[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Sermoneta, Cori, Norma e Rocca Massima

Turismo e tecnologia, la Regione finanza il progetto della Fondazione Caetani

L'ingresso al Castello Caetani di Sermoneta
L'ingresso al Castello Caetani di Sermoneta

Un distretto turistico altamente tecnologico nell'ambito di un progetto coordinato dalla Fondazione Roffredo Caetani in collaborazione con i Comuni di Cori, Norma, Sermoneta e Rocca Massima per creare un circuito integrato, sfruttando l'indotto turistico creato dal Giardino di Ninfa punti a valorizzare altre bellezze di questi territori come l'area archeologica di Norba, il museo della città e del territorio di Cori, la Chiesa di San Michele Arcangelo e il Castello Caetani di Sermoneta. La prima fase progettuale, presentata nei mesi scorsi alla Regione Lazio, è stata approvata e finanziata con un importo di quasi 70mila euro che potrebbe portare, con le fasi successive di studio e realizzazione, ad un finanziamento di oltre 1 milione e 600mila euro.

Nel dettaglio, il distretto turistico altamente tecnologico porterà in questi luoghi le tecniche più innovative di comunicazione rendendo le visite per i turisti più agevoli, coinvolgenti e immediate anche mediante l'utilizzo delle più recenti tecnologie come, ad esempio, realtà virtuale e aumentata, proiezioni in 3D, proiezioni interattive con le quali l'utente potrà interagire direttamente, ricostruzioni multimediali di scenari e soluzioni di giochi interattivi pensate appositamente per i bambini. A guidare tutto un unico sistema di progettazione e coordinamento messo a punto attraverso una piattaforma web (e una apposita app) che collegherà l'intero distretto e i luoghi inseriti nel progetto.

“Il primo via libera della Regione Lazio – spiega il presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Tommaso Agnoni – rappresenta un riconoscimento al lavoro del nostro team che ha saputo bene interagire con il personale messo a disposizione dalle amministrazioni locali che hanno voluto prendere parte all'iniziativa e alle quali va il nostro riconoscimento. La Fondazione – prosegue Agnoni – con i beni lasciati a questo territorio dalla famiglia Caetani, rappresenta uno dei principali attrattori turistici, per questo siamo entusiasti di essere punto di riferimento delle amministrazioni del territorio che puntano giustamente sulle potenzialità che possiamo esprimere anche e soprattutto nell'organizzazione di iniziative di altissimo livello come questa. La tecnologia, con realtà aumentata, proiezioni tridimensionali e tutto quello che speriamo di poter mettere a disposizione se il progetto andrà completamente a buon fine, offriranno ai visitatori esperienze nuove e più coinvolgenti e porteranno nuova linfa al territorio coinvolgendo anche una nuova forma di turismo e rimettendo in circolo il grande numero di persone che ogni anno genera giustamente il Giardino di Ninfa. Il mio personale ringraziamento va dunque ai sindaci che hanno accettato questa sfida e alla Regione Lazio che, in questa prima fase, ha dimostrato da subito di credere a questa iniziativa. L'impronta che ho voluto dare al mio impegno come presidente della Fondazione Roffredo Caetani è stata da subito quella della collaborazione e del dialogo tra istituzioni del territorio, sono felice degli ottimi risultati prodotti da questa scelta”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
07:55 1558504500 Licenziamento ingiustificato, il tribunale condanna l'azienda al reintegro
07:45 1558503900 Donare è: gara di solidarietà tra 400 studenti di Cisterna
07:44 1558503840 Anche la scuola Leda di Aprilia tra i vincitori dell'iniziativa "Eureka"
07:40 1558503600 Appiccano il fuoco all'autolavaggio, uno dei malviventi investito dalle fiamme
07:35 1558503300 7.103 domande per il reddito di cittadinanza in provincia di Latina
07:27 1558502820 Terrore a Terracina: la strada sprofonda 3 metri per una perdita d'acqua
21/05 1558473900 Pronti i lavori della passerella al Forte Sangallo e il progetto per il teatro
21/05 1558473780 Risolto il mistero dell’uomo ferito alla testa a Lavinio: dissequestro al locale
21/05 1558473600 Code e poco personale in Ospedale, il Sindaco di Anzio scrive a Zingaretti
21/05 1558451940 Auto improvvisamente in fiamme su via del Lavoro a Genzano: donna sotto shock
21/05 1558450020 Clima, a Cisterna i sindaci pontini per affrontare la tutela degli agricoltori
21/05 1558447680 Ubriaca al volante finisce contro un banco di ortofrutta: multa di 1000 euro
21/05 1558440660 Deceduto per un malore Leopoldo Varesi, 65enne della nota famiglia dei Menelik
21/05 1558433820 Tra le miss Mamma elette a Pomezia, anche Daniela Tiraboschi di Grottaferrata
21/05 1558433760 Le guardie ambientali hanno un nuovo direttivo: controlli e nuovi corsi
21/05 1558433640 La violenta grandinata nel weekend ha messo in ginocchio la campagna di Velletri
21/05 1558433640 Taglia la rete di un campo sportivo per entrare a rubare: denunciato 33enne
21/05 1558433580 Inaugurato questa mattina il nuovo campo sportivo polivalente a Lanuvio
21/05 1558431540 Camion esce di strada sulla Pontina: strada chiusa, uscita a Borgo Montello
21/05 1558429800 Serie C1.Esclusiva, clamoroso al Città di Anzio: torna mister Gerardo Iannaccone
21/05 1558423860 Il sindacato Sippe sul carcere di Latina: serve investire su strutture vecchie
21/05 1558421220 Raccoglie tutta la spazzatura fuori dai secchioni: filmato dalle telecamere
21/05 1558420860 Api avvelenate dai pesticidi: gli apicoltori pontini protestano in piazza
21/05 1558420380 Grotta Guattari: 80 anni dalla scoperta. Accesso aperto al pubblico
21/05 1558419180 Ponte Morandi: polemica sui lavori d'estate. Gervasi chiarisce in Consiglio

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli