[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Intanto Regione bacchetta la ditta RIDA

Aprilia, ancora rifiuti da Roma. Il Sindaco Terra: Non ne sappiamo nulla»

Ancora rifiuti da Roma ad Aprilia. Li dovrebbe ricevere lo stabilimento della Rida Ambiente, per poi trasformarli in balle per inceneritori.

È lo stesso impianto di trattamento meccanico cosiddetto “biologico”, in zona Selciatella, che già dallo scorso dicembre riceve parte dell'immondizia indifferenziata romana: 900 tonnellate di indifferenziato a settimana presso la Rida Ambiente, con tre scarichi settimanali - mercoledì, giovedì e venerdì. Questo prevede l'accordo siglato il 13 dicembre scorso con la Regione Lazio. L'accordo tampone indica il 30 aprile prossimo come scadenza. E poi? Stesso copione in vista.

Siccome, come al solito, Roma e Regione non hanno risolto il problema delle montagne di rifiuti della Capitale che non sanno come e dove trattare, Aprilia continuerebbe ad essere usata come sfogo per le inefficienze romane a tutti i livelli. Almeno questo sarebbe il programma dell'AMA, la municipalizzata dei rifiuti capitolini.

Black out informativo al Comune di Aprilia: «Non ci risulta, non ne so nulla, lo apprendiamo da voi. Non è che ci avvisano su queste cose, si tratterà di un'ennesima proroga», riferisce al giornale Il Caffè il Sindaco Antonio Terra».

Il primo cittadino fa capire anche che più in generale l'Amministrazione apriliana e degli altri Comuni non vengono coinvolte in questa delicatissima fase in cui la telenovela tragicomica monnezzara sta imboccando finalmente un fase meno fumosa nel Lazio.

«Ieri (10 aprile, ndr) c'è stata la prima riunione per la VAS, valutazione ambientale strategica, sul nuovo piano dei rifiuti – aggiunge Terra - e tra tutti gli enti, al posto dei Comuni hanno convocato l'Anci (l'Associazione nazionale dei comuni italiani, ndr). Noi non siamo stati convocati, mentre è andata la Provincia di Latina e vedremo di cosa si è discusso. Ne parlerò a breve con il presidente della Provincia, Carlo Medici».

E rispetto ai rifiuti romani dirottati ad Aprilia, vuole dire qualcosa? «Il commento è sempre lo stesso: continuiamo a scontare tutta una serie di inefficienze e ritardi in questo settore e tutto si scarica sugli impianti che già esistono, Aprilia compresa – lamenta il Sindaco -. Il problema è che a Roma non si è e risolto e non si vede luce rispetto alle soluzioni romane, soprattutto riguardo la differenziata. Tutto ciò certifica i ritardi che abbiamo nel Lazio, specialmente come impianti di trattamento».

Vi farete vivi sentire in termini ufficiali, chiediamo al Sindaco? «Chiederemo lumi su cosa stia succedendo, l'interlocutore è la Regione, la sindaca di Roma non si è mai scomodata su queste vicende e a loro non chiederemo... tanto non rispondono».

Sulla VAS in relazione al progetto di discarica della Ecosicura Srl previsto a Casalazzara? «Non abbiamo ancora nessuna novità. Non ci è ancora nessun atto arrivato. Valeriani e i dirigenti del settore rifiuti non ci hanno comunicato nulla». Nei corridoi di palazzo si parlava del provvedimento con la bocciatura del nuovo ecomostro entro febbraio, al massimo marzo. Ancora niente: è più facile avere l'oroscopo che atti e risposte dalla Regione, sia per la stampa che per gli amministratori locali.

Possiamo però dare conto di una durissima lettera con cui la Regione Lazio ha appena tirato le orecchie al capo della Rida Ambiente, la ditta che appunto prepara e avvia all'incenerimento parte dei rifiuti romani.

La Direzione regionale politiche ambientali e ciclo dei rifiuti ha stroncato le gravi accuse lanciate ultimamente dall'imprenditore dell'immondizia contro una ditta rivale di Pomezia che ha l'appalto con diversi Municìpi della zona. Accuse che paventano rischi sanitari e ambientali e gravissimi dubbi sulla gestione da parte di quei rifiuti. “La nota solleva genericamente dubbi sul corretto conferimento da parte dei comuni”, replica la dirigente regionale ing. Flaminia Tosini, sottolineando tra l'altro che “appare generico il riferimento ad ipotetici rischi per la salute umana e per l'ambiente”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/06 1560706380 Esplosione a Rocca di Papa di lunedì scorso: è morto oggi Vincenzo Eleuteri
16/06 1560706020 Esplosione a Rocca di Papa di lunedì scorso: è morto oggi Vincenzo Eleuteri
16/06 1560699900 La scuderia Pkt di Kick Boxing porta a casa un titolo mondiale e uno europeo
16/06 1560699780 Un gatto in un motore ed un serpente in una casa: guardie zoofile a lavoro
16/06 1560699540 La cantante Pop Spirituale Dajana, ha cantato in Chiesa a Fontana di Papa
16/06 1560698940 Scritte farneticanti sulle bacheche del centro storico e davanti alla chiesa
16/06 1560690840 50 anni di bambini, la scuola di Borgo San Donato festeggia mezzo secolo
16/06 1560690480 Premiati i vincitori delle Olimpiadi dei giochi logici linguistici
16/06 1560681720 L'ex Sindaco Lorenzon in piazza con i 5 Stelle. Che stia preparando un ritorno?
16/06 1560681300 Estorsioni, ricettazioni e minacce: dovrà scontare i domiciliari per 8 mesi
16/06 1560674160 Arbitri, non solo uomini: ad Albano ci sono ben 11 donne
16/06 1560673740 Sagra del torvicello interamente plastic free: "Un sogno che si avvera"
16/06 1560669120 Ragazzini si prendono a bastonate davanti al Porto di Nettuno, poi la fuga
16/06 1560669000 Anziano muore investito dalla propria auto a Lavinio, indaga la Polizia
16/06 1560668160 Quest'estate spiaggia e parco giochi a quattro zampe a Sabaudia e Terracina
16/06 1560668100 Paura ad Ardea: si apre una voragine lungo la strada
16/06 1560667380 Alla guida con valori di alcol nel sangue quasi 6 volte oltre il limite di legge
16/06 1560661200 La montagna dei pensieri: il luogo incantato di Sermoneta
15/06 1560613740 Dieci dispersi in mare al Rivazzurra, tutti salvati da Capitaneria e pescatori
15/06 1560613080 Espulso dall'Italia un 38enne fiancheggiatore dell'Isis: era a Latina
15/06 1560611700 Il mare s'ingrossa d'improvviso e molti bagnanti non riescono a tornare a riva
15/06 1560611160 Il Campidoglio "dimentica" Santa Palomba: rifiuti non raccolti da una settimana
15/06 1560610620 Riaprono al pubblico i due ninfei al lago di Castel Gandolfo
15/06 1560609840 Lite alla stazione di Anzio, macchie sangue e vetri di bottiglia sull’asfalto
15/06 1560609720 Il Sindaco di Nettuno dal Prefetto di Roma chiede attenzione per le periferie

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli