[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La struttura è a “rischio crollo”

Una nuova relazione tecnica conferma: allarme ponte di Ariccia

La tenuta del ponte di Ariccia dovrà essere controllata con un sistema di monitoraggio in continuo h-24, ossia notte e giorno, grazie all'ausilio di sofisticate apparecchiature che verranno installate al suo interno. Le analisi tecnico-scientifiche effettuate a gennaio scorso sul viadotto monumentale dalla società Contest Diagnostica Strutturale srl, una delle più accreditate del settore ponti e viadotti, hanno confermato quanto scritto e sottoscritto nel progetto esecutivo inviato da Anas al comune di Ariccia a giugno 2016. Per scongiurare il “rischio crollo” del ponte monumentale - così scrisse testualmente l'Anas quasi tre anni fa – la struttura viaria dovrà essere quanto prima completamente ristrutturata e sottoposta ad un adeguamento antisismico. In buona sostanza, anche questa recente relazione tecnica ha confermato che la struttura viaria è decisamente malmessa e corre il rischio di impolodere su se stessa se non verrà risistemata quanto prima.

“DUE ZONE DEFORMATE”
Sono due le zone del viadotto “deformate” e “particolarmente sensibili alle vibrazioni”, così si legge tra le carte. Due zone che reagiscono ad ogni minima vibrazione in modo “anomalo” e che si trovano quindi, sempre secondo i super tecnici della Contest Diagnostica Strutturale srl, in una situazione di “particolare criticità”. Si tratta delle “arcate n. 8 e n. 12”, ovvero quelle situate in corrispondenza dei due giunti di dilatazione. Le strutture di ferro che hanno lo scopo di ridurre gli effetti provocati sul ponte da vibrazioni e sollecitazioni, indipendentemente se causate dal passaggio di auto, dai cambi di temperatura dell'aria o, nei casi più gravi, da terremoti. Lo scorso 4 aprile, il Comune di Ariccia ha trasmesso copia della relazione al Compartimento Anas del Lazio, guidato dall'ingegner Lamberto Nibbi. 

COMUNE IN ALLARME 
È allarme massimo, quindi, al Comune di Ariccia. Alla luce di questa inquietante relazione tecnica, l'Ufficio tecnico municipale ha avviato tutte le pratiche burocratiche necessarie ad installare i sofisticati sensori di controllo sul ponte: la centrale di monitoraggio verrà posizionata all'interno del Comando della Polizia Locale, situata nel piano interrato del Municipio.

CONFERMATE LIMITAZIONI AL  TRAFFICO
La società che ha eseguito lo studio  “ritiene necessario – così si legge nella relazione – confermare anche le limitazioni al traffico veicolare attiva da tempo: divieto assoluto di parcheggio, velocità massima dei mezzi in transito sul ponte fissata a 30 km/h e accesso al ponte solo ai mezzi con peso massimo a pieno carico non superiore alle 3,5 tonnellate”.

IL PREFETTO STRIGLIA ANAS
Tra fughe in avanti e inspiegabili stop 'politici', l'avvio dei lavori di ristrutturazione del ponte sono stati finora sempre rinviati. A gennaio scorso l'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Roberto Di Felice, ha chiesto all'Anas di darsi una mossa. A febbraio, della questione si è interessato anche il Prefetto di Roma, Paola Basilone, che ha chiesto chiarimenti all'Anas sullo stato dell'avvio del cantiere. L'Anas gli ha risposto che la gara pubblica per individuare l'azienda che eseguirà materialmente i lavori sul ponte sarebbe stata avviata “entro aprile”: sarà così? Presto lo sapremo.


QUANDO PARTIRANNO I LAVORI?
Il ponte dovrà essere completamente ristrutturato e sottoposto ad adeguamento antisismico perché è a “rischio crollo”. Così scrisse l'Anas nel progetto esecutivo trasmesso al Comune di Ariccia a giugno 2016. Ma tra fughe in avanti e stop improvvisi, la società pubblica non ha ancora avviato i bandi pubblici necessari ad individuare l'azienda che eseguirà materialmente i lavori sulla struttura. Su questo tema, inviamo domande specifiche, alle quali speriamo ci risponderanno a: Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli; Prefetto di Roma, Paola Basilone, e al capo del compartimento Anas Lazio, ingegner Lamberto Nibbi. Restiamo in attesa di una cortese risposta. Il progetto esecutivo di Anas di ristrutturazione del ponte di Ariccia è già stato approvato in via definitiva dalla Direzione nazionale Anas? I bandi per la ristrutturazione del ponte quando verranno pubblicati? In caso negativo, quanto tempo sarà ancora necessario? Quando partiranno i lavori di ristrutturazione del Ponte?


CHI VENDE “PORCHETTA AVARIATA”?
Non è bello sentirsi dare del “venditore di porchetta avariata”, soprattutto se si è coscienti di stare facendo il proprio mestiere (e dovere) con onestà e trasparenza. Non è bello nemmeno che tale offesa esca dalla bocca di chi ricopre incarichi istituzionali, che forse, una volta eletto, pensa di aver raggiunto una sorta di completa immunità. Sull'affare del ponte abbiamo consultato documenti ufficiali dell'Anas, sentito pareri di ingegneri e architetti e visto con i nostri occhi, e se il risultato non è gradito a chi sperava la situazione fosse diversa o a chi in campagna elettorale ha promesso chissà che cosa, non possiamo certo noi cambiare lo stato dei fatti. Fatti che adesso anche i documenti del Comune confermano, a riprova che la porchetta che noi abbiamo sempre servito non solo non è avariata, ma è l'unica che può chiamarsi tale. Cosa vendono gli altri poco ci interessa: noi vendiamo la “verità”, che può essere scomoda, spiacevole, dura, fastidiosa, preoccupante... può essere tante cose, ma mai “avariata”.
Stefano Carugno Direttore de Il Caffè


 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:19 1571066340 Serie A2. La Benacquista Latina brilla anche a Napoli
17:11 1571065860 Serie A. Terza sconfitta di fila per il Lynx Latina
16:38 1571063880 22enne doveva consegnare le pizze, ma tre uomini lo aspettavano per rapinarlo
15:41 1571060460 Incendio in casa a Latina Scalo, i vigili del fuoco trovano l'inquilino morto
15:01 1571058060 Aprilia, interruzione idrica domani fino al tardo pomeriggio: ecco in quali zone
14:17 1571055420 Latina pacificamente invasa dagli Alpini: successo per il decennale dell'Adunata
14:13 1571055180 A Sermoneta e Roccasecca la protezione civile si esercita sul post-terremoto
14:12 1571055120 Serie C2, Girone C. L’Eagles Aprilia stende anche il Borgo Flora
12:49 1571050140 Girone G. Aprilia Racing Club sconfitta a Sassari
12:43 1571049780 Girone G. Team Nuova Florida, pari e patta a Tor Sapienza
12:34 1571049240 Girone E. Il Pomezia Calcio cade anche a Scandicci
12:23 1571048580 Girone A. L'Unipomezia vince e resta al comando
12:22 1571048520 La Meloni visita la caserma di Aprilia: solidarietà ai carabinieri minacciati
12:12 1571047920 Serie C2, Girone A. Lele Nettuno, contro Frosinone è un ko che brucia
12:03 1571047380 Onda Volley Nettuno, successo per l'ottava edizione del Torneo del Mare
11:57 1571047020 Scontro sulla Via Acciarella a Nettuno, coinvolte tre auto due i feriti
11:56 1571046960 Tentata rapina a Lido dei Pini, esploso un colpo di fucile in negozio
11:02 1571043720 Scoppia violenta rissa ad Ardea, poi fuggono tutti: tre si fanno medicare a Roma
10:40 1571042400 Castel Gandolfo: gabbiano sfinito chiede aiuto sulle spiagge del lago
10:33 1571041980 Auto-ariete contro un bar di Tor San Lorenzo: rubata la macchina cambiamonete
10:32 1571041920 Incidente incrocio via Rufelli-Nettunense a Cecchina, tre persone ferite
10:05 1571040300 Terreno sequestrato e abbandonato: il Comune chiede di poter tagliare l'erba
09:34 1571038440 La Polizia Locale incontra gli studenti: si parla di Bullismo e Revenge Porn
09:23 1571037780 Due da Velletri in "corsa" in Sicilia per la Targa Florio
08:47 1571035620 La foto del 'ras' del quartiere Toscanini sui ballatoi di via Parigi: il caso

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli