[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

L'indagine sull'ospedale Goretti

Pronto soccorso di Latina: accessi di persone di 73 diverse nazionalità FOTO

L’8,59% degli accessi al pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria Goretti” di Latina nel 2018, è avvenuto a opera di non italiani, con prevalenza di romeni e nigeriani ma per un totale di ben 73 differenti nazioni di provenienza.

Sono questi alcuni dei dati interessanti emersi dall’indagine conoscitiva relativamente alla presa in carico delle persone non italiane al pronto soccorso dell’ospedale Goretti di Latina. L’indagine è stata effettuata nell’ambito dello studio di ricerca che rientra in un progetto realizzato dal corso di laurea in Infermieristica dell’Università “Sapienza” di Latina, coordinato dalla prof.ssa Ernesta Tonini.

I dati sono stati raccolti dagli infermieri tirocinanti presso il nosocomio, che hanno somministrato circa 1.200 questionari ai non italiani.

I risultati di questo interessante studio sono diventati oggetto di un corso formativo ECM (Educazione continua in medicina, programma nazionale di attività formative in campo sanitario) per dipendenti dell’azienda Asl di Latina, promosso dalla stessa Asl e dall’Università “Sapienza”, corso di laurea in Infermieristica.

Il tema del corso è stato: “L’approccio transculturale nella relazione di aiuto in ambito sanitario”. Partendo dall’indagine conoscitiva da parte degli studenti del corso di laurea in Infermieristica, si è inteso evidenziare l’importanza di formare le professioni sanitarie nelle discipline transculturali e multiculturali, per tenere in considerazione il rispetto dei valori culturali, etnici, religiosi di cui è ognuno è portatore al fine di migliorare l’assistenza sanitaria per i non italiani.

È emerso che certamente uno degli elementi di difficoltà nel rapporto tra sanitari e pazienti stranieri è la lingua, e anche per questo è stata evidenziata la necessità di istituire la figura del mediatore culturale, che faciliti il processo di comunicazione. Tra le proposte avanzate durante il corso, anche quella di istituire un corso di specializzazione per le professioni sanitarie, per un orientamento e formazione transculturale.

Alcuni degli studenti del Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università “Sapienza” di Latina, hanno raccontato la loro storia di non italiani, apportando interessanti testimonianze.

«Questa iniziativa ha destato grande interesse – afferma la referente scientifica, la Prof. Ernesta Tonini - tanto da aver chiuso le adesioni dopo soli due giorni dall’apertura delle iscrizioni. Credo siano emersi elementi importanti legati alla necessità di una preparazione e di un approccio sempre più transuculturale alle professioni sanitarie, che gli studenti hanno ben evidenziato attraverso i risultati della ricerca, coerenti con la “mission” del corso di laurea, con particolare attenzione alla multiculturalità sia formativa sia assistenziale. A seguito del grande interesse riscontrato, per il prossimo ottobre è già in programma la seconda edizione di questo corso».

I referenti scientifici del corso sono stati: Assunta Lombardi (Direttore UOC Formazione e Rapporti con l’Università – Asl di Latina); Ernesta Tonini (Direttore del Corso di Laurea Infermieristica, Università “La Sapienza” Polo Pontino). Docenti del Corso Sofia Massei, Biagio Morea; Monica Roitman; Silviano Di Mauro; Ernesta Tonini.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:34 1561469640 Velletri: anziano aggredito dal suo cane di grossa taglia, grave in ospedale
15:07 1561468020 Amici di Birillo: «Vostro sostegno fondamentale per aiutare i cani che seguiamo»
13:44 1561463040 Intimidazione ai Forestali, arriva il Ministro all'Ambiente Costa
13:23 1561461780 Ruba biciclette dal giardino e aggredisce i Carabinieri che lo scoprono
13:19 1561461540 In carcere per aver favorito la prostituzione e gestito una casa del sesso
13:18 1561461480 Nascondeva nel marsupio coltelli e punteruoli: 42enne denunciato
12:04 1561457040 Presentato a Velletri "Vieni via con me" a favore dell'adozione di animali
10:54 1561452840 Rubavano di continuo nei box di un condominio di Pomezia: arrestati tre giovani
10:23 1561450980 Avvistato grosso ratto nei giardini pubblici del centro di Pomezia
10:19 1561450740 Rifiuti, i sindaci di Priverno e Aprilia chiederanno i danni al giro della SEP
10:07 1561450020 Ardea, corto circuito fa divampare un incendio in una palazzina disabitata
09:55 1561449300 Ardea, commissione speciale in Comune per fare luce sulla gestione dei consorzi
09:50 1561449000 Volontari Cri in bici sulle Dolomiti per la lotta alla distrofia muscolare
09:07 1561446420 Due incidenti in due ore sulla Pontina verso Roma: traffico paralizzato
08:43 1561444980 A Velletri è stato protagonista il vino con la kermesse "Tutti giù in cantina"
08:41 1561444860 Concluso il concorso Miss Mamma 2019: tra le finaliste anche una di Lanuvio
08:06 1561442760 Il Sindaco Coppola: “Farinelli persona di rigore e passione, ci mancherà”
08:04 1561442640 Al via alla 7° Festa Antoniana all’Oratorio di Santa Rita dal 12 al 14 luglio
07:53 1561441980 Pontina chiusa per cercare il martello con cui è stata uccisa Elisa Ciotti
07:47 1561441620 Nominati dal Sindaco 12 ispettori ambientali volontari al servizio di Marino
07:40 1561441200 L'Infiorata di Genzano chiude con il corteo e lo spallamento a cura dei bambini
07:31 1561440660 Ennesimo incidente in via Pratica di Mare, un'auto si ribalta
07:26 1561440360 Aprilia-Lanuvio, gemellaggio "culturale" tra i due comuni alla festa del Patrono
24/06 1561403580 Sequestro di cozze e vongole al Mercato di Nettuno, massima attenzione
24/06 1561403460 I 5 stelle di Anzio scrivono al Prefetto: “Attivi gruppi di estrema destra”

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli