[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La soddisfazione del Presidente Mauro

Rissa sugli spalti, vittoria a tavolino per la Virtus Nettuno contro la Cavese

In seguito alla sospensione della gara tra Virtus Nettuno e Cavese giocata e sospesa dall’arbitro pochi minuti dopo l’inizio del secondo tempo dal direttore di gara a seguito della rissa sugli spalti, il giudice sportivo ha sentenziato la vittoria a tavolino per la formazione nettunese e la squalifica di alcuni giocatori. Per la Virtus Nettuno fermi per due turni Emanuele Cirilli e Paolo Loria. Ecco il comunicato del giudice sportivo

Il Giudice Sportivo esaminato il reclamo fatto pervenire nei termini previsti dal C.U. n. 15/A del 4.12.2018 della FIGC dalla società VIRTUS NETTUNO con il quale si deduce che la sospensione della gara di cui in epigrafe decisa dall’arbitro al 7′ del secondo tempo è da attribuire esclusivamente alla società CAVESE 1919 in quanto la maggior parte de calciatori della società CAVESE 1919 erano usciti dal terreno di gioco per portarsi sotto la tribuna, l’arbitro non ha assunto nei confronti di detti calciatori i dovuti provvedimenti disciplinari, che avrebbe portato la società CAVESE 1919 con un numero di calciatori inferiore al minimo regolamentare.
Per l’effetto chiede la vittoria a tavolino. Esaminati gli atti ufficiali, come noto fonte privilegiata di prova (ex art. 35 del CGS) Si rileva: – al 7′ del secondo tempo, a gioco in svolgimento si accendeva sulla tribuna una rissa che coinvolgeva sostenitori di
entrambe le società dove venivano sferrati calci e pugni creando enorme scompiglio. Alcuni calciatori della società CAVESE 1919 e della società VIRTUS NETTUNO si portavano sotto la rete di recinzione inveendo contro gli spettatori scuotendo violentemente la rete di recinzione con particolare vigoria. L’arbitro fra i più esagitati identificava i seguenti calciatori: società CAVESE 1919: n. 1 PROVARONI Flavio – n. 8 GIACCHE’ Emanuele – n. 9 ORTIZ Joan Francisco – n. 6 REMIA Kevin – n. 5 MASTROGIOVANNI Gianluca; società VIRTUS NETTUNO: n. 5 CIRILLI Emanuele e n. 9 LORIA Paolo. L’arbitro considerava espulsi i sopracitati calciatori tutti partecipanti al gioco. In considerazione della situazione venutasi a creare sugli spalti e sul terreno di gioco e delle conseguenti espulsioni che il direttore di gara per motivi di opportunità e salvaguardia della propria incolumità sospendeva definitivamente la gara al 7′ del secondo tempo sul risultato di 2-0 a favore della società VIRTUS NETTUNO. Pertanto la società CAVESE 1919 si è venuta a trovare con un numero di calciatori inferiore al minimo stabilito. La responsabilità della mancata conclusione della gara va addebitata alla società CAVESE 1919, pertanto le doglianze della reclamante possono essere accolte. In virtù all’art. 17 comma 4 lett. b del CGS

DELIBERA
a) di accogliere il reclamo proposto dalla società VIRTUS NETTUNO;
b) di infliggere alla società CAVESE 1919 la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3 nonchè l’ammenda di euro 400,00:
c) di infliggere alla società VIRTUS NETTUNO l’ammenda di euro 400,00;
d) di squalificare per due gare effettive i sottoelencati calciatori:
società VIRTUS NETTUNO
CIRILLI Emanuele – LORIA Paolo
società CAVESE 1919
PROVARONI Flavio – GIACCHE’ Emanuele – ORTIZ Juan Francesco – REMIA Kevin – MASTROGIOVANNI Gianluca
La tassa reclamo va accreditata.

Soddisfazione per il Presidente della Virtus Alessandro Mauro, comunque deluso dal comportamento di chi è venuto a Nettuno con un atteggiamento antisportivo. “Poteva andare solo in questo modo – ha detto – alla luce di come si sono volti i fatti. Resta l’amarezza di una rissa priva di senso, scatenata da queste persone davanti ai ragazzi. Mai visto uno spettacolo simile e spero davvero che non capiti ami più”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:41 1561041660 Rocca di Papa: «Priorità è la scuola. Chiesti fondi regionali per l'agibilità»
16:06 1561039560 Problemi sulla linea ferroviaria: autobus sostitutivi tra Campoleone e Latina
15:37 1561037820 Malintenzionati si fingono dell'Enel e cercano di entrare in casa: diversi casi
15:30 1561037400 Aprilia, riapre lo sportello di mediazione culturale "One Stop Shop"
15:29 1561037340 In fila in aeroporto ruba Rolex a un'altra viaggiatrice: recuperato dopo 6 mesi
15:19 1561036740 60enne tira dritto a una curva e va fuori strada: in codice rosso in ospedale
14:51 1561035060 38 anni, 15 figli e 43 condanne: di nuovo arrestata la "madame furto" di Ardea
14:12 1561032720 Eco X, trovato un ordigno nel sito dell'incendio. «Non ci facciamo intimidire»
14:09 1561032540 Guasto sulla linea elettrica: stop ai treni tra Cisterna e Latina verso Roma
13:36 1561030560 Pomezia, la denuncia: «Intorno alle case popolari erba alta oltre le macchine»
12:56 1561028160 Denunciato 63enne che vive nel campo rom sulla Pontina: ha 166 veicoli intestati
12:40 1561027200 Polizia Locale, linea telefonica verso il ripristino: i numeri da contattare
12:26 1561026360 Arrestato topo d'appartamento: sorpreso mentre rompe una finestra
11:24 1561022640 Lavori sulla Pontina, altezza incrocio Nettunense. Il traffico impazzisce
11:09 1561021740 Scuola internazionale a misura di bimbo
11:03 1561021380 Tenta il suicidio lanciandosi dal balcone, ma la tenda parasole lo salva
10:49 1561020540 Sermoneta, tornano gli appuntamenti estivi all'insegna del teatro dialettale
10:43 1561020180 Torna alla luce la porta di accesso della città medievale di Ninfa
10:08 1561018080 La polizia locale proclama sciopero generale per venerdì 21 giugno
10:01 1561017660 Marino, domani la sfilata di moda e miss in passerella con la scuola Formalba
09:40 1561016400 Il genzanese Luca Carnevali tenterà la scalata al titolo internazionale Wkn
09:02 1561014120 La proposta del senatore Saccone: “L’ospedale militare di Anzio apra ai civili”
08:36 1561012560 Parcheggi a pagamento: il Tar sospende l'aggiudicazione al nuovo gestore
08:19 1561011540 Festa-concerto per i 50 anni della scuola Carabinieri di Velletri
08:04 1561010640 "Un mare di eventi": la Pro Loco si ritira e annulla tutti gli eventi estivi

Sport

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli