[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Agostino Riccardo testimone al processo

Duplice tentato omicidio al Circeo, la Procura cerca la verità dal pentito

La testimonianza del pentito Agostino Riccardo potrebbe diventare determinante anche per fare definitivamente luce sul duplice tentato omicidio del 6 marzo 2016 a San Felice Circeo. Il collaboratore di giustizia ha già parlato di Alessandro Zof, facendo riferimento all’agguato che nel 2010 quest’ultimo subì da Ferdinando “Pupetto” Di Silvio. Ha fornito ai magistrati dell’Antimafia di Roma dei particolari sul movente e assicurato di aver organizzato un incontro a casa di Armando Lallà Di Silvio, a cui presero parte lo stesso Zof e “Pupetto”, per evitare, dopo che erano circolate alcune voci sull’intenzione di Ferdinando Di Silvio di sparare di nuovo a Zof, che la situazione tra i due potesse degenerare. Sembra però che Riccardo sia in grado anche di fornire informazioni sul ferimento a colpi di pistola dei terracinesi Roberto Guizzon e Alessio De Cupis, dopo un litigio per futili motivi all’interno dell’American Bar di viale Circe. Nel processo d’appello per quei fatti, il procuratore generale Vincenzo Saveriano ha infatti chiesto e ottenuto l’ammissione come testimone dello stesso Riccardo. I difensori di Zof, gli avvocati Giancarlo Vitelli e Alessia Vita, dal canto loro hanno invece ottenuto l’ammissione come teste del proprietario del locale, Fernando Capponi. Si tornerà in aula il prossimo 8 luglio.

Secondo gli inquirenti, Alessandro Zof, di Latina, già noto alle forze dell’ordine, è stato l’autore del duplice tentato omicidio. Dopo la discussione all’interno dell’American Bar, si sarebbe recato nel capoluogo pontino, avrebbe preso una pistola calibro 9*21 e, tornato al Circeo, avrebbe cercato di uccidere Guizzon e il nipote. Un agguato per cui Zof è stato condannato dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Laura Matilde Campoli, a sette anni di reclusione. Lello Gallo, accusato di favoreggiamento e concorso in detenzione illecita della pistola con Zof, è stato invece condannato a due anni, ma solo per favoreggiamento, essendo stato assolto dall’altro reato. E Paolo Di Martino, di Napoli, anche lui accusato di favoreggiamento, è stato condannato a due anni. Ora sulla vicenda dovrà pronunciarsi la Corte d’Appello di Roma.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
12:07 1590401220 A Pomezia da oggi si ricomincia a pagare il parcheggio sulle strisce blu
11:42 1590399720 Autoscuole, protesta anche a Latina: manifestazione davanti alla motorizzazione
11:13 1590397980 (Quasi) tutto riparte, ma la musica resta al palo: lo raccontano gli artisti
10:54 1590396840 Depuratore acque reflue Latina Scalo/Sermoneta: riparte il cantiere
10:11 1590394260 Sfalci e rifiuti gettati per strada: lo sdegno dei residenti a Marina di Ardea
10:04 1590393840 Da domani a Fiumicino nuove modalità di accesso allo scalo aeroportuale
09:51 1590393060 Weekend di controlli al lago di Castel Gandolfo: in tanti a prendere il sole
09:34 1590392040 Cade da 6 metri mentre pota un albero, 75enne finisce in ospedale a Velletri
09:30 1590391800 Grande successo per l'evento di solidarietà Le rose di Santa Rita a Lariano
09:25 1590391500 Marino, flashmob dei commercianti per aiuto e sostegno dal Comune
09:10 1590390600 Il Pro Cisterna Latina Scalo Sermoneta si divide dallo sponsor e va avanti da sé
08:56 1590389760 Ariccia, scontro sull’abbattimento 'anticipato' delle villette abusive
08:46 1590389160 Sesta vittima del coronavirus ad Aprilia. Il sindaco: rispettate le regole
08:42 1590388920 Flash Mob Drive-In per far ricominciare le nascite all'ospedale di Anzio
08:40 1590388800 Oggi riaprono palestre e piscine: ecco le regole da rispettare
08:29 1590388140 Atleta percorre 100 chilometri di corsa sul lungomare di Sabaudia
08:13 1590387180 60mila assistenti civici faranno rispettare il distanziamento: arriva il bando
07:07 1590383220 Cinema, con il drive in si parte a luglio. Ecco location e numeri
24/05 1590353040 Domenica senza paura del virus al porto di Anzio, folla ovunque multe e rabbia
24/05 1590333660 Latina, 40enne condannato a 6 mesi di reclusione per resistenza e lesioni
24/05 1590330240 Velletri-Anzio,flash mob davanti gli ospedali per la riapertura della pediatria
24/05 1590329340 3 positivi in 24 ore: sempre bassa la curva del contagio a Latina e provincia
24/05 1590329340 3 positivi tra Castelli e litorale nelle ultime 24 ore, cala curva del contagio
24/05 1590328200 Ardea, incendio doloso alla sede dei servizi sociali. In fumo l'archivio
24/05 1590313380 Scoppia la guerra ‘politica’ per il controllo della neve (e l’acqua) di Roma

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli