[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Plauso unanime dei primi cittadini

La Conferenza dei 22 sindaci della Asl Roma 6 'promuove' il direttore Mostarda FOTO

<
>
Da sinistra, il Direttore Generale della Asl Roma 6, e il sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà.
Da sinistra, il Direttore Generale della Asl Roma 6, e il sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà.
Un momento della conferenza nell'aula consiliare del comune di Pomezia.
Un momento della conferenza nell'aula consiliare del comune di Pomezia.
Un particolare della seduta.
Un particolare della seduta.

Ieri pomeriggio, mercoledì 17 aprile, nell'aula consiliare del comune di Pomezia si è tenuta la Conferenza dei 22 sindaci che rientrano nel territorio di competenza della Asl Roma 6. Frascati, Monteporzio, Montecompatri, Colonna, Rocca di Papa, Rocca Priora, Grottaferrata, Albano, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Nemi, Marino, Ciampino, Pomezia, Ardea, Velletri, Lariano, Anzio e Nettuno. Molti gli assenti, solo 11 i presenti: Pomezia, Ariccia, Albano, Lariano, Ardea, Velletri, Nettuno, Anzio, Frascati, Castelgandolfo e Nemi. “Nel corso della della Conferenza dei Sindaci sulla Sanità che si è svolta nella sala consiliare del Comune di Pomezia – riporta un lunghissimo comunicato stampa della Asl Roma 6 - è stata votata favorevolmente e all'unanimità la proposta di Revisione dell'Atto aziendale della Asl Roma 6. Presenti il Direttore generale della Asl Roma 6, Narciso Mostarda, il Sindaco di Pomezia nonché Presidente della Conferenza, Adriano Zuccalà, i sindaci e i delegati dei comuni di Ariccia, Albano, Lariano, Ardea, Velletri, Nettuno, Anzio, Frascati, Castelgandolfo e Nemi. Il documento – continua la nota stampa - sancisce le azioni messe in campo dalla Direzione aziendale in merito all'adeguamento dell’assetto organizzativo sollecitato dall’apertura dell’Ospedale dei Castelli, recupera coerenza e supera antinomie, ancorché confinate in poche aree, esitate dal precedente assetto. Le principali novità introdotte con l’attuale revisione, oltre alla dovuta ridenominazione delle unità operative presenti nei disattivati ospedali di Albano Laziale e Genzano di Roma, sono rappresentate dalla previsione di nuove strutture e da azioni di implementazione delle attività territoriali, come la tutela delle fragilità e della cronicità, la medicina transculturale, la domiciliarità e la tutela della salute per minori. Tutto questo per modernizzare gli assetti aziendali e intercettare bisogni e domande di salute emergenti. Tante le sollecitazioni espresse dai numerosi sindaci presenti e raccolte positivamente da parte del Direttore generale, Narciso Mostarda, che ha affermato: "L’attivazione dell’Ospedale dei Castelli ha ormai trovato realizzazione. Abbiamo aperto un complesso ospedaliero cruciale per il territorio, che a regime eguaglierà in termini di posti letto la dotazione dei restanti tre presidi ospedalieri (San Sebastiano di Frascati, Colombo di Velletri e Ospedali riuniti di Anzio-Nettuno) e già supera nettamente gli stessi in termini di impiego di alte tecnologie strumentali. Abbiamo in programma", ha proseguito, "un aumento dei posti letto per pazienti con acuzie, che consentirà di migliorare ulteriormente la qualità dei processi assistenziali e gli esiti delle cure. Ciò che fa la differenza non è curare le persone a cinque o a dieci chilometri da casa", ha precisato, "ma poter offrire alla comunità un ospedale di serie A, abitato da professionisti di altissimo profilo, sul quale far convergere i bisogni di salute che richiedono risposte di elevata complessità". I dati in merito sono confortanti: all'Ospedale dei Castelli sono aumentati di circa il 20% gli interventi chirurgici di alta complessità e vengono effettuati interventi che ad Albano e Genzano non venivano erogati. Inoltre, la media giornaliera degli accessi in Pronto soccorso è di 120 persone, il doppio della capacità ricettiva dell'Emergenza di Albano. Il Direttore ha poi descritto ulteriori novità in cantiere per il nuovo ospedale: "Stiamo continuando ad assumere molte figure professionali, fra cui ingegneri clinici; apriremo nuove linee di attività di chirurgia mini-invasiva, anche oculistica; stiamo sperimentando la Telemedicina e la Psicoterapia a distanza, mantenendo altissimo e rigoroso il livello delle cure e raggiungendo gli utenti nella loro intimità domestica. Stiamo percorrendo la strada dell'innovazione e non ci fermeremo: non è possibile pensare di riaprire vecchi ospedali e ripristinare vecchi modelli. La qualità non è negoziabile". Il Direttore generale, infine, ha annunciato ottime notizie per gli altri ospedali dell'azienda: la Asl è in procinto di effettuare una ristrutturazione degli impianti dell'Ospedale Riuniti di Anzio-Nettuno, di metterne a punto la sicurezza antincendio e di acquistare, per la prima volta nella storia della struttura sanitaria, una risonanza magnetica. L'operazione avrà un costo di oltre 4 milioni di euro. Grazie a un ulteriore finanziamento sarà possibile completare la messa a norma del Punto nascita e del reparto di Medicina. Per quanto riguarda l'Ospedale di Frascati sono in via di perfezionamento l'apertura di un servizio di Odontoiatria a supporto del Pronto soccorso, l'ampliamento del Pronto soccorso e un adeguamento delle tecnologie diagnostiche. Per Velletri – conclude il comunicato stampa della Asl Roma 6 - si confermano l'acquisto di una nuova Tac e la realizzazione della camera calda del Pronto soccorso”.

“E’ stata una conferenza proficua - ha aggiunto in un altro comunicato stampa il primo cittadino di Pomezia nonché capo della Conferenza dei sindaci della Asl Roma 6, Adraino Zuccalà - e ringrazio i colleghi Sindaci intervenuti. In qualità di Presidente della Conferenza, sono soddisfatto del clima di collaborazione che lascia spazio alla programmazione finalizzata al bene comune e lascia da parte le divisioni politiche. “Ha dichiarato Adriano Zuccalà Sindaco di Pomezia che ha poi continuato “Sono inoltre soddisfatto che l’atto d’indirizzo sull’analisi dell’AEC proposto dal Comune di Pomezia sia stato condiviso, integrato ed approvato".

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:26 1573665960 Il Comune di Pomezia ferma i lavori all'interno del borgo di Pratica di Mare
18:09 1573664940 Madre e figlio in affari... con la droga: arrestati entrambi a Santa Palomba
18:03 1573664580 È ufficiale: l'ex sindaco M5S di Pomezia passa alla Lega
16:38 1573659480 Ponti malridotti, partono i bandi Anas: manutenzioni strutturali in tempi brevi
16:12 1573657920 Sciolta la commissione Speciale, Franchi: “Negato il dibattito democratico”
16:11 1573657860 Maltempo, oltre 120 interventi di soccorso sul Litorale: strade devastate
16:09 1573657740 Festa del cioccolato in piazza ad Anzio dal prossimo 29 novembre al 1 dicembre
16:07 1573657620 Maltempo, una cittadina ringrazia con una lettera la polizia locale di Nettuno
14:41 1573652460 Tigri portate da Latina alla Polonia, depositata una denuncia in Procura
14:15 1573650900 Autorizzati a costruire su un sito archeologico: via il processo d'appello
10:59 1573639140 Castel Gandolfo: cittadinanza onoraria ad Elettra Marconi al Palazzo Pontificio
10:58 1573639080 Rocca di Papa, riaperta la scuola materna Campi di Annibale dopo la fuga di gas
09:01 1573632060 Castelli Romani, dopo la bomba d'acqua arriva la tromba d'aria: danni ingenti
08:50 1573631400 Strade di Campo Jemini, Monachelle, Santa Procula: «Bisogna intervenire subito»
08:44 1573631040 Strage di Nassiriya: ad Anzio con gli studenti si ricorda il 16° anniversario
08:19 1573629540 Barriere architettoniche: anche per Cheers 2 sospesa l'ordinanza di chiusura
12/11 1573583580 L’Udc di Anzio batte cassa al Sindaco, chiesta una rappresentanza in giunta
12/11 1573583460 Medaglia per un salvataggio in mare ad Anzio Saverio Spina, 100 anni di storia
12/11 1573583400 Tragedia sull'Appia, perde la vita una donna dopo un drammatico incidente
12/11 1573581600 Al via il processo ai vertici Acea Ambiente per le 'puzze' all'ex Kyklos
12/11 1573580760 Vendevano pc e smartphone sul web ma non li consegnavano: centinaia di truffati
12/11 1573573620 Fortitudo Futsal Pomezia, addio shock: il DS Pierpaolo Aiello ai saluti
12/11 1573569000 Perdita di gas in una villa di Rocca di Papa: intervengono i pompieri
12/11 1573568340 Rocca di Papa: perdita di gas da un piano cottura alla materna, scuola evacuata
12/11 1573563960 Colosseo: ad un anno dallo sgombero ci sono ancora occupanti in uffici e case

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli