[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

“Separazione difficile con la moglie”

Delitto di Cisterna, Fabio Trabacchin ha ucciso la moglie con un martello FOTO

<
>
Il comandante provinciale Gabriele Vitagliano
Il comandante provinciale Gabriele Vitagliano
La stazione carabinieri di Cisterna
La stazione carabinieri di Cisterna

Una lunga giornata di smentite, contro-smentite e versioni discordanti. Ma alla fine la ricostruzione è quella ipotizzata sin dall’inizio: Fabio Trabacchin ha ucciso Elisa Ciotti questa mattina nella loro abitazione di via Palmarola a Cisterna, nel quartiere San Valentino. La confessione è arrivata nel pomeriggio dopo un lungo interrogatorio. Già all’ora di pranzo alcune agenzie avevano lanciato la notizia dell’ammissione del delitto da partedel 35enne autotrasportatore, notizia in un primo momento smentita dal comandante provinciale dei Carabinieri, Gabriele Vitagliano. Così come sono stati smentiti i primi particolari circolati che parlavano di una decapitazione. “Un delitto maturato in un contesto di separazione difficile”, ha raccontato Vitagliano, nel tardo pomeriggio, alla stampa. “Non c’erano stati, tuttavia, precedenti episodi di violenza all’interno del nucleo familiare. Non ci risultanodenunce o esposti al riguardo”, ha spiegato. Dalle prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe colpito la moglie con un unico colpo sferrato con un martello. “Un colpo che ha causato una ferita, molto profonda e mortale, nella parte posteriore del cranio”. Atto finale di una lite iniziata intorno alle 4 del mattino e che è presto degenerata, capitolando nel “raptus” – così lo ha definito il comandante dell’Arma – di Trabacchin. Il 35enne, come testimoniano le immagini riprese da alcune telecamere,è uscito di casa alle 7 del mattino portando con sé la spazzatura e l’arma del delitto, per poi vagare in stato confusionale e ritornare, infine, alle 9,45 nell’abitazione dove poche ore prima aveva ucciso la sua ormai ex compagna. “L’uomo, quando lo abbiamo prelevato, si trovava in un forte stato confusionale e aveva un vuoto di memoria: diceva di non ricordarsi dell’accaduto”. Sono servite diverse ore davanti al pubblico ministero per riallacciare il nastro su quanto successo e confessare il delitto. Sotto shock invece la figlia di 10 anni, che alle 8.30 ha chiamato un parente, il quale ha subito avvertito il 118. “Non sappiamo se abbia assistito o meno alla morte della madre. Il padre, inizialmente, ha detto di no e che la bambina si trovava nella sua camera. Approfondendo la ricostruzione, però, l’uomo ha poi dichiarato che non l’ha semplicemente vista.” La bambina non è ancora in grado di parlare e fornire particolari della vicenda, quindi non è ancora chiaro se sia stata, suo malgrado, testimone dell’omicidio di sua madre. Quello che sembra orami chiaro è, invece,il clima di tensione che la piccola percepiva nella casa. Fabio Trabacchine Elisa Ciotti stavano affrontando una separazione, ma a causa delle difficoltà economiche in cui versava la famiglia (lavorava solo l’uomo), i due erano costretti a condividere lo stesso tetto, dormendo però in stanze separate. E sarebbero stati proprio i conflitti sull’affidamento della figlia a scatenare la furiosa lite tra i due. “Quello che accende di più gli animi di una coppia è il destino dei figli”, ha detto Vitagliano, che non conferma ma neanche smentisce. Trabacchin, difeso dagli avvocati Paolo Zeppieri e Fabrizio mercuri, è stato intanto condotto in carcere. L’autopsia sul corpo di Elisa Ciotti dirà di più riguardo l’orario del decesso – avvenuto tra le 4 e le 7 – e sulla dinamica della colluttazione, per rendere più nitido il quadro attorno all’ennesimo episodio di femminicidio registrato in provincia.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:15 1560759300 Dipendenti della cantina sociale Fontana di Papa rischiano il posto e scioperano
09:41 1560757260 Giallo di Torvaianica: oggi l'autopsia. Le indagini si concentrano su Domenico
09:40 1560757200 Cecchina, la scuola diventa più sicura: le maestre si formano con il corso BLSD
08:44 1560753840 Esplosione a Rocca di Papa, un gruppo di psicologi sosterrà docenti e genitori
08:44 1560753840 Arrestato pusher di 46 anni: spacciava in vari comuni dei Castelli Romani
08:10 1560751800 Troppe buche sulla Litoranea: perde il controllo della moto e cade. Ferito
08:02 1560751320 Rocca di Papa, morte Vincenzo Eleuteri, tanti messaggi di cordoglio
08:01 1560751260 Pontinia ottiene 500mila euro per la ristrutturazione del campo comunale
07:57 1560751020 San Felice Circeo: le strade dove partono i lavori di messa in sicurezza
07:34 1560749640 Tragedia in spiaggia: 24enne si accascia su uno scoglio e muore
16/06 1560706380 Esplosione a Rocca di Papa di lunedì scorso: è morto oggi Vincenzo Eleuteri
16/06 1560706020 Esplosione a Rocca di Papa di lunedì scorso: è morto Vincenzo Eleuteri
16/06 1560699900 La scuderia Pkt di Kick Boxing porta a casa un titolo mondiale e uno europeo
16/06 1560699780 Un gatto in un motore ed un serpente in una casa: guardie zoofile a lavoro
16/06 1560699540 La cantante Pop Spirituale Dajana, ha cantato in Chiesa a Fontana di Papa
16/06 1560698940 Scritte farneticanti sulle bacheche del centro storico e in chiesa
16/06 1560690840 50 anni di bambini, la scuola di Borgo San Donato festeggia mezzo secolo
16/06 1560690480 Premiati i vincitori delle Olimpiadi dei giochi logici linguistici
16/06 1560681720 L'ex Sindaco Lorenzon in piazza con i 5 Stelle. Che stia preparando un ritorno?
16/06 1560681300 Estorsioni, ricettazioni e minacce: dovrà scontare i domiciliari per 8 mesi
16/06 1560674160 Arbitri, non solo uomini: ad Albano ci sono ben 11 donne
16/06 1560673740 Sagra del torvicello interamente plastic free: "Un sogno che si avvera"
16/06 1560669120 Ragazzini si prendono a bastonate davanti al Porto di Nettuno, poi la fuga
16/06 1560669000 Anziano muore investito dalla propria auto a Lavinio, indaga la Polizia
16/06 1560668160 Quest'estate spiaggia e parco giochi a quattro zampe a Sabaudia e Terracina

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli