[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Sistema di filtraggio biologico

Il Flag “Mar Tirreno Pontino e Isole Ponziane ottiene settantamila euro FOTO

<
>
Mariano Macale
Mariano Macale

La Regione Lazio ha approvato il finanziamento del primo progetto in assoluto su tutto il territorio laziale, presentato nell’ambito dell’innovazione e ricerca della Blue Economy avanzato dall’Università di Tor Vergata di Roma e progettato per il Flag “Mar Tirreno Pontino e Isole Ponziane”. Il progetto nasce dal classico concetto di Blue Economy ovvero ispirare le scelte migliori per il pianeta e le persone che lo abitano. Direttamente coinvolta la Piscicoltura del Golfo di Gaeta “P2G” che si occupa dell’allevamento in forma intensiva di spigole, orate e ombrine. Il progetto promuove l’acquacultura e lancia un primo principio di Economia Circolare in linea con le strategie Europee del 2020, la Crescita Blu, la Politica Comune della Pesca e gli Obiettivi dell’Agenda di Parigi 2030. «I 70.000 euro ottenuti a fondo perduto ci consentiranno di generare più posti di lavoro, più opportunità economiche nonché un’attenzione maggiore all’ambiente marino e terrestre, provenienti dal mare e dalle risorse costiere – ha spiegato il Presidente del Flag Mauro Macale – il primo passo sarà di avviare velocissimamente un tavolo di concertazione tra il Flag, la P2G e l’Università per dare inizio alle attività scientifiche, visto che andiamo incontro alla bella stagione, che è ideale per queste attività». Il progetto si propone di esplorare il potenziale di “Holothuria tubulosa” in acquacultura intensiva come opportunità di diversificazione produttiva. In particolare sarà valutato l’allevamento di questa specie per la biorimediazione dei fondali marini nelle aree di istallazioni di gabbie galleggianti. L’abbattimento della sostanza organica si scarto prodotta dagli impianti, che si accumulerà nei fondali costituirà di fatto la sfida alla sostenibilità del settore per il futuro. «Le oloturie in quanto detritivori sono candidati ideali per biorimediare i fondali marini compromessi dalla sostanza organica immessa sotto forma di feci e mangimi residuali – ha proseguito Macale – Il timing operativo sarà dettato dal diagramma di Gaant e tutta l’operatività sarà interconnessa tra la parte scientifica e la parte sistemica una parte importante della progettazione sarà di studiare lo sviluppo e l’accrescimento delle oloturie che saranno collocate, in apposite gabbie, a diversa distanza dalle gabbie delle orate per valutare l’impatto ambientale tra t0, il tempo d’inizio progetto, e t+1». Come prima cosa sarà necessario preparare delle oloturie raccogliendole, acclimatandole e successivamente bisognerà inserirle nelle apposite gabbie che saranno depositate nelle vicinanze degli allevamenti intensivi dell’Azienda P2G situate nel mare del Golfo di Gaeta, così come previsto dal progetto. Nell’attività saranno impegnate diverse figure professionali fornite dall’azienda P2G e dall’Università: dai sub che istalleranno in mare idonei contenitori, ai biologi marini, ma anche nutrizionisti e ricercatori dei vari settori. «Le squadre, composte da figure fortemente specializzate, lavoreranno in sinergia permettendo di valutare i risultati nell’immediato partendo dalla prima regola dell’economia circolare “in natura tutto si crea e niente si distrugge” e tutto è possibile riciclare, per dare nuova vita ad elementi che possono portare un valore aggiunto e sostenibile nell’ambito economico, sociale, scientifico e ambientale – ha proseguito il presidente del Flag - pensiamo di comunicare e valutare i primi risultati a 3/4 mesi dallo start-up iniziale e proseguire con cadenza trimestrale». La seconda parte del progetto prevede la produzione innovativa con l’allevamento dei giovanili e subadulti di Oloturie presso gli impianti della P2G di Gaeta. Il modello di acquacoltura che si intende sperimentare risponde alle richieste di una produzione innovativa che potrebbe essere apprezzata nei mercati orientali dove la risorsa viene importata, essiccata e consumata come prelibatezza gastronomica. «È stato un lavoro di squadra, ed un sentito ringraziamento va al direttore del Flag dott. Pasquale Ranucci che con la sua preziosa opera ha permesso il felice e positivo approdo dell’iniziativa che rappresenta il primo significativo evento che cerca di risolvere in parte il problema ambientale del Golfo di Gaeta, siamo fortemente fiduciosi nei risultati positivi che andremmo a sviluppare e diffondere. Con ciò vorremmo iniziare un percorso virtuoso e condiviso anche con altri e nuovi stakeholder che ci porti a fare un salto di qualità e passare dalla Blue Economy alla Blue Bio Economy» ha concluso Macale.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:18 1568989080 Incidente tra quattro automobili sulla Pontina: traffico paralizzato verso sud
14:54 1568984040 Accetto miracoli: nuovo singolo di Tiziano Ferro scritto insieme a Giordana Angi
13:37 1568979420 Rubano nelle auto parcheggiate in stazione: arrestata anche la complice minore
13:31 1568979060 Latina: soliti ignoti fanno esplodere il bancomat, ma il colpo va a vuoto
12:53 1568976780 Sciopero trasporto pubblico locale, adesione molto alta. Disagi agli utenti
11:10 1568970600 Aurigemma: “Zingaretti dia garanzie sul futuro dell’Ospedale di Anzio”
11:07 1568970420 Oggi è la Festa del Volontariato ad Anzio con “Noi Ci Siamo, Tutti Insieme”
10:43 1568968980 Terminato lo splendido murale di Mauro Pallotta dedicato a Papa Francesco
10:42 1568968920 Campagna contro lo spreco alimentare, presentato ieri il progetto a Genzano
10:39 1568968740 I servizi sociali di Nettuno assumono un geometra, Mancini e Sanetti: Sconvolti
10:04 1568966640 Stradina in mattonato sulle dune, dovrà ripristinare lo stato dei luoghi
09:59 1568966340 Il mercato a "km0" di Coldiretti arriva in piazza del Popolo a Latina il sabato
09:41 1568965260 La prima zona 30 di Latina davanti alla scuola Giuliano prende forma
09:38 1568965080 2° Festival della Birra a Grottaferrata: concerti e buon cibo dal 25 settembre
09:07 1568963220 Confiscato patrimonio da 3,5 milioni a un 66enne di Ciampino
09:00 1568962800 Sequestrato un autolavaggio abusivo ad Anzio: è il sesto scoperto dai vigili
08:57 1568962620 Minacce col mestolo tra tre mamme: una investita con l'auto
08:50 1568962200 Aprilia, arriva una nuova fermata autobus a Casello 45
08:36 1568961360 Temporale in provincia di Latina: alberi caduti in strada e ore di black out
08:30 1568961000 Velletri-Lanuvio, bomba d'acqua e temporale: casa bruciata da un fulmine
19/09 1568923860 Incontri protetti al comune di Nettuno, ecco la nuova sala per i minori
19/09 1568923800 Incidente tra tre auto su via dell’Armellino ad Anzio, strada chiusa un ferito
19/09 1568923680 Il Comune di Nettuno ottiene i fondi per realizzare 28 alloggi popolari
19/09 1568923620 I Sindaci di Anzio e Nettuno in Regione per difendere l’Ospedale Riuniti
19/09 1568907360 Bomba d'acqua ai Castelli. Strade completamente allagate e auto sommerse

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli