[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Femminile

Vittoria con Palmi e festa

Serie B1, Girone D. Giovolley Aprilia, chiusura di stagione in grande stile

Si chiude nel migliore dei modi la stagione trionfale della Giovolley Aprilia. La vittoria numero 19 (su 22 partite) in Serie B1 arriva contro la Expert Ekuba Volley Palmi nella giornata di festa organizzata al Pallone Tensostatico di Via Pergolesi. Una festa esplosa dopo il fischio finale che ha sancito l’ennesimo 3-0 dell’annata e che ha coinvolto tutto il pubblico accorso all’ultima recita in Serie B1 prima dell’approdo di settembre in Serie A2 della squadra del presidente Claudio Malfatti.

Il match – Classica sfida di fine stagione, con entrambe le squadre già “sazie” dopo aver conquistato il traguardo stagionale: anche Palmi, infatti, è stata certa della salvezza prima di iniziare questa sfida. Ciononostante nessuna delle due compagini è scesa in campo con la voglia di cedere il passo alle avversarie. Ok gli errori inconsueti per la maggior parte delle atlete in campo, ma c’è anche da dire che nessuna di loro ha tirato indietro il braccio. La Giò Volley ha controllato agevolmente la gara, con due importanti break nella parte iniziale (da 8-8 a 17-9) sanciti dai turni in battuta di Deborah Liguori e Sofia Cerini, che hanno spianato la strada verso la conquista del primo parziale (25-17 il finale). Top scorer del primo set in casa Aprilia la palleggiatrice Margherita Muzi, che ha confermato una volta di più la sua vocazione offensiva. Da segnalare anche gli esordi stagionali per le ultime due atlete del roster Giò Volley che non avevano ancora calcato il prestigioso palcoscenico della Serie B1: Alessia Avellini e Silvia Maillaro, entrambe classe ’99 e protagoniste del vittorioso campionato di Serie D, hanno confermato il loro approccio al livello semiprofessionistico dopo la bella prova in Coppa Italia.

Il secondo set si è aperto sulla falsariga del primo, con la formazione di coach Nino Gagliardi che ha contenuto il tentativo di Palmi di riaprire il match. Il parziale di 7-0 che ha portato al 17-8 ha virtualmente chiuso il conto, con il punto del definitivo 25-15 messo a terra da un ace di Alessia Avellini. Anche il terzo set si è chiuso con la Ekuba Volley tenuta sotto i 20 punti (25-18), con una Alessia Castellucci sugli scudi autrice di una prestazione in crescendo: 12 i suoi punti a fine match, di cui 3 nel primo set ed i restanti 9 nei successivi due parziali. Ma, come è accaduto per tutta questa stagione vincente, è stato il collettivo la forza della Giò Volley. Anche cambiando gli interpreti, dando spazio a chi nel corso della stagione ha avuto meno possibilità di mettersi in mostra, non è cambiato il risultato: a fine gara ad esultare è stata Aprilia. Oltre alla vittoria, capitan Sestini e compagne hanno potuto godersi l’affetto del proprio pubblico, che ha invaso il terreno di gioco dopo il fischio finale per immortalare con le proprie beniamine il momento splendido della festa promozione.

Sala Stampa – Il bilancio di una stagione che definire eccezionale sarebbe poco è naturalmente positivo. Grande merito dei risultati arrivati dal campo va dato allo staff tecnico del Team B1 targato Giò Volley Aprilia. Coach Nino Gagliardi ed il suo vice Andrea Mafrici sono stati premiati come MVP della stagione, immortalando così la loro impronta su questo storico risultato: “Non nascondo di aver provato una forte emozione – ammette coach Gagliardi a margine dei festeggiamenti – quando ho parlato con la squadra prima della partita. È stata una bella cavalcata, portata avanti da un gruppo che ha sempre guardato avanti nonostante le problematiche che si sono presentate. Il risultato raggiunto è il giusto tributo ad una squadra che se lo è ampiamente guadagnato lavorando giorno dopo giorno sul campo. Va però sottolineato che senza il lavoro di Andrea Mafrici e di tutti i collaboratori che ci sono stati vicini non saremo arrivati fin qui. Tutti loro ci hanno messo professionalità e cuore, e per questo li ringrazio tutti”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18/10 1571424600 Maxi boa approda sulla spiaggia alla Dea Fortuna ad Anzio, le foto dei passanti
18/10 1571424480 Tentata rapina con la pistola ad un imprenditore di Nettuno, ricercati in due
18/10 1571424360 L’assessore Coppola in consiglio: “Difformità nelle fatture Poseidon”
18/10 1571419800 Fugge col furgone alla vista della Polizia: era ubriaco e senza assicurazione
18/10 1571411760 Coppa Italia, l’Indomita Pomezia stende il Pian 2 Torri nell'andata dei 32esimi
18/10 1571410440 Pomezia Calcio, arriva il difensore Antonio Di Emma
18/10 1571409900 Virtus Nettuno, si dimette mister Aldo Panicci
18/10 1571409300 Under 16. Unipomezia, arriva la prima gioia
18/10 1571402520 San Felice: fondi per la provinciale Borgo Montenero – La Cona
18/10 1571402400 70mila euro per il restauro degli affreschi di Santa Maria della Pietà
18/10 1571399280 Tenta di uccidere un uomo schiacciandogli lo scooter contro un'altra auto
18/10 1571399100 Via al trasloco degli uffici comunali nella nuova sede di piazza dei Bersaglieri
18/10 1571397420 Discarica, Lessio: «Devono bonificare. Altrimenti lo facciamo noi a spese loro»
18/10 1571396160 "Il testo e la figura del paroliere": musica e letteratura tra regole e consigli
18/10 1571394480 Piccolo cucciolo di delfino nasce a Zoomarine
18/10 1571394300 Degrado ex area "Spiaggia Verde": esposto di "Castelgandolfo in Movimento"
18/10 1571394240 Morto Eagle, il gabbiano ferito dai colpi di fucile al lago di Castel Gandolfo
18/10 1571390760 Il libro del giornalista Fabio Luppino alla Casina delle Rose a Genzano
18/10 1571388060 Al via in piazza Frasconi a Genzano la prima Fotomaratona dei Castelli Romani
18/10 1571387460 Questo weekend lo spettacolo 'Atti comici' in scena al Mat Teatro di Sezze
18/10 1571387340 Open Day CRI, il Comitato Tusculum apre le porte alla popolazione di Frascati
18/10 1571387280 A Latina torna l'Early music festival al Conservatorio Ottorino Respighi
18/10 1571386680 M IN ROSA: a Palazzo M l'evento sulla prevenzione dei tumori femminili
18/10 1571386440 Ad Albano la Fiera della piccola editoria di Storia Archeologica e Arte
18/10 1571386440 Pink is Energy: energia che illumina, energia che unisce, energia che cura!

Sport

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli