[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

"Non si decida senza i cittadini"

"Il futuro della Roma-Latina si decida in assemblea": comitati contro Toninelli

Il futuro dell’autostrada Roma-Latina non deve essere deciso nelle stanze del potere, ma in mezzo alla gente, nel corso di decine di apposite assemblee pubbliche consultive. Gli storici comitati che da anni si oppongono alla grande opera destinata a collegare la Capitale all’area Pontina hanno inviato una missiva pacata, ma molto decisa e piccata al Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli. Una missiva firmata dal portavoce dei Nodi Territoriali del Comitato No Corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera, Gualtiero Alunni. Di recente, il Ministro Toninelli ed il Governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, hanno annunciato l'avvio di un tavolo tecnico congiunto che in soli 30 giorni deciderà il destino dell'opera. Tavolo tecnuico-istituzionale che non piace per niente ai comitati.  “Caro Ministro Toninelli – si legge nella lunga missiva - per un nuovo inizio partecipato, democratico e condiviso dalle nostre comunità, proponiamo decine di assemblee consultive che in quattro mesi decidano sul che fare. Sulla ventennale nostra azione di contrasto contro la devastante grande opera inutile dell'autostrada a pedaggio A12-Roma-Latina e alla Bretella Cisterna-Valmontone, oggi, dopo la chiusura dei contenzioni giudiziari, si può aprire la possibilità di una inversione di rotta, solo se ci sarà la volontà politica del Ministero delle Infrastrutture di applicare lo strumento previsto dal nuovo Codice degli Appalti e in particolare sulle “modalità di svolgimento, tipologie e soglie dimensionali delle opere sottoposte a dibattito pubblico”. Con l’introduzione del dibattito pubblico - specificano i comitati -ci si pone non solo in un’ottica di trasparenza, informazione e partecipazione democratica ai processi decisionali, ma si consente un confronto “a monte” in vista dell’inizio dei lavori. La consultazione pubblica delle istanze e osservazioni delle comunità locali dei territori interessati dalla realizzazione di opere infrastrutturali strategiche si pone come strumento di prevenzione di forme di contrasto alla realizzazione di opere pubbliche e di deflazione degli eventuali successivi contenziosi in ambito giuridico. Chiediamo che la discussione sia ampia ed efficace, chiediamo di affrontare il problema di come si risolve la sicurezza su tutta la Via Pontina, da Roma a Terracina e non solo parzialmente da Borgo Piave di Latina a Tor di Cenci. Su come si devono tutelare le Riserve Naturali dal forte impatto del mostro di cemento e asfalto dell'autostrada. Su come si devono salvaguardare le tante aziende agricole di eccellenza coinvolte dagli espropri. Su come far fluidificare e ridurre il copioso traffico privato su gomma, prevedendo l'intermodalità con il ferro. Su come evitare di pesare sulle tasche dei pendolari con un pedaggio salato e beffa. Quindi, il cosiddetto “tavolo tecnico istituzionale” dei trenta giorni, che dovrebbe partire a breve, non deve decidere nulla - concludono i comitati - sulla testa dei cittadini”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
30/05 1590870240 Nettuno protagonista dell’estate, si prepara la stagione in tutta sicurezza
30/05 1590869940 Tensioni nella Lega ad Anzio, consiglieri sulla porta e tanti malumori
30/05 1590846060 Due soli nuovi contagi tra Castelli e litorale ma c'è anche una vittima
30/05 1590845940 Secondo giorno consecutivo senza contagi in provincia di Latina. C'è un decesso
30/05 1590844860 Latina, chiusa con ordinanza Strada della Rosa: troppo pericolosa
30/05 1590844440 Durante una lite colpisce la vittima, priva di sensi a terra. Arrestato 40enne
30/05 1590835860 Stalker continuava a importunare la ex nonostante il divieto di avvicinamento
30/05 1590829920 La Pro Loco promuove #gustaprilia per sostenere negozi e attività di Aprilia
30/05 1590828960 Terracina dice addio alla maestra Maragoni: proprio oggi compiva 100 anni
30/05 1590828240 Incendio in un camping di Terracina, a fuoco un bungalow: indagini sulle cause
30/05 1590827880 "Erba alta e passerelle pericolanti: così riparte la stagione balneare a Latina"
30/05 1590826860 Pubblicato il primo libro del giovane fumettista pontino GioM
30/05 1590824820 Ariccia, parte la valorizzazione dello storico XVI Miglio dell’Appia antica
30/05 1590823500 L'infiorata di Aprilia in gara sui social: c'è bisogno del sostegno di tutti
30/05 1590822900 Aree archeologiche di Ardea nel degrado, i cittadini scrivono in Procura
30/05 1590822060 In spiaggia a Ostia senza animali né sigarette: l'ordinanza del Campidoglio
30/05 1590821760 Addio concessione demaniale a un noto stabilimento balneare di Torvaianica
29/05 1590777420 Ultimatum sui rifiuti al Sindaco Coppola, Forza Italia apre la crisi a Nettuno
29/05 1590768840 A Nettuno spiagge libere interdette in attesa del bando di assegnazione
29/05 1590768780 Autocarro a fuoco nella notte a Nettuno sul posto carabinieri e Vigili del fuoco
29/05 1590768660 La famiglia Cancelli di Nettuno dona un respiratore all’Ospedale di Anzio
29/05 1590768600 Le distruggono l’auto e la rapinano: terrore a Nettuno per una donna
29/05 1590767400 Rubavano rifiuti ingombranti per rivenderli: in arresto due dipendenti di ABC
29/05 1590766260 Acea, 165 milioni di utili agli azionisti e Tevere 'potabile: sale la protesta
29/05 1590764460 Covid, il presidente dell'Istituto Superiore Sanità: «A ottobre seconda ondata»

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli