[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Al PalaLavinium termina 5-4

Calcio a 5,Serie B. Play Off, la Fortitudo fa sua Gara 1 contro l'Active Network

Sfoderando una prova collettiva maiuscola per quantità e qualità, la Fortitudo Pomezia sfrutta al meglio il fattore campo in gara-1 dei play-off di Serie B, piega di stretta misura la resistenza dell’Active Network (5-4), riscatta le due sconfitte subite negli scontri diretti contro la squadra guidata da Ceppi nella regular-season e si garantisce la possibilità di poter contare su due risultati su tre a proprio favore nella decisiva sfida di sabato prossimo a Viterbo. Il match del Pala Lavinium comincia su ritmi elevatissimi. Il quintetto di Esposito, al primo affondo, sfiora la marcatura al termine di una bella giocata imbastita sull’asse Mentasti-Terenzi. L’ex Petrarca Padova calcia da distanza ravvicinata, ma trova l’opposizione di Callegari. L’estremo difensore viterbese, con grande sagacia tattica, blocca la sfera e favorisce la ripartenza di Sachet, il quale non si lascia sfuggire l’occasione propizia, infila Favale proteso in uscita e gela il numeroso pubblico pometino presente in tribuna. Animata da una grande voglia di rivalsa, la Fortitudo Pomezia si riversa a pieno organico in avanti e, dopo aver colpito l’incrocio dei pali con Mentasti, perviene al pareggio con il talentuoso Paschoal, il quale carica il destro da fuori area e incastra la sfera nei pressi del palo più lontano della porta custodita da Callegari. La gioia dei rossoblu, però, dura molto poco. L’Active Network passa di nuovo in vantaggio su calcio di rigore, decretato dalla coppia arbitrale per un fortuito fallo di mano commesso da Zullo. Sul dischetto si presenta lo specialista Sachet, il quale trafigge Favale con una violenta conclusione a incrociare e sposta nuovamente l’ago della bilancia dalla parte della propria squadra. La formazione del patron Bizzaglia, anche in questo caso, riparte di slancio e trova la forza per pareggiare i conti con il solito Maina, il quale iscrive il proprio nome a referto sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Trascorrono pochi minuti e il risultato cambia per la quinta volta. La compagine di Ceppi cala il tris con Trovato, cinico a ribadire in fondo sacco una conclusione di Sachet respinta da Favale. Pungolata nell’orgoglio, la Fortitudo Pomezia riordina immediatamente le idee, alza ulteriormente il ritmo e pareggia di nuovo i conti con Maina, il quale dà un saggio delle proprie doti di pivot di razza, lascia abilmente sul posto il diretto marcatore, a seguito di un passaggio in profondità di Viglietta, e con un gran sinistro di collo pieno infila la sfera sotto la traversa. L’ultimo episodio di rilievo del primo tempo si registra a undici secondi dall’intervallo. La squadra pometina rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Zullo, il quale rimedia il secondo cartellino giallo e finisce anzitempo sotto la doccia. L’Active Network, però, non riesce a materializzare al meglio il susseguente tiro da fermo dal limite dell’area. Le due contendenti, di conseguenza, vanno al riposo sul risultato in perfetta parità. La Fortitudo Pomezia mostra i muscoli anche in apertura di ripresa, regge botta con un uomo in meno e accresce in maniera esponenziale il proprio livello di autostima. La gara, nel complesso, prosegue su ritmi elevati con le due squadre che provano in tutte le maniera a siglare la quarta rete. Il quintetto di Esposito, a metà frazione, passa a condurre grazie a uno schema applicato alla perfezione su calcio d’angolo. Il generoso Petrucci, autore di una prova individuale maiuscola, serve un assist al bacio per Mentasti, il quale prende la mira dal limite dell’area e incastra la sfera nell’angolino alto alla destra di Callegari. Successivamente la Fortitudo Pomezia continua a esprimersi su ottimi livelli e consolida il vantaggio con Petrucci, il quale infila il numero dodici viterbese, con un preciso colpo di testa dall’interno dell’area, sugli sviluppi di una lineare giocata per vie verticali. Quando ormai non aspettava altro che il definitivo suono della sirena, la compagine pometina subisce a sei secondi dalla conclusione del match la quarta rete. L’ottimo Trindade Zemuner indovina l’angolino basso più lontano con un gran destro dalla trequarti campo e consente alla sua squadra di limitare il passivo. La Fortitudo Pomezia, di conseguenza, centra una vittoria di stretta misura, ma ha validi motivi per sorridere. Maina e soci hanno la possibilità di poter contare su due risultati su tre a propria disposizione nel return-match di sabato prossimo a Viterbo. Ufficio Stampa Fortitudo Futsal Pomezia

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
04/07 1593885000 Mattinata a Sabaudia per Fiorello: a passeggio in centro e... in farmacia
04/07 1593882840 Lo 'strano' ok regionale a Rida per ampliare del 30% lo stoccaggio dei rifiuti
04/07 1593880800 Anzio, vertice tra i commercianti e la Polizia locale contro le aggressioni
04/07 1593880740 Stasera al Teatro Spazio Vitale di Nettuno il tributo a Lucio Battisti
04/07 1593880680 Al via il bus navetta ecologico e gratuito da La Piccola al centro di Anzio
04/07 1593879180 Velletri, anziano trovato morto nella sua casa, in una comunità religiosa laica
04/07 1593878820 Clienti accalcati e personale senza mascherina: la Polizia chiude 2 pub a Latina
04/07 1593878220 Doppio assalto dei ladri alla biblioteca di Pavona, rubati vari oggetti
04/07 1593873360 Virus, nel Lazio contagi triplicati. «Si è abbassato il livello di attenzione»
04/07 1593869820 Ciampino ottiene il riconoscimento di "Città che legge"
04/07 1593869580 Asl Rm 6, positivi un uomo di rientro da Bangladesh e bimbo ora al Bambino Gesù
04/07 1593869400 Villa Lusi confiscata, parte la petizione: il Comune ne chieda l'assegnazione
04/07 1593869100 Ricorso al Tar contro il bilancio approvato dal Consiglio comunale di Cisterna
04/07 1593868800 Controlli della Polizia di Stato a Latina: 6 arresti e 14 denunce in 7 giorni
04/07 1593857520 Regione incontra i sindaci di Velletri e Lariano su investimenti per l'ospedale
04/07 1593857340 Atti persecutori e incendio, 43enne deve scontare ai domiciliari 2 anni e 2 mesi
04/07 1593856980 Festa 'ridotta' per Santa Maria Goretti, Patrona di Latina e dell’Agro Pontino
04/07 1593851580 Rotary Club Latina San Marco dona mascherine e visiere ai medici della città
04/07 1593850680 Lutto nel Nas di Latina, morto improvvisamente il luogotenente Donato Di Grazia
04/07 1593849300 Coronavirus, cresciute del 40% le richieste al Banco alimentare di Aprilia
04/07 1593848520 Criminalità all'ombra del Comune di Latina, a processo ex sindaco ed ex deputato
03/07 1593808500 Nettuno fuori dal campionato di baseball, il Sindaco: “Oggi perde la città”
03/07 1593797100 Il riscatto del quartiere Toscanini (anche) grazie a piazza Comunità Europea
03/07 1593791580 Rida riapre, ABC Latina: «Ritiro indifferenziata normale da prossima settimana»
03/07 1593789240 70enne ha un malore mentre fa il bagno in mare, eliambulanza in spiaggia

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli