568550720 Carabinieri sedano maxi rissa a Frascati: arrestati 5 giovani, 7 sono fuggiti
11:19 1568539140 Biogas e fogne, assemblea cittadina il 19 settembre a Cavallo Morto ad Anzio
11:16 1568538960 Platano caduto a Nettuno, il Comune avvia il monitoraggio degli alberi
10:45 1568537100 Lariano, furto al chiosco gestito dai ragazzi disabili alla fonte Ontanese
10:09 1568534940 20enne cerca di fermare il padre mentre picchia la madre e lo accoltella
09:47 1568533620 Violento impatto tra due auto: madre e due figlie di 8 e 11 anni in codice rosso
09:44 1568533440 La Polizia locale abbatte una costruzione abusiva in zona Le Salzare ad Ardea
14/09 1568478360 Morto per presunto errore medico, annullata la condanna di un dottore di Albano
14/09 1568471040 Aprilia celebra la protezione civile Alfa nei primi trent'anni di attività
14/09 1568469840 50mila euro per il progetto del Comune di Latina contro lo spaccio a scuola
14/09 1568469540 Si presenta a casa del padre e colpisce i mobili con l'accetta: arrestato
14/09 1568469300 Abuso di alcol tra minorenni e scarsa sicurezza, il Questore chiude discoteca
14/09 1568469000 A Rocca di Papa un week di musica, spettacolo e intrattenimento
14/09 1568468700 Si ribalta un'autocisterna sulla Pontina: strada chiusa verso Latina
14/09 1568461740 Parcheggi rosa a Nettuno, la richiesta protocollata negli uffici del Comune
14/09 1568461680 Evade dai domiciliari il ladro di Anzio scassinatore di auto: in manette
14/09 1568455980 A Frascati, con l'inizio delle scuole, riparte il progetto "Scuole Sicure"
14/09 1568450340 Rinviato a giudizio un 41enne: è ritenuto l'autore di tre omicidi
14/09 1568450220 Si prostituiva sulla Nettunense: uccisa dai parenti. Chiesti 60 anni di carcere

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli